Lightbox Effect

mercoledì 8 ottobre 2014

Tortelli ai funghi porcini


L’unica cosa bella di tutta la pioggia che abbiamo visto quest’estate, è la quantità di funghi che ne è conseguita. Ragion per cui preparo tortelli ai porcini da un bel pò, li faccio li mangio e li rifaccio! Sono talmente buoni che è un peccato non  approfittarne. Tra un po’ probabilmente mi stancherò e non li vorrò più vedere, ma fino ad allora sono una vera delizia da gustare. Perché mi piacciono tanto i tortelli? Perché sono comodissimi. Si fanno, si congelano, e all’occorrenza in cinque minuti avete bell’e pronto un piatto spettacolare pronto da portare in tavola. Ecco perché mi piacciono tanto.

Ora però la mia scorta è quasi finita e credo che per quest’anno dichiarerò conclusa la stagione dei tortelli ai porcini. Magari penso a qualche altro piatto delizioso, e perché no? Magari veg! Oggi però vi lascio un classico che più classico non si può! Di quelli che non deludono mai…ma quando un ingrediente è buono, non ci vuole molto a mangiare bene.

Tortelli ai porcini
Ingredienti
per 48 tortelli circa (4/6 persone)

Per il ripieno
porcini freschi: 300 gr
scalogno: 1
aglio: 1 spicchio
ricotta: 60 gr
parmigiano grattugiato: 3 cucchiai
pane grattugiato: 1 cucchiaio
prezzemolo: qb
sale/pepe: qb

Per la pasta
farina 00: 150 gr
semola rimacinata: 150 gr
uova: 3

Per condire
burro fuso: poco

Procedimento

Preparare la pasta impastando le farine con le uova. Lasciare riposare mezz’ora circa. Nel frattempo, pulire i funghi senza lavarli, tagliarli a fette e saltarli in padella con un po’ d’olio evo,  lo scalogno tritato e uno spicchio d’aglio. Salare e pepare e farli cuocere per circa 15 minuti, aggiungere il prezzemolo tritato qualche minuto prima di terminare la cottura. Farli raffreddare e tritarli al coltello. Mescolarli alla ricotta, al pangrattato, e al parmigiano. Se necessario aggiustare di sale e pepe.  Tirare la pasta sottile e formare i tortelli sistemando in ognuno un cucchiaino di ripieno. Richiuderli bene eliminando tutta l’aria all’interno e distenderli su dei vassoi cosparsi con della semola. Cuocere in acqua bollente salata per circa 5/6 minuti (dipende dallo spessore della pasta) e condire con poco burro fuso.

Alcune annotazioni: se volete congelare i tortelli, tirate la pasta non troppo sottile. E' possibile preparare il ripieno mescolando diversi tipi di funghi. Questi tortelli sono molto saporiti e non serve condirli troppo, appena un pò di burro per renderli lucidi sarà sufficiente, poi ovviamente va a gusto personale.

Bene, con questa ricetta vi auguro una splendido w.e, anche se manca ancora un pò :D Un bacio a tutti e al prossimo post.