Lightbox Effect

venerdì 8 ottobre 2010

Torta di compleanno

....alle fragole


Questa è una torta che ho fatto parecchio tempo fa, quando ancora al blog nemmeno ci pensavo. Credevo che non l'avrei mai postata, la foto non è un gran che (dico così solo per essere gentile con me stessa) e le preparazioni sono troppe da affrontare tutte insieme, almeno per il tempo che normalmente ho io a disposizione. Ma ci tenevo a partecipare al contest di Antonella e così oggi, armata di santa pazienza....(e speriamo duri fino alla fine) cercherò di rendere il tutto più semplice possibile.
Per ognuna delle preparazioni di base darò ricetta e procedimento, ovviamente per ognuna di esse le varianti possono essere tante ma oggi mi fermerò a quelle utilizzate per questa torta.
Per il pan di spagna scelsi una ricetta dal blog di Pinella. Mi attraeva per il fatto che utilizzava gli albumi montati con lo zucchero, che mi piacciono molto perchè più stabili. E fu così che da allora questo pan di spagna è diventato anche il mio, per le torte farcite...almeno per ora.....
Per realizzare questa torta potete preparare in anticipo sia il pan di spagna sia le meringhe che vi serviranno per la decorazione, sia anche i bignè.

Meringhe
Ingredienti

albumi: 4 a temperatura ambiente
zucchero semolato: 400 gr
succo di limone: 1 cucchiaino (facoltativo)
vanillina: 1 bustina (facoltativo ma io la metto sempre)

Procedimento
Nelle meringhe normalmente io seguo la regola di utilizzare quantità di zucchero doppia rispetto al peso degli albumi.
Oppure, senza stare a pesare, considero per ogni albume medio, cento grammi di zucchero.
Mettere gli albumi in una ciotola e porla in un bagno maria caldo ma non bollente con la vanillina e metà dello zucchero. Cominciare a montare con il frullino dapprima a bassa velocità. Non appena gli albumi cominceranno a fare una schiuma evidente, aumentare gradatamente. Quando il composto apparirà lucido e soffice, trasferirlo nel vaso della planetaria e continuare a montare aggiungendo altri 100 gr di zucchero. Ottenuta una meringa soda e lucida aggiungere a mano i restanti 100 gr di zucchero mescolando delicatamente con una spatola dal basso verso l'alto.
In una teglia rivestita di carta forno, formare con una una sac a poche (dotata di beccuccio a stella di circa 1 cm di diametro) dei bastoncini lunghi circa 7/8 cm. Facendo una leggera pressione e andando lentamente otterrete per le meringhe la larghezza desiderata.
Cuocere le meringhe in forno caldo, a 190° C, per circa 4-5 minuti,a seconda della dimensione, fare attenzione non farle scurire, poi abbassare la temperatura a 100°C e lasciare ancora 15 minuti, abbassare ancora a 50° e lasciare fino a quando saranno asciutte.
Queste meringhe non saranno perfettamente bianche ma leggermente ambrate per la caramellizzazione dello zucchero. Lo stesso procedimento che seguo io lo spiega anche Pinella. A  me lo insegnò tanti anni fa una pasticcera ed è quello che seguo normalmente per le meringhe, anche quando faccio i cestini ripieni di crema o gelato
La cottura iniziale ad alta temperatura fa gonfiare le meringhe che, altrimenti, asciugherebbero e basta.

Con queste quantità di albume vengono più meringhe rispetto a quelle necessarie per decorare il dolce, ma quando si preparano vale la pena farne abbastanza. Si possono conservare a lungo, chiuse benissimo in scatole di latta.

Pan di Spagna
lo riporto esattamente come lo trovate da Pinella
Ingredienti

uova: 9
farina: gr 300
zucchero semolato fine: gr 300
limone: la scorza di uno
limoncello: due cucchiai
Procedimento
Lavorare  1 uovo intero e 8 tuorli con 6 cucchiai di zucchero per circa 10 minuti.  Aggiungere 6 cucchiai di farina, il limoncello, la scorza di limone e continuare a montare con frusta per circa 15 minuti a velocità 5 del ken.Separatamente, montare gli albumi (8) a neve.A metà lavorazione, aggiungere gradatamente lo zucchero semolato restante. Quando i due composti sono pronti, versare la montata dei tuorli sulla montata di albumi e mescolare con la mano dal basso verso l' alto. Versare la farina ben setacciata e continuare la lavorazione sempre a mano per non smontare il composto. Versare il composto in una teglia imburrata ed infarinata, infornare a 170 °C per 35 minuti, o finchè il pan di spagna è ben sodo al tatto. Lasciarlo nella teglia ad intiepidirsi per 5 minuti poi rovesciarlo su una gratella e farlo raffreddare.
Se dovete conservarlo avvolgetelo con pellicola e riponetelo i freezer.
Con queste dosi vi verrà un pan di spagna grande, diamertro 26-28 cm e uno più piccolo.

Pasta bignè  
per circa 25-30 bignè
Ingredienti

acqua: 250 gr
farina: 150 gr
burro: 100 gr
uova: 4 medie
sale: 1/2 cucchiaino
zucchero: 1 cucchiaino

Procedimento 
In una pentola mettere l'acqua, il sale, lo zucchero e il burro. Portare a bollore e versare subito la farina tutta insieme. Cuocere come fosse una polenta mescolando con un cucchiaio di legno finchè il composto si staccherà dalle pareti della pentola e dal cucchiaio. Togliere dal fuoco e continuando a mescolare energicamente aggiungere le uova, uno alla volta, mescolando finchè il primo non sia stato completamente assorbito. Solo a questo punto aggiungere il successivo, farlo assorbire bene e procedere allo stesso modo per tutte e quattro le uova. E' molto importante lavorare molto energicamente l'impasto in questa fase (io uso la planetaria, ma si può fare anche a mano)
La cosa importante per la buona riuscita dei bignè, oltre a lavorare l'impasto energicamente è dargli la giusta consistenza, morbido ma sodo, attenzione che non sia troppo morbido sennò i bignè non si gonfiano.
Una volta riempita una sac a poche con bocchetta liscia o a stella (io liscia) rivestite con carta forno una teglia e formate tanti mucchietti (più o meno grandi a seconda di come volete i bignè, io li faccio piccoli). Devono mantenere la forma che gli avete dato senza appiattirsi.
Volendo potete congelare i bignè così e cuocerli all'occorrenza, oppure scaldate il forno a 180°C e cuoceteli per circa  20-25 minuti finchè saranno dorati.
Conservateli in scatole di latta ben chiuse e se vi piacciono meno umidi passateli un attimo in forno caldo prima di utilizzarli.

Crema pasticcera
Ingredienti

latte: 1/2 litro
zucchero: 100 gr
farina: 45 gr
fecola: 5 gr
uova: 1 intero e 1 tuorlo (o 4 tuorli)
limone: scorza grattugiata di uno
bacca di vaniglia: 1/2
Procedimento
Scaldare il latte con la scorza di limone (a me piace grattugiata ma vanno bene anche scorzette intere, solo la parte gialla) e la raschiatura della vaniglia, portare ad ebollizione. Intanto mescolare le uova con lo zucchero senza montarle, unire la farina setacciata con la fecola ed amalgamare bene. Quando il late bolle, versarlo poco alla volta mescolando bene sul composto di uova eventualmente filtrandolo da un colino. Rimettere sul fuoco e a fiamma bassa riportare ad ebollizione. Cuocere tre o quattro minuti, fino a che la crema si sarà addensata.
Versare la crema in un piatto e  mettere della pellicola a contatto. Lasciare raffreddare del tutto. Riporre in frigo.
Al momento di utilizzarla versare la crema che sarà abbastanza consistente in un recipiente, lavorarla con le fruste elettriche aggiungendo un tappino di rum o di limoncello e renderla più morbida.
Montare della panna ma non completamente ed aggiungerne circa 200 gr alla crema. La quantità varia un pò a seconda dei gusti e della consistenza che volete ottenere. Per la torta deve essere morbida ma non liquida, deve rimanere soda. 
Amalgamare bene la panna alla crema e conservare in frigorifero fino all'utilizzo.

Caramello
Ingredienti  

zucchero semolato: 400 gr
Procedimento
Mettere lo zucchero in una pentola dal fondo spesso. Io non aggiungo acqua perchè mi trovo meglio così.
Lasciare sciogliere lo zucchero a fiamma bassa senza mai toccarlo. Quando avrà raggiunto un bel colore ambrato è pronto. Attenzione a non bruciarlo.
A questo punto, toglierlo dal fuoco e facendo molta attenzione, con uno stecchino di legno da spiedini, infilzare i bignè nella parte sotto, uno alla volta, e immergerli per meno di metà nel caramello. Con attenzione estrarli dallo stecchino e fare asciugare con la parte caramellata rivolta verso l'alto.
La quantità di caramello è abbondante, ma è per riuscire a farlo con più facilità. Potete provare con una dose minore di zucchero 

Bagna al maraschino o al limoncello
Procedimento
Mettere pari quantità di acqua e zucchero su fuoco basso,(io 200 +200) e fare sciogliere bene. Aggiungere allo sciroppo di zucchero maraschino o limoncello secondo il grado alcolico desiderato (io 200 gr) e lasciare raffreddare.
Utilizzare per bagnare il pan di spagna.

Assemblaggio
Per assemblare la vostra torta vi occorreranno anche due cestini di fragole o fragoline di bosco o se preferite lamponi o mirtilli, (vanno bene anche misti) e un litro di panna fresca ben montata.
Ricavare dal pan di spagna tre dischi di uguale spessore avendo l'accortezza di tenere il disco a contatto con il fondo della tortiera per ultimo in modo che possa essere quello che conclude la torta in quanto più regolare e liscio. Mettere su un piatto da portata il primo disco, spennellarlo con la bagna  e spalmare un primo strato di crema. Appoggiare il secondo disco, spennellare ancora con la bagna e spalmare un altro strato di crema
Sovrapporre il terzo disco, spennellare con la bagna, ricoprire con un velo di panna montata e distribuire in modo uniforme con una spatola.
Con una sac a poche con il beccuccio apposito riempire i bignè con altra panna montata. 
Decorare la superficie del dolce con i bignè, la frutta e la panna montata come in foto o come più vi piace.
Distribuire le meringhe tutto intorno al dolce spalmando prima un pò di panna per farle aderire meglio.
Legare con un nastrino e servire.

 Con questa torta partecipo al contest di Antonella "Torta di compleanno"


Appena avrò l'opportunità di farlo provvederò ad aggiungere altre foto e link alle varie preparazioni.

71 commenti:

  1. Tesoro bello, stasera sono stravolta, non connetto due parole a fila ma sono rimasta ipnotizzata davanti alla foto della tua torta...torta? No, opera d'arte rende meglio, decisamente! Non avrei mai il coraggio di fare una torta così, sono più tipo da muffins (5 minuti e via) ma è proprio una bella soddisfazione vederla realizzata. COMPLIMENTI bimba, sei davvero grande. Un bacione, a prestissimo

    P.S. grazie per la dritta sulla cottura delle meringhe ;)

    RispondiElimina
  2. Ciao cara!! Ma che dici??? La foto è venuta benissimo e rende molto bene l'idea di come dev'essere questa fantastica torta!!! Davvero strepitosa!! Sembra fatta da un pesticcere...è perfetta!!! Complimenti!! Bacioni e buon week end.

    RispondiElimina
  3. Mamma mia violet che splendore!!!!!!!E' stratosferica...direi che è un opera d'arte...che mega post....sembra uscita da una pasticceria...ma che dico...è ancora più bella!!!!Bacio

    RispondiElimina
  4. Carissima, è una meraviglia! Anzi io la trovo perfetta! Ma quanta pazienza...sarà che ultimamente ne ho poca e poco tempo, ma mi verrebbe l'ansia solo a pensare di prepararla! Sei stata veramente bravissima! Bacione

    RispondiElimina
  5. Ci farei volentierissimo una sosta per piano!
    Una torta davvero importante...
    che lavoro! Complimenti cara

    p.s mizzica 9 uova!!! ahhhh ecco leggo che la dimensione del pds è di 26-28 più uno piccolo...

    Baci ^_^

    RispondiElimina
  6. Che ridere Viola, abbiamo postato tutte e due il pan di Spagna per una torta di cumpleanno, quando si dice coincidenza!
    un abbraccio, buon we:)
    pat

    RispondiElimina
  7. che capolavoroooooo!!!!brava davverp...buona giornata

    RispondiElimina
  8. wow viola che lavoro che hai fatto per questa torta è davvero splendida e golosa, una vera opera d'alta pasticceria e poi tutte le spiegazioni cosi dettagliate!!!Anzi una sola cosa viola ma tu le meringhe le hai cotte in forno statico o ventilato??io ho smepre un dubbio sulla cottura delle meringhe cmq solitamente le cuocio in forno ventilato visto che devono asciugarsi piu che cuocere, per il resto tutto super dettagliato!!!un baicone tesoro mio, e buon w.e.,imma

    RispondiElimina
  9. Eh sì effettivamente è una foto "bruttissima"; mamma mia fa proprio bleah... Viola, Viola!!!!!!!!!!! Sulla bontà non si discute!
    Senti tesorina, ma non hai mai ricevuto via mail una mia richiesta di help? Baci e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  10. mamma mia che capolavoro!!! Beato chi se la pappa!!! Inutile sei una pasticcera nata!!

    Un bacio

    RispondiElimina
  11. Mamma mia!!!
    Che meraviglia mi hai postato qui??? Stupenda, tu sei matta a dire che la foto è brutta!!!
    Mi sono letta tutti i passaggi, che lavorone!
    Cos'altro ti posso dire... vorrei avere quella torta davanti a me!!!
    Sai che ho un terribile rapporto con il caramello.. l'unica volta che l'ho fatto mi sono ustionata mezza e l'ho sparso per tutta la cucina.. magari riproverò a farlo come te, senza acqua..
    Un abbraccio, buon weekend!

    RispondiElimina
  12. Cosacosacosa?? Non l'avresti postata?? DAVVERO ci avresti privato di questa meraviglia che manco in pasticceria??
    Naaaaaaaa... non ti facevo così perfida!! :D
    Invidio moltissimo il (o la) destinatario di tanta meraviglia non solo per gli ngredienti, ma perchè secondo me c'è una cura dietro che va be oltre al cucinare!

    RispondiElimina
  13. Ciao Violaaaaaa!!! cavolini che torta che hai fatto...è una meraviglia ^_^
    mamma che lavoro....lungo ma deve essere stata una vera soddisfazione vedere il risultato finale.

    RispondiElimina
  14. Ciao Viola! Io, sinceramente, non la trovo affatto brutta...hai lavorato tanto...e il risultato è sotto gli occhi!sarebbe meglio averlo sotto la lingua....baci golosi!

    RispondiElimina
  15. Ciao Viola, la foto rende benissimo l'idea di questa delizia...colorata, raffinata e golosa!!! una lunga fatica, ma n'è valsa la pena!!! un bacione e buon week end :D

    RispondiElimina
  16. Viola, complimentissimi per questa torta degna di un mastro pasticciere!! Un'opera d'arte golosissima!!!!!!!! Un abbraccio cara, e buona domenica!!!

    RispondiElimina
  17. Rieccomi. Si, perchè mi ero ripromessa di tornare a leggere bene il procedimento. Sai che ho appena fatto delle meringhe che posterò la prossima settimana? Ma vedendo il tuo meetodo ora me lo salvo... davvero da grande chef!
    Ti ho risposto sul mio post e ti chiedevo che moto avessi... viola centaura! :D

    RispondiElimina
  18. Complimenti tesoro per questa torta! Hai fatto davvero un capolavoro...è un lavoro da certosini, altro che pazienza ci vuole per realizzarla! Ma è perfetta... chissà che buona! Un abbraccio forte! Buon weekend

    RispondiElimina
  19. Ciao Viola! Ma è una meraviglia questa torta! E la preparazzione non è per niente facile! Complimentissimi per il capolavoro! E chissà che bontà!
    baci baci

    RispondiElimina
  20. ...ma che bella, e che lavoro! Io ti invidio, per questo tipo di torte-capolavoro, non saprei neppure da che parte incominciare!
    Buon fine settimana, un bacione

    RispondiElimina
  21. Viola,sarà che non sono molto brava con la macchina fotografica ma a me la tua foto sembra un capolavoro così come la torta che hai realizzato!Solo a gurdarla viene voglia di tuffarci un dito come fanno i bambini.complimenti tanti tanti tanti e un abbraccio

    RispondiElimina
  22. @Federica: a chi lo dici, come vedi ho dovuto aspettare il giorno dopo per rispondere...Questo post mi ha stremata :DDD
    Grazie per i complimenti,in effetti è una torta molto impegnativa, da fare una volta ogni tre o quattro anni al massimo! Un bacione.....
    @Manu: grazie carissima, e un bacione anche a te
    @Ambra: grazie cara, sei molto gentile.....Ti abbraccio
    @Ornella: hai ragione cara, in effetti adesso farei fatica anch'io a rifarla troppo tempo...erano altri tempi quelli .... :DDD
    Comunque grazie per i complimenti. Baci
    @Pagnottella:in effetti io sto sempre abbondante quando faccio le preparazioni di base. Poi congelo e uso all'occorrenza!. Grazie cara un bacione
    @Patricia: hai ragione, ma il pan di spagna mi sa che per le torte di compleanno è al primo posto....Si presta bene ad essere decorato.e ne vengono delle torte giganteshe e ricchissime. Sarà per questo! Grazie cara. Un bacione
    @Scarlett: grazie carissima e buona giornata anche a te

    RispondiElimina
  23. *Dolci a go go: Imma, hai ragione cara, la lunghezza del post mi ha senzì'altro fatto omettere qualche particolare che magari aggiungerò....Io le meringhe le cuocio con forno ventilato perchè quello professionale che posso usare è solo ventilato, ma si possono comunque cuocere anche in forno statico...Magari da aggiustare il tiro per quanto riguarda le temperatura ma vanno bene entrambi. Grazie per i complimenti...se me li fai tu che sei un punto di riferimento non posso che esserne strafelice.....Ti abbraccio
    *Chez Denci: eh per me non è un gran che la foto perchè al tempo proprio non ci pensavo a farle bene, comunque grazie......sei untesoro.
    Non ho ricevuto nessuna mail, infatti te ne ho mandata una per capire...chissà se ti è arrivata...Che ci sia qualcosa che non va? Mah....vediamo...fammi sapere se l'hai ricevuta....Baci baci
    *Yaya: grazie cara, un lavorone davvero....mi devo ancora riprendere :DDDDD
    Un bacione

    RispondiElimina
  24. @Parentesiculinaria: Eh si...in effetti mai pensavo di postarla...comunque grazie per i complimenti...
    Le meringhe io le faccio sempre così....ma ci sono tanti metodi...magari qualcuno avesse voglia di fare un post e spiegare tutti i procedimenti...sai, c'è qualcuno che l'ha fatto per il plumcake e la ringrazierò per sempre :DDDD
    Sulla moto ti ho risposto....altri tempi...ma belli
    Hai ragione,dovremmo proprio farlo questo incontro.....sarebbe bello......Un bacione

    RispondiElimina
  25. Ciao!!! Sono senza parole!!!
    Altro che complimenti!!!! Dolce da alta pasticceria!!!!!
    Un bacio enorme!!!!!

    RispondiElimina
  26. La foto non è un gran che? e se vedi le mie allora ti spaventi!! ah ah ah!! Complimentoni!

    RispondiElimina
  27. @Elenuccia: hai ragione, il lavoro è stato tanto
    ma una bella soddisfazione. Poi organizzandosi preparando le cose in anticipo non è impossibile.....Grazie carissima un abbraccio
    @Aria in cucina: grazie cara....se l'avessi qui te ne darei una fetta molto volentieri. Un bacione
    @Pamirilla: ah beh....se me lo dicevi una volta sola magari non ci credevo, ma se me lo dici due volta allora è proprio vero!!!!!!
    Ti abbraccio....Baci baci
    @Speedy: grazie cara, buona domenica anche a te. Baci
    @Parentesiculinaria: vedi sopra ;)
    @Mirtilla: grazie cara, si in effetti ora di pazienza ne avrei un pò meno....Un bacione e a presto
    @Manuela e Silvia: grazie ragazze, siete molto carine. Un abbraccio
    @Simo:grazie Simo, buon fine settimana anche a te
    @LoryB: grazie cara, sei troppo gentile. Un bacione e a presto

    RispondiElimina
  28. @Nel cuore dei sapori: se vengo a vedere le tue mi spavento? oh mamma, allora farò atttenzione la prossima volta...però non me ne sono mai accorta a dire la verità! Saranno davvero così terrificanti?......Ne dubito....
    Un bacione e grazie. Buon w.e

    RispondiElimina
  29. Davvero un lavorone,ma ne è valsa la pena..Anch'io uso spesso le meringhe come decorazione,le amo moltiissimo,le preferisco certamente a tutti quei ciuffoni di panna!!Bravissima...un abbraccio!!

    RispondiElimina
  30. ciao viola, ma che bella questa torta! e perchè mai non avresti dovuto postarla?
    :)
    la prossima volta un'altra ancora più bella!
    ciao, a presto
    b

    RispondiElimina
  31. Magnifica questa torta, tesoro! Complimenti per la laboriosa e perfetta esecuzione!!! Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  32. Che meraviglia questa torta... Impegnativa ma il risultato vale sicuramente il tempo che hai impiegato: tempo speso ottimamente!

    RispondiElimina
  33. Favolosa tesoro! bellissima nella presentazione (peccato che la foto non gli rende giustizia), e deve essere deliziosa, complimenti perchè richiede una lunga preparazione ma ne vale la pena per questa bontà! buona domenica!! :-)

    RispondiElimina
  34. che meravigliaaa!! è da pasticceria! bravissima!

    RispondiElimina
  35. ma come?? la foto è bellissima!!!! E la torta è meravigliosa...per una come me che ama le meringhe questo è uno spettacolo! sei stata bravissima! bacioni e buoan domenica

    RispondiElimina
  36. il procedimento è sicuramente lungo, ma ne vale proprio la pena!la torta è bellissima, e poi tutta quella panna...proprio come piace a me:)

    RispondiElimina
  37. decisamente magnifica che lavoro, vorrei cosi la mia torta di compleanno

    RispondiElimina
  38. Golosa come sono potevo non notare una torta così sublime!!!!!
    A farla non ce la potrei fare ma a mangiare, quello si, eccome !!!!!
    Complimenti sei brava, tanto tanto.....
    Quanta pazienza, manualità.....
    Baciotti
    Angela

    RispondiElimina
  39. mah secondo me ti sottovaluti!! È cmq una bella foto per non parlare della torta che è fantastica.

    RispondiElimina
  40. Che capolavoro!lo sai vero che la mia torta di compleanno preferita in assoluto è proprio quella alle fragole??Bravissima tesoro, ti è venuta uno spettacolo!Un bacione

    RispondiElimina
  41. Sarebbe stato un vero peccato se tu non l'avessi postata, è una torta deliziosa e molto bella! E poi in questo post ci sono anche tanti utilissimi suggerimenti, brava Viola!

    RispondiElimina
  42. Viola hai fatto un vero capolavoro.. e che importanza ha se la foto non è delle migliori.. rende benissimo la meraviglia di torta.... era più che giusto trovarle un posticino del blog.. un bacio

    RispondiElimina
  43. A me la foto non pare niente male!!! In confronto alle nostre è un capolavoro!!! La torta deve essere sensazionale mi sono stampata il tuo post per studiarmelo con calma. bravissima, baci

    RispondiElimina
  44. Mamma mia. MAGNIFIQUE.
    Un très beau gâteau.
    Bonne semaine et à bientôt.

    RispondiElimina
  45. Che meraviglia!!! Se vuoi provarla nuovamente, il mio compleanno è a Dicembre :-)))

    RispondiElimina
  46. Davvero grandiosa: ha una preparazione complessa che richiede una buona conoscenza delle basi di pasticceria, ma alla fine ripaga ed immagino lo stupore quando l'hai servita :D
    Sei bravisisma :D
    Anch'io utilizzo lo stesso metodo per il pds ....

    Mi ha incantata la gelatina di uva fragola: chissà se riesco a provarla ...

    RispondiElimina
  47. Cara Amica, sono senza parole per questa torta meravigliosa. Non so se sarò all'altezza ma ci proverò senz'altro. Che meraviglia.
    Come genere rientra in pieno nelle mie torte preferite, quelle che andavo sempre a comprare in pasticceria in Italia, e che erano per le occasioni speciali. Che voglia di casa... La proverò presto anche perché potrebbe diventare molto facilmente la torta per il mio compleanno che è il 27 di questo mese. Per le fragole non c'è problema, qui ci sono tutto l'anno e il resto... sono abbastanza attrezzata per poter fare tutto.

    Un bacione grande e a presto

    RispondiElimina
  48. Ciao!...ho scoperto il tuo blog grazie a Rossella del blog "Le delizie di casa mia"...davvero interessante!!!...mi iscrivo fra i sostenitori!!!...passa da me se ti va!!!

    Io comunque trovo fantastica questa torta!!! ^_^

    RispondiElimina
  49. passo a fare un salutino e cosa mi trovo? che meraviglia!

    RispondiElimina
  50. Ciao Viola! mi fa piacere che tu sia approdata nel mio blog... così son passata io da te.. e scopro questa fantastica torta!!! ammazza che brava sei!!!! Si adoro Vasco.. anche se son legata moltissimo alle sue canzoni più vecchie... Torna spesso a trovarmi ok??? T'aspetto!!!.-) smack e buona giornata

    RispondiElimina
  51. Che meraviglia!e quanto lavoro c'é dietro..sei stata bravissima, complimenti!

    RispondiElimina
  52. Ciao cara.... una meraviglia di torta!!!!! E quanto lavoro!!!! Complimenti davvero di cuore! Un bacione!

    RispondiElimina
  53. Ciao Viola, come procedimento un pò lungo ma dev'essere davvero speciale!!
    Complimenti!Un baciooooooo

    RispondiElimina
  54. Ciao cara, che lavorone che hai fatto...il risultato è a dir poco fantastico!complimentissimi!
    Ele

    RispondiElimina
  55. quel gateau magnifique, bravo c'est vraiment superbe !

    RispondiElimina
  56. Ma è stupenda!! deve essere una godura!! bravissima ,mi piace il tuo blog e passerò spesso a trovarti!!
    buona giornata Anna

    RispondiElimina
  57. mamma mia scorrere tutti questi commenti!! quante belle persone ti ammirano e ti seguono!!
    io compresa!!
    Grazie del bel commento al mio post.
    Appena hai deciso quale cosina vuoi da me.....io sono qui !!
    Non ti considero strana perchè hai iniziato una copertina al gatto, ti capisco, si spera sempre di terminare facilmente le cose piccole!!
    Baciotti
    Angie

    RispondiElimina
  58. Cara viola, grazie della tua visita al mio blog stamattina dovevo uscire e non ho fatto in tempo ad aggiungermi ai sostenitori!!
    lo faccio adesso!!
    Un bacione Anna

    RispondiElimina
  59. chi non vorrebbe festeggiare con una simile torta bellissima?molto bella e tu dici che la foto non è venuta bene?

    RispondiElimina
  60. Violetta che bella torta! Inutile dire che, ahimè solo virtualmente, l'ho divorata!!!
    Brava!
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  61. Certo che sei davero bravissima! torte così montate...elaborate...io sono ammiratissima!
    un bacione!!

    RispondiElimina
  62. Mamma mia ma sei bravissima davvero complimenti e' una torta tra le mie preferite, ed a te e' venuta benissimo!!! Mi iscrivo tra i tuoi sostenitori, penso che avro' molte idee da prendere dalle tue bellissime ricette!!!Un bacione!!!

    RispondiElimina
  63. Appena scoperto il tuo blog e sono rimasta con la bocca aperta per la sorpresa!
    Complimenti di tutto e soprattutto per la torta!
    Baci dalla Grecia
    Z.

    RispondiElimina
  64. questa torta è meravigliosa, divina anzi!
    bravissima!
    baciiiii.

    RispondiElimina
  65. un magnifique gâteau gourmand et succulent parfait pour l'occasion
    bonne soirée

    RispondiElimina
  66. 'giono Viola.. io ho ricevuto la tua mail stavolta e ti ho anche risposto due volte ma credo di nuovo che non ti sia arrivata sigh! Baci

    RispondiElimina
  67. MMMhh...ma che meraviglia pannosa e fragolosa questa torta!Quanto ci tufferei un cucchiaio dentro!!Anche adesso con il mio caffè *-*
    P.s.utilissima per me la bagna al limoncello,non avevo mai capito come si facesse!!

    RispondiElimina
  68. questa torta la trovo Favolosamente spaziale!non sò se rendo!!! bravissima Viola!!baci!

    RispondiElimina
  69. Complimenti sei bravissima..se ti va ti aspetto nel mio blog http://luciapasticciona.blogspot.com a presto

    RispondiElimina