Lightbox Effect

lunedì 18 ottobre 2010

Gelatina piccante di Melograno

Per una campagna tutta rosa


Ancora gelatine? Ancora confetture? ancora marmellate?
Si si, ho capito il concetto. Effettivamente ultimamente mi sono fatta prendere un pò la mano e la mia cucina non sembra più la stessa.
Sul fornello, fanno bella mostra di sè quasi  quotidianamente pentoloni per la sterilizzazione dei barattoli di vetro con tanto di vapori (non ho ancora sperimentato quella in forno, senz'altro più comoda senza capirne il perchè!) e pentole piene di frutta, succhi e sciroppi vari in ebollizione....
E questa potrebbe sembrare la cattiva notizia del giorno in effetti. So che starete pensando se vi toccherà vederle tutte! ma  faccio seguire subito la notizia buona: no, non vi toccherà
Anche se riconosco la comodità di avere tutte le ricette in bell'ordine sul blog,  continuerò ancora per un pò a rassegnarmi all'uso dei foglietti più o meno volanti in giro per casa.....pur di non tediarvi con marmellate, mostarde, confetture e via dicendo.
Ma oggi, questa gelatina piccante di melograno cade a fagiuolo come si suol dire.
Innanzitutto mi serviva qualcosa di rosa......per la campagna Nastro rosa 2010 e ho pensato subito a quel suo colore meraviglioso. Poi, le sue tante proprietà mi hanno fatto decidere. Ricco di vitamine e di sostanze antiossidanti e antitumorali, mi è sembrato prfetto per questa importantissima campagna.
Perciò mangiamo i  melograni, sono buonissimi e fanno bene e magari, con quelli che restano, provate questa deliziosa gelatina piccante, e sugli abbinamenti vedetevela voi. Se vi sembra troppo azzardata, eliminate la paprika e preparate una semplice gelatina dolce. 

Ingredienti

melograni: 7/8
zucchero di canna: metà peso rispetto a quello della frutta
paprica piccante in polvere: 1 cucchiaino per ogni kg di prodotto
agar agar in polvere: 7 gr per ogni kg di prodotto

Procedimento

Sgranare i melograni, pesare i semi, metterli in un recipiente ed aggiungere metà peso di zucchero di canna. Mescolare, coprire e lasciare tutta la notte. Il giorno dopo, versare tutto in una pentola, aggiungere l'agar agar, stemperato bene in un pò di liquido e la papaprica (7 gr di agar agar e 1 cucchiaino colmo di paprica piccante per ogni kg di prodotto).
Mettere tutto sul fuoco e portare ad ebollizione sempre a fiamma bassa per circa un'ora e un quarto.
Passare al passaverdura tutto il composto e raccogliere il prodotto ottenuto in un recipiente, lasciare raffreddare e verificare la consistenza.
Se va bene riportare tutto a bollore ed invasare subito in barattoli di vetro sterilizzati, chiudere bene.
Se risulta troppo liquida far bollire ancora un pò, far raffreddare nuovamente, verificare la consistenza, poi procedere come già spiegato. 

Alcune annotazioni: con questa quantità di melograni, una volta aggiunto lo zucchero, ho ottenuto un kg di prodotto.
Una volta cotto e passato al passaverdure ho riempito un vasetto da 0.25 l

55 commenti:

  1. Il melograno è un frutto che mi piace molto.. ma non sono mai andata oltre al classico sgranarlo-metterlo in tazza- mangiarlo a cucchiaiate! ^__^
    Non ne ho ancora visti in giro quest'anno..
    Come mai sei così marmellatifera in questo periodo? Se continui così mi farai venire strane idee.. non voglio entrare in questo circolo vizioso eh!! Scherzo, anche perchè onestamente in casa mia mangiamo ben poche marmellate o simili..
    Buon inizio settimana allora, bacioni

    RispondiElimina
  2. E pensare che i melograni li uso sempre e solo come decorazioni...grazie dell'idea, Viola!

    RispondiElimina
  3. Belle immagini, bei colori, una bella iniziativa!!
    allentante da provare.......ma non ho la tua bravura!!
    Sei lontana mille miglia dal mio provare in cucina.
    Baciotti
    Angela

    RispondiElimina
  4. ho giusto giusto dei melograni in attesa nella fruttiera!
    grazie!

    RispondiElimina
  5. mai mangiata e mai pensata ad una gelatina di melograno...come sempre bella idea..complimenti davvero..baci

    RispondiElimina
  6. Adoro il melograno sia mangiato così, che nell'insalata! Grazie per la ricetta carissima Viola! Una bacione

    RispondiElimina
  7. I melograni mi piacciono molto e farne una gelatina è una bellissima idea! Grazie e buon lunedì.

    RispondiElimina
  8. Ciao cara!! Siiii!! Questa ricetta mi cade proprio a fagiolo!! Io ho una pianta di melograno e ne ho parecchi da utilizzare!!! Grazie per avermi dato questa idea fantastica!! Bravissima!! bacioni.

    RispondiElimina
  9. Il melograno mi piace per la sua allegra parvenza, piena di "lentiggini" ^_^
    Non stanchi affatto, perchè non mostrarcele tutte????

    RispondiElimina
  10. ciao viola ricetta interessante!! adoro la melagrana, ed il pizzico di paprika mi intriga. Na mi consiglieresti qualcosa con cui mangiare questa delizia?

    RispondiElimina
  11. Un post meraviglioso, con bellissime immagini, dedicato ad una importante e nobile iniziativa!
    Complimenti di cuore per la tua sublime e originale preparazione!!!
    Un abbraccio e felice giornata

    RispondiElimina
  12. A me il melograno mette tanta allegria, mi dà proprio l'idea di un frutto da mangiare insieme, rubacchiandosi i chicchi come bambini ^__^ Con quanto mi piace il piccante credo sarei capacissima di mangiare questa splendida gelatina "nature" a cucchiaiate :D! Continua pure con marmellate & co. io vengo dietro mooooooolto volentieri. Un bacione stella, a presto

    RispondiElimina
  13. Che buonaaaaaa!...non ho mai usato il melograno in cucina!!!...bell'idea!!! ^_^

    RispondiElimina
  14. tesoro ma nn ci stanchiamo sai anzi ci riacciamo gli occhi con le tue marmellate confetture gelatine e questa è un modo davvero goloso per parlare di un problema molto serio che si addolcisce con la tua ricetta!!bacioni imma

    RispondiElimina
  15. Bellissima questa ricetta. e a me non dispiacerebbe affatto vedere tante ricette di conserve.
    Baci

    RispondiElimina
  16. Una ricetta molto originale, bella a vedersi e scommetto ottima a mangiarsi. Bravissima e grandiose anche le foto

    RispondiElimina
  17. Grazie per aver partecipato Viola, tra l'altro l'hai fatto con una ricetta molto stuzzicante, la gelatina piccante è così!

    RispondiElimina
  18. un bellissimo e davvero originale modo di proporre i melograni... la gelatina mi piace tantissimo!!!

    RispondiElimina
  19. Particolare questa gelatina, mi piace molto!!! mi segno la ricetta, non dev'essere troppo difficile...speriamo mi venga!!! bellissima la campagna di sensibilizzazione tutta in rosa!!! un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Tesoro ma non ci stanchi per niente...io le marmellate e conserve le adoro!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Questa con il melograno la segno subito...e io ho degli alberi nel giardino... vabbè m'hai capito,no?
    Un abbraccio forte evviva il rosa!

    RispondiElimina
  21. ...a chi lo dici Viola!!!
    Nn so più dove mettere i vasetti!!!....però come sono buone le marmellate fatte da noi!
    bacibaci

    RispondiElimina
  22. buonissima la gelatina di melograno, l'ho fatta qualce anno fa e mi piaceva per accompagnare il formaggio stagionato, che buonooooo...
    buon lunedì cara.

    RispondiElimina
  23. Davvero particolare con la paprika, mi incuriosisce :-D
    Ciao!
    Francesca

    RispondiElimina
  24. Viola...corro subito in giardino!!Ho un bell'alberello di melograno (Putroppo per il momento..con questo dolorino,devo rinunciare)!!Ottima la tua idea,deve essere deliziosa questa gelatina...uè io non mi stanco mica!!Continua con le tue pozioni..io le attendo con immenso piacere!!Un bacio cara,a presto!!

    RispondiElimina
  25. Ciao Viola, davvero interessante e piccante! Qualche anno fa un'amica me ne aveva dato un vasetto e l'ho trovata ottima soprattutto con i formaggi, ma non era piccante! ;D Prendo ricettina e proverò a farla. Grazie!! Ciaoooooo

    RispondiElimina
  26. A me le marmellate home made piacciono molto.
    Nel vasetto non c'è solo frutta e zucchero, ma la cura, la passione, l'amore per la cucina.
    Poi rendono speciale anche una semplice fetta di pane.
    La tua gelatina di oggi è perfetta, sia per la campagna di prevenzione, che come abbinamento per i formaggi.
    Brava Viola!
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  27. Urca, ho fatto anch'io la marmellata di melograno ma con una ricetta caucasica;)
    Un bacione

    RispondiElimina
  28. A me non stancano mai! Dev'essere buonissima, coi formaggi dici? Com'è che non ho melagrane quest'anno in giro per casa? Uffino dovrò procurarmele :)

    RispondiElimina
  29. Non m istancherò mai di gelatine marmellate & Co. e se vengono realizzate per una giusta causa come questo...beh, allora come non lasciarsi incuriosire dalla ricetta e provarla? Sembra davvero deliziosa...e poi ho tanti di quei melograni da smaltire.... :-D Un abbraccio

    RispondiElimina
  30. Ecco l'idea giusta per sperimentare con l'agar agar... ed è anche una bella idea per i regalini di Natale! Grazie

    RispondiElimina
  31. Sai che mi hai dato una bellissima idea?
    Quest'anno col tacchino natalizio non ci sara' la solita salsa di cranberries,ma,se ce la faccio,questa tua delizia!
    Un bacione. :)

    RispondiElimina
  32. Tutti gli anni la faccio anche io la gelatina, ma piccante proprio mi mancava! Grazie dell'idea cara Viola, un bacione!!!

    RispondiElimina
  33. @Tutti: vi ringrazio tanto, mi fa sempre piacere proporre qualcosa che magari qualcuno non ha mai provato.....Stasera vi ringrazio tutte isieme perchè sono proprio di corsa...Ma la prossima volta sarò più brava. Inutile dire che i vostri commenti mi fanno un immenso piacere e che dovrò trovare il modo per ringrazarvi prima o poi...Magari con un'altra gelatina ;)
    Era uno scherzo eh.....Troverò un modo più carino.....
    Vi abbraccio e vi bacio

    RispondiElimina
  34. bella idea! adoro il melograno e qs gelatina sembra veramente ottima! bacioni

    RispondiElimina
  35. Non l'ho mai assaggiata, ma il solo sentirne parlare me la fa amare: spero solo di riuscire a procurarmi la quantità di melograni sufficiente per poterla provare ...
    E' una ricetta speciale :D

    RispondiElimina
  36. Je n'ai jamais goûté à de la gelée de grenade.
    Je suis sûre d'aimer.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  37. Ogni volta che ho provato a far una gelatina è venuta troppo densa...mi sa che eccedevo troppo con l'agar!La prossima volta seguirò e tue istruzioni,!Questa gelatina mi sembra davvero eccezionale!!!Un bacio!

    RispondiElimina
  38. Ma che idea!!!!!! Brava, brava!!!!!
    Ho una quantità gigante di melograni e....non so proprio come utilizzarli!!!!!
    Grazie ed un bacio grandissimo!!!!!!

    RispondiElimina
  39. Non puoi sapere che effetto che mi fa' questa ricetta, un'attrazione fatale ;-) Vado a cercare il melograno e grazie!

    RispondiElimina
  40. Eccola!!!! mamma mia ch meraviglia...quanto vorrei affondare il ditino nel vaso della marmellata ^_^

    RispondiElimina
  41. Ciao ho scoperto il tuo blog solo ora. mi piace moltissimo e questa gelatina poi ...ho un sacco di melegrane dell'albero di mia mamma a casa e non so mai come usarle .grazie Claudia

    RispondiElimina
  42. Hai dato vita a una bellissima creatura! Innaninzitutto il colore chiccosissimo, e poi le proprietà davvero importanti che ben si sposano a questa causa. Potremmo darti meno di dieci e lode? Si, se non ci mostri tutte le altre tue creazioni marmellatose....ti confesso un segreto: io quando vedo dei vasetti trasparenti che lasciano intravedere i meravigliosi colori delle confetture vado giu di testa...ai mercatini compro tutto!!!

    RispondiElimina
  43. Oddio ma è una cosa stupenda!!! Oggi ti conosco..e ti seguo!!
    Bravissima


    Passa a scambiare qualche piccolo segrreto di cucina con noi
    www.whitedarkmilkchocolate.blogspot.com

    RispondiElimina
  44. Che idea!
    Sono stata adesso da Pamirilla e verro senz'altro ai vostri corsi, devo solo organizzarmi e scegliere il giorno, sarò contenta di conoscervi:)
    besos
    pat

    RispondiElimina
  45. Questa ricetta mi è completamente nuova, non amo il piccante ma molte persone a me vicine lo adorano !Complimenti!

    RispondiElimina
  46. meno male son passata, mi hanno regalato un bel po' di melagrane e pensavo che avrebbero soggiornato lì con il pericolo di perderle....invece la tenera violetta mi ha dato l'idea per una originale ricetta ;-)

    RispondiElimina
  47. Ciao Violaaaaaa come un'imbecille non t'avevo aggiunta al mio blog roll., così perdevo le tue ricette.. scusa :-(.... Ma che gelatina aprticolare che hai fatto!!! Brava sei stata.. melograno e paprika eh!!!!
    ps: io sono la maga dei pesti si..si..si.. e se guardi bene nella colonna di sinistradel mio blog.. in basso.. nella categoria "salse" vedrai tutti quelli che ho fatto.. ahahaah alcuni pure impensabili.. smackk e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  48. ciao Viola grazie del commento sul blog va benissimo così. So che non hai molto tempo ma sepotessi passare dal mio blog avrei una sorpresina per te nel post "staffetta dell'amicizia"

    RispondiElimina
  49. Ciao tesorina, ho riprovato a mandarti mail, proprio due righe giusto per provare ma non ti arrivo; né se scrivo msg ex novo, né se uso la tua per riponderti.. scherzi a parte non è che magari hai attivato qualche filtro ed io sono capitata dalla parte sbagliata, ovvero nella lista nera? Tu dici che ti capita solo con me, ma per me è la stessa cosa non arrivo solo a te.. quindi magari davvero è stato attivato un qualcosa che non mi permette di entrare nella tua post@.. fammi sapere, baci

    RispondiElimina
  50. Cara Amica,
    grazie per essere passata a farmi un saluto. Purtroppo sono stata davvero molto impegnata e non ho avuto tempo di prendermi cura dei miei cari bambini (i miei blog) Sto cucinando tantissimo e ho molte nuove ricette e racconti ma non ho mai il tempo di mettermi li.
    Sto anche passando dei momenti un po difficili il che rende il vivere quotidiano un po piu difficile.
    So che capisci, spero capiranno anche gli altri.
    Ti voglio bene e spero di sentirti presto

    Sara

    RispondiElimina
  51. non ho mai pensato di fare una gelatina usando il melograno,forse perchè è una pianta molto rarar dale ie parti.Grazie del suggerimento e complimenti per il post e le foto,i colori di questo frutto sono così vivi e scaldano il cuore.un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  52. Ho perso il commento! Quando le paroline magiche ci mettono un sacco ad arrivare . .. questa gelatina e' stupenda e la faro' di certo, visto che qui i melograni sono di casa. Bacioni e buon week end.

    RispondiElimina
  53. yuppiiii mi rimangono 3 bustine da due grammi di agar agar!!!!!!! questo fine settimana dovremmo andare in Spagna e lo cerco li, se no ti romperò le scatole, mi dovesse servire e...barattiamo agar agar contro spezie varie ;)

    smack

    RispondiElimina
  54. @Ele: siiiiiii!!!! ras el hanout, sumac, zafferano!!!!! magari!!!!!!
    Baci Ele e buon w.e

    RispondiElimina