Lightbox Effect

mercoledì 9 agosto 2017

Insalata di patate e fagiolini al pesto



Ogni tanto anche rispolverare i classici da soddisfazione, voi che ne dite? Io sono abbastanza legata alla cucina tradizionale, nel senso che mi piace. Ovviamente mi interessa molto anche quella innovativa, ma il piacere che mi da gustare un piatto di quelli che preparava la nonna non ha eguali. Ovviamente i  miei sono rivisti in chiave vegana, e li trovo ancora più buoni.  
Per oggi ho preparato un piatto molto semplice, ma delizioso: l’insalata di patate novelle al pesto, con fagiolini e pomodori. Non è che vi devo stare a spiegare come si prepara vero? E’ abbastanza intuitivo. Solo forse potrei spendere due parole sul pesto, che ovviamente essendo vegan non prevede l’uso di parmigiano. Quindi come lo preparo? Io semplicemente ometto il formaggio e per il resto lo preparo al solito modo, con o senza aglio a seconda dell’uso che devo farne. Aggiungo qualche volta un cucchiaino di lievito alimentare, ma non è indispensabile, quindi se non l’avete andrà benissimo lo stesso. Non c’è altro da spiegare. L’insalata di patate si può preparare in tanti modi diversi, credo che ogni famiglia del mondo abbia la propria versione, e secondo me sono tutte buone ovviamente se vegan.  Questa è solo una delle tante, e se volete vedere anche un’altra delle mie insalate di patate, anche questa golosissima, guardate qui. 
D’estate c’è voglia di piatti semplici e veloci, ma non per questo devono essere meno buoni giusto? E con l’insalata di patate non si sbaglia mai! Le patate sono buone anche solo bollite con un filo d’olio, ma non posso mica farci un post no? Appena un poco più d’impegno ci vuole, diciamo che quella di oggi è un' evoluzione dell’insalata base di patate  

Insalata di patate e fagiolini al pesto 

Per 3/4  persone
Ingredienti

patate novelle: 400 g
pesto alla genovese vegan: qb
fagiolini: 300 g
pomodori ciliegini: 8
sale integrale: qb
pepe in grani: qb

Procedimento
Lavate e mondate tutte le verdure. Lessate le patate con la buccia, poi spellatele e fatele intiepidire. Cuocete i fagiolini per pochi minuti in acqua bollente leggermente salata mantenendoli croccanti. Scolate e fate intiepidire. Dividete in due i pomodorini. Tagliate le patate in due (o lasciatele intere se sono molto piccole), ponetele in una terrina e conditele con sale, pepe, e pesto abbondante. Unite i fagiolini e mescolate. Alla fine aggiungete i pomodorini, un filo d’olio se desiderate, qualche fogliolina di basilico e servite. 
Per preparare il pesto, mettete in un mortaio il basilico con il sale e pochissimo aglio (potete anche ometterlo) cominciate a lavorare aggiungendo olio evo poco alla volta e dei pinoli. Pestate con il pestello fino ad ottenere il classico pesto alla genovese. A piacere potete aggiungere un cucchiaino di lievito alimentare. 
Un bacio a tutti e al prossimo post