Lightbox Effect

martedì 26 aprile 2011

Gnocchi di semolino selvaggi

La mia ricetta per l'MT Challenge


Vabbè, il nome forse vi sembrerà esagerato, ma secondo me rende bene l'idea di una certa personalità (del piatto eh!)
Ebbene si, dopo poco più di un anno dall'esordio con questo blog, anch'io sono caduta nella rete dell'MTChallenge, dopo tante riflessioni e ripensamenti. La cosa è seria, si sa e allo stato attuale il mio più grande timore è quello che mi capiti di dover cucinare qualche animale strano....L'ho scampata col cammello grazie alla bontà di Stefania cui si deve la scelta del piatto di questo mese. Ma ora ormai ci sono e sono felicissima di esordire con un piatto che amo molto: gli gnocchi di semolino.
Devo dire che li faccio spesso e sempre nella versione classica, quella più semplice, conditi con burro e parmigiano. Trovo che sia un piatto eccezionale pur nella semplicità dei suoi ingredienti, ma per la sfida dell' MT ho pensato a qualcosa di diverso.
Mi sono chiesta cos'è che mi piace tanto di questo piatto. E la risposta è stata, oltre al sapore e alla consistenza del semolino, il condimento. Il burro che si fonde insieme al parmigiano a ricoprire morbidamente il semolino è quanto di più buono io riesca ad immaginare per un piatto di gnocchi alla romana. E allora mi son detta che questo doveva essere un punto fermo. Niente avrebbe sostituito degnamente burro e parmigiano in questo felicissimo connubio. E così ho lavorato sulle aggiunte, su quello che avrei potuto unire a questi ingredienti per farne un piatto completo, diverso ma senza stravolgerne il gusto.
E così è venuto naturale scegliere di accompagnarli alle erbette spontaneee che in questa stagione è facile reperire un pò ovunque (e nell'impossibilità di avere un campo vicino a casa, un orto o un giardino, c'è sempre comunque il fruttivendolo!)
Ho scelto i "carletti" per il loro sapore amaro e un pò aromatico, trovo che siano perfetti uniti alla dolcezza del burro e al sapore delicato del semolino. E poi a dei pisellini freschi che con il burro sono meravigliosi e che esaltano il sapore un pò amaro delle erbette. Poi ho pensato anche ad una nota croccante che trovo stia benissimo in mezzo a tanta morbidezza e così ho unito dei pezzetti di pancetta che esaltano anche il sapore delle verdure.
E per finire una nota romantica che si può omettere poichè non incide tanto sul sapore del piatto quanto sul suo aspetto. Perchè se gnocchi selvaggi dovevano essere, ci doveva essere qualcosa di immediato a farcelo capire al primo sguardo. Qualche petalo di fiore di tarassaco era proprio quello che ci voleva. Riuscite a pensare a qualcosa di più selvaggio che cresca nei nostri giardini?

La ricetta base degli gnocchi è quella di Araba felice e la riporto pari pari

Ingredienti
per circa 6 persone circa

latte: un litro
semolino: 250 gr
tuorli: 2
burro: 20 gr
parmigiano: 100 gr
sale: qb
noce moscata: qb

Procedimento
In una casseruola capiente portare il latte a bollore con il sale e un pò di noce moscata (in questa versione io l'ho omessa). Versare il semolino a pioggia e mescolare fino a quando si sarà formata una sorta di polentina. Continuare a mescolare a fiamma bassa fino a quando si staccherà dalle pareti della pentola. Togliere dal fuoco e lasciare intiepidire.Aggoiustare di sale. Aggiungere i due tuorli e mescolare con forza, poi unire il burro ed il parmigiano e mescolare bene.
Versare il composto sopra un foglio di carta forno bagnata e strizzata. Stendere la polentina ad un'altezza di circa 1 cm (eventualmente aiutandosi con un mattarello ed un secondo foglio di carta forno. Cercare di stendere il semolino in maniera che l'altezza del composto risulti regolare. Tagliare gli gnocchi con uno stampino o con un bicchiere e adagiaarli in una teglia leggermente sovrapposti.

Per il condimento

Ingredienti

carletti: 3/4 mazzetti
piselli freschi: circa 400 gr sgranati
cipolla fresca: 1 piccola
pancetta steccata: qualche fettina sottile
olio evo: qb
sale: qb
bicarbonato: 1/2 cucchiaino
aglio: due spicchi
fiori di tarassaco: i petali di 4/5 (facoltativo)
parmigiano: qb
burro: qb
brodo vegetale: qb

Procedimento
Mondare i carletti e lavarli. Portare dell'acqua a bollore con un pò di sale e cuocere i carletti per 3/4 minuti. Scolarli e passarli sotto l'acqua fredda. Strizzarli e tenerli da parte. Tagliare la cipolla molto piccola e far soffriggere in un pò di olio extravergine d'oliva. Farla appassire senza farla scurire. Aggiungere i piselli freschi, il sale, un pò di brodo vegetale e un pizzico di bicarbonato (se volete mantenere il verde brillante dei piselli). Portare a cottura tenendoli morbidi, (senza far asciugare troppo il brodo)
In una padella mettere poco olio evo e l'aglio, soffriggere un attimo poi aggiungere i carletti e farli insaporire bene. Tenere da parte.
Preparare la teglia: ungere il fondo con un pò di burro, sistemare i carletti tenendone da parte un pò (facoltativo). Sistemarvi sopra gli gnocchi in maniera regolare e un pò sovrapposti. Distribuire il burro ed il parmigiano abbondanti e mettere in forno caldo.
Nel frattempo, scaldare bene una piastra o pentola antiaderente. Sistemarvi i pezzetti di pancetta e renderli croccanti. Quando gli gnocchi sono belli caldi aggiungere i piselli con il loro intingolo e i pezzetti di pancetta croccanti. Distribuire anche i carletti tenuti da parte e passare due minuti al grill se vi piace. Prima di portare in tavola unire i petali di tarassaco precedentemente lavati e asciugati. Servire caldi.

Alcune annotazioni: potete sostituire i carletti con altre erbette o con spinacini freschi.
Come avrete capito, con questa ricetta partecipo all' MTChallenge


Questa settimana sarà intensissima, ho moltissime cose da fare al lavoro e fino a lunedì prossimo sarò veramente molto impegnata. Non credo riuscirò a passare dai vostri blog come vorrei, cercherò comunque di fare il possibile.
Intanto vi auguro una buona settimana, spero che abbiate passato dei giorni di festa sereni, che vi siate riposati e che siate tornati pieni di energie nuove e di idee....Comunque verrò a verificare di persona!
Un bacio a tutti e al prossimo post

61 commenti:

  1. che bella soluzione hai trovota per rivisitare un classico della cucina, mi piacciono...sarà sfida all'ultimo sangue all'mt! povera araba!

    RispondiElimina
  2. Complimenti,Viola, complimenti, complimenti e complimenti (nel caso non si fosse capito). ricetta straordinaria, pensata, non stravolta ma esaltata nei suoi sapori più caratteristici e con una reinterpretazione di raffinatissima originalità. Ne è valsa la pena, di aspettare un annetto, prima di buttarsi nell'mtc- ma ora guai a te se ci abbandoni!
    buona settimana
    ale

    RispondiElimina
  3. Non li ancora mai fatti e vorrei procarci per debuttare all'MTC.
    LA tua versione mi piace molto. BRava.

    RispondiElimina
  4. Ma questi "carletti" sono birichini come il bimbo della canzoncina :))? Non li ho mai sentiti, devo andare a scoprire cosa sono eprchèadesso sono curiosissima!
    Sarà che stamattina mi sono alzata un po' sognante ma più che "selvaggi" mi sembrano tanto teneri e delicati questi gnocchi. Mi immagino con quel tegamino in un gran bel prato, con il cielo azzurro, un sole splendente e il cinquettio degli uccellini...vabbè ho capito! E' ora che mi sveglio!!! Però bona questa rivisitazione..."selvaggia" :))
    Un bacione scriciola, a rpestissimo
    SMACK

    RispondiElimina
  5. Quanto mi piacciono gli gnocchi! bravissima baci Anna

    RispondiElimina
  6. Meravigliosi, raffinati nella loro semplicita'.
    E i carletti e' la prima volta che li sento, ora mi informo!!!

    RispondiElimina
  7. Ma che splendore!!!!!!!!! primaverili e colorati...e brava la Viola!!!

    RispondiElimina
  8. Il semolino mi faceva impazzire da piccola. Ora é da tantissimo tempo che non lo mangio più. Anzi mi hai fatto pensare che me lo devo proprio ricomprare e provare questi gnocchi super sfiziosi!!

    RispondiElimina
  9. Eccheccacolo violetta mia!!! mi hai fatto proprio cambiare idea sugli gnocchi al semolino!!! che a me facevano un po' "cibo da ospedale" ;)
    così selvaggi sono tutta un'altra cosa!!
    ...io però qua i carletti non li ho mai visti :((

    PS: foto super ^___^
    PPS: mi sono talmente "riposata" che ieri mi sono "sparata" una bella corsetta da 50km!

    RispondiElimina
  10. Non li ho mai mangiati.... ma devono essere buoni..è che io colsemolino non faccio mai niente!!!!bacioni buona giornata :-)

    RispondiElimina
  11. Cucciola buongirono che bel piatto che è questo sia deliziosi e perfetto negli abbinamenti sia per colori e presentazione....le tue ricette mettono una voglia di essere mangiate anche a quest'ora al posto della colazione!!!!!!!ti mando un bacione tesoro mio,tvbbbbb,Imma

    RispondiElimina
  12. che spettacolare condimento :)

    RispondiElimina
  13. Ciao cara,
    come sta la microba?
    Baci,
    Vero

    RispondiElimina
  14. Il nome rende perfettamente l'idea...originali, colorati e deliziosi questi gnocchi sono perfetti! Un primo piatto così ricco da diventare quasi un piatto unico! Hai avuto davvero una gran bell'idea!

    RispondiElimina
  15. Molto interessanti con queste erbe spontanee di stagione. Un saluto.

    RispondiElimina
  16. buoni buoni buoni. per me sono stati una scoperta, di quelle belle e questo gusto selvaggio mi attira moltissimo! Un bacione!

    RispondiElimina
  17. Rieccomi, sono rientrata ieri pomeriggio.
    Mi sono abbastanza riposata e rilassata.
    Deliziosi gli gnocchi di semolino, mi piace la tua rivisitazione selvaggia.
    Adoro le ricette primaverili ricche di verdurine, colori e profumi.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  18. Un piatto molto invitante e primaverile!!! Bravissima, un bacione e felice giornata

    RispondiElimina
  19. davvero deliziosi! Buona settimana! un bacione

    RispondiElimina
  20. Per assaggiarli, sceglierei di certo questa tua versione invece che quella classica; sono moooooolto invitanti! Bravissima!

    RispondiElimina
  21. Buonissimi questi gnocchetti! Davvero brava :)
    Mi sa che condividiamo la passione per gli animali, che ne dici della nostra iniziativa? :)
    http://nasodatartufo.blogspot.com/p/le-vostre-ricette.html

    RispondiElimina
  22. Io sono disponibile come cavia....anche se hanno un nome esagerato a me sembrano buonissimi! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  23. Mi piacciono questi gnocchi selvaggi!
    Carletti... sai che non li avevo mai sentiti prima??

    RispondiElimina
  24. Con le tue ricette mi succede così: le leggo e le voglio fare subito. Oggi a pranzo ho mangiato un secondo, quindi sarebbero perfetti... però non posso aggiungere i fiori di tarassaco, le coniglie ne vanno ghiotte e hanno già fatto piazza pulita nel mio giardino! buona settimana (corta)!

    RispondiElimina
  25. proprio belli, complimenti carissima Viola, la classe non è acqua.. e i fiori di tarassaco con le erbette li trovo di un bello ;)

    RispondiElimina
  26. in una sola parola:FA VO LO SI!!!!!!!!!complimenti!

    RispondiElimina
  27. Wow Viola, questa tua versione degli gnocchi è davvero invitante!!

    Sai che anche io penso e ripenso all'MT ma non mi decido mai? Mi attira il gioco, il meccanismo.. ma io non riesco ad essere precisa e puntuale ed il cucinare a comando non mi riesce.. ^_^ già lascio scadere i contest!!
    Bacioni cara..

    RispondiElimina
  28. che primavera sul tuo blog? giusto un piattino di questi gnocchi per me così affamata è rimasto?? ma i carletti sono gli agretti cioè i lischi cioè la barba di frate??? dai, dai, fammi sapere...un bacio come sempre,s ei troppo brava! e lo sai che non lo dico per dire! i love your blog!

    RispondiElimina
  29. ella questa versione! io li ho fatti sempre in versione classica e al mio cucciolo piacciono da morire!io proverei questi!baciotti

    RispondiElimina
  30. bravissima Viola, io adoro l'idea di usare le erbe spontanee :-) e nonostante non li avessi mai mangiati, ho scoperto che gli gnocchi di semolino li adoro! posso passare a prenderne un paio dei tuoi?

    RispondiElimina
  31. Quanto mi piacciono i gnocchi di semolino e così conditi sono ghiottissimi e molto primaverili!!!!! Sembre brava cara Viola, un abbraccio!!!!!

    RispondiElimina
  32. ciao Viola, lo sai che non ho mai preparato gli gnocchi di semolino, nonostante li adori?
    Devono essere buonissimi in questa versione selvaggia :)
    bravissima

    RispondiElimina
  33. Sono bellissimi, molto invitanti!!
    Prendo la tua ricetta, squisita!!!!!!
    Un bacione grande!!!!!!

    RispondiElimina
  34. Che bella la tua versione!!!Per il momento io mi limito a seguirvi in questa impresa dell'MT...chissà che anche io prima o poi cada nella rete!!!Smack!

    RispondiElimina
  35. Non conoscevo i carletti! E' da una vita che non mangio gnocchi di semolino, mi hai fatto tornare la voglia!

    RispondiElimina
  36. caspita sono veramente favolosi!! assolutamente da provare!!

    RispondiElimina
  37. quanto son belli, un bellissimo piatto coloratissimo e saporitissimo !!!!

    RispondiElimina
  38. Viola..quanto mi incuriosiscono! ma sai che, da romana sciagurata quale sono, non ho mai fatto gli gnocchi al semolino? E ppure mi dicono che sono motlo buoni! devo decidermi a provare prima la versione classica e poi questa tua bella variazion! Baci!

    RispondiElimina
  39. I gnocchi di semolino sono deliziosi ..come li hai preparati squisiti :) ciao

    RispondiElimina
  40. Devono essere buonissimi !! Da provare !!
    I tuoi sono anche bellissimi!!
    Buona giornata
    Angela

    RispondiElimina
  41. Cara Viola,
    spero tu abbia trascorso delle ottime giornate festive, ma sono sicura di si, con la collaborazione di un clima estivo non può che essere stato così!

    poi, oramai ci conosciamo da circa 100 messaggi e una cosa devo chiedertela, come fai a fare le foto con lo sfondo bianco? le voglio fare anche io!:)
    Baci, barbaraxx

    RispondiElimina
  42. ma che buoni questi gnocchi mettono un'acquolina in bocca.....slurp

    RispondiElimina
  43. complimenti, una vera delizia per il palato! bacioni!

    RispondiElimina
  44. Vergognoso è il ritardo con cui vengo farti visita e a riempirmi gli occhi con tutte le delizie che hai postato ultimamente
    Tutte godibilissime!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  45. Li ho fatti anch'io alla parmigiana seguendo le tue dosi per la preparazione nei prossimi gg posterò ti posso linkare?

    RispondiElimina
  46. Non ho mai mangiato gli gnocchi di semolino, ma il loro aspetto è davvero invitante!
    Ma come è possibile che ogni volta che passo di qua, mi viene fame???
    Ho appena finito di cenare O_O

    RispondiElimina
  47. une assiette riche en saveurs comme je les aime
    bonne journée

    RispondiElimina
  48. Non li ho mai fatti nè assaggiati,sembrano davvero invitanti, brava!

    RispondiElimina
  49. meravigliosiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!! adoro gli gnocchi di semolino e proprio grazie a MTC continuo a scoprire ricette accattivanti e golose. Mamma mia alla mia Lucy piaceranno un sacco! baci cara :-)

    RispondiElimina
  50. Che belli e buoni......qualcuno mi dice cosa sono i carletti????'' mi sanno di erbette birichine!

    RispondiElimina
  51. che bella ricetta e sopratutto il condimento mi ha molto incuriosito, sempre delle proposte molto bene eseguite e pensate

    RispondiElimina
  52. Bellissima foto, voglio gnocchi, pentola e sottopentola... mi piace tutto, tutto! ^_^
    Baci,

    RispondiElimina
  53. Viola cara...ma come aveva fatto a sfuggirmi questa ricettina sfiziosetta?? Sto proprio perdendo i colpi!!! Meno male che ho fatto in tempo a vedere questi gnocchi gustosissimi, ma peccato che non ho potuto mangiarliiii!!!
    Un bacio e buon fine settimana...

    RispondiElimina
  54. Piacerebbe anche a me partecipare questo mese, devvo solo mettermi alla ricerca del semolino :( cosa da non poco.
    Ad ogni modo la tua versione e' proprio deliziosa!
    Un abbraccio, K

    RispondiElimina
  55. Ciao cara,
    finalmente ho postato la foto dei tuoi biscotti al doppio cioccolato e noci, linkandoti, qui: http://dolcifusa.blogspot.com/2011/04/march-cooking.html.
    La microba?
    Baci,
    Veronica

    RispondiElimina
  56. Ciao sono una tua nuova sostenitrice,
    sono passata di qui e ho iniziato a seguirti nella tua avventura culinaria ;)
    Se ti va passa da me e se ti piace il mio blog inizia a sostenermi anche tu così da non perderci di vista.
    A presto.
    http://dolcimomenticupcakes.blogspot.com/

    RispondiElimina
  57. complimenti per il tuo blog.mi sono aggiunta ai tuoi followers.passa a trovarmi se ti fa piacere.
    ciao
    http://cucinadicottoespazzolato.blogspot.com/

    RispondiElimina
  58. Tutto bello, tutto buono, tutto invitante ma . . . cosa sono i Carletti?

    RispondiElimina
  59. Ottimo blog! Complimenti!

    http://www.ricette-dolci-ricette.com
    http://www.le-ricette.it

    RispondiElimina