Lightbox Effect

lunedì 11 aprile 2011

Risotto di bruscandoli

che sarebbe il luppolo selvatico


Eccoci alla rubrica "l’ortogiardino": nuova vita alle piante infestanti.
Conoscete tutti i bruscandoli vero? non devo improvvisarmi Piero Angela per un giorno?
In poche parole, si tratta dei germogli del luppolo. Si si, il luppolo, proprio quello che si usa per fare la birra.
In pratica questi



Da noi cresce abbarbicato alle siepi spontanee. E’ considerata una pianta infestante, ma i suoi germogli sono una vera prelibatezza. A comperarli dal fruttivendolo costano un occhio della testa, ma se decidete di  trascorrere un’entusiasmante giornata arrampicati alle siepi della nostra bella pianura avrete la possibilità di gustare qualcosa di veramente unico.
Ricordo come tanti anni fa fosse quasi una consuetudine raccogliere i bruscandoli per farne il risotto, o la minestra, o la frittata. La loro comparsa segnava proprio l’inizio della primavera
Ora che i lembi di campagna integra sono ridotti veramente a poca cosa è più difficile reperirli e meno piacevole raccoglierli.
Però se scovate un bell’angolo di pianura intatto e verde, magari attraversato da un fiume limpido e fresco, non esitate a piantare le tende per trascorrere una bella giornata all’insegna del vivere sano. Questa è una situazione ideale per raccogliere i bruscandoli.
Se invece vi sembra una visione troppo bucolica e difficilmente realizzabile non vi resta che il fruttivendolo o le siepi vicino a casa, sceglietele solo lontane dal traffico.
Raccogliete un bel mazzo di bruscandoli, si usano solo le cime, quindi non serve sradicare la pianta completamente, mi raccomando.
Non siate frettolosi, per fare un buon risotto saporito ce ne vogliono un po'. Non lesinate perché per sentirne appieno il sapore non si può stare li contarli. Lo so, la raccolta richiede un po’ d’impegno, ma si sa che le cose migliori vanno conquistate.
Ricavate solo le cime, i primi 20 cm della parte apicale, quella più tenera perché poi diventa pungente e più coriacea. A questo punto siete pronti per la vostra scorpacciata di bruscandoli. Dovete solo decidere come utilizzarli.
Oggi vi propongo il risotto, decisamente il modo in cui li preferisco, è un piatto tipico della nostra cucina veneta e quindi la ricetta finisce dritta dritta anche nella mia rubrica: "I love Veneto".

Ingredienti

riso: 180 gr circa (quello che preferite, per risotti)
bruscandoli: un mazzetto abbondante
cipolla: una piccola
olio evo: qb
parmigiano: qb
brodo vegetale: qb
sale: qb

Procedimento

Ricavare dai bruscandoli i primi 20 cm della parte apicale, comprese le foglioline più tenere. Lavarli e tagliarli a pezzatti. Tenere da parte un pò di punte intere.
Tritare la cipolla finemente e farla appassire in un pò di olio extravergine di oliva. Aggiungere i bruscandoli (tranne qualche punta intera) e cuocerli con un pò di sale finchè si saranno ammorbiditi. Far tostare il riso (se vi piace aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco e fare sfumare), poi aggiungere il brodo vegetale bollente poco alla volta portando il riso a cottura lentamente. Dopo 5 minuti aggiungere anche le punte tenute da parte. Terminare la cottura e poco prima mantecare con il parmigiano grattugiato.

Con questa ricetta partecipo al contest di Ramona "150 anni in tavola"


E con questa ricetta vi auguro un buon inizio settimana. Baci a tutti e al prossimo post.

58 commenti:

  1. Mi sa tanto che un risottino così me lo sognerò a vita! Non ho la più pallida idea di dove trovare i bruscandoli. Però mi sa di tanto ma tanto parechhio buono! Un baciotto scriciola, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Buongiorno cara che risotto invitante!
    Bravissima Viola
    un'abbraccio Anna

    RispondiElimina
  3. Un risotto delizioso e sicuramente molto gustoso.
    Io i bruscandoli non li ho mai raccolti,ma mi piacerebbe provarne il sapore con un bel risotto come il tuo.Vedo che cosa posso fare,mi hai parecchio incuriosita.
    Un bacione e buona giornata.
    Ciao,Fausta

    RispondiElimina
  4. Io sono assolutamente affascinata da tutte queste erbe spontanee, ma perchè nessuno ha ancora organizzato un contest? Vedi come tutte ci armeremmo per organizzare la raccolta :-P
    I bruscandoli mai provati, ma sono assolutamente una principiante in materia, sto studiando. :-)

    RispondiElimina
  5. Mai visto o assaggiato i bruscandoli...c'è sempre da imparare! Ma questo risottino...dev'essere una delizia...sono sempre intrigata dai nuovi profumi e sapori, dalle nuove erbette fresche...
    Buon inizio settimana, bacio!

    RispondiElimina
  6. Cosa darei per essere in un verde prato adesso tesoro a raccogliere questi bruscandoli che decisamente sono una novità per me ma la visione del piatto mi atira tantissimo e poi tu hai un modo cosi rilassante di scrivere i post che riesco qausi ad immaginarmi le scene:D...questa mattina sono ko tesò mi sono beccata un bel virsu gastro intestinale e nn mi reggo in piedi pero un salutino alla mia dolce amica nn poteva mancare!!!
    Bacioni grandi e tvbbbbbbb,Imma

    RispondiElimina
  7. I lavertin!!!!!!!!!!!!!! che buoni...anche sotto forma di frittelline^_^

    RispondiElimina
  8. Che buoni i bruscandoli! Io li ho scoperti tardi, quando mio suocero è andato in visita da alcuni parenti in Veneto ed è tornato con una busta piena di queste cimette, lui ci ha fatto una frittata molto sottile, buonissima! Veramente un bel ricordo culinario! Un bacione buona giornata ciao

    RispondiElimina
  9. Buongiorno Piero Angela in gonnella ^___^
    Qua di bruscandoli proprio neanche l'ombra, e neanche mai sentiti nominare e mai visti neppure dal fruttivendolo. La prossima maratona la faccio per venire dalle tue parti a procurarmi questi famigerati bruscandoli ;)

    RispondiElimina
  10. Wow riesci a trovare ancora il luppolo selvatico? Io non ci sono mai riuscito, eppure dalle mie parti la campagna, per fortuna, c'è ancora. Bella l'idea di farci il risotto. Un saluto

    RispondiElimina
  11. Gran bel risotto...e come sempre le tue ricette...ci conquistano sempre!
    se ti va puoi partecipare al mio contest "150 anni in tavola" con ricette tipiche regionali.
    http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/03/contest-150-anni-in-tavola.html

    RispondiElimina
  12. adoro questa rubrica, perchè mi piace andare per i campi a raccogliere quello che la natura ci regala.sai che questi non li ho mai raccolti?
    ...speriamo che stavolta rimanga il commento...

    RispondiElimina
  13. mai visti nè sentiti sti bruscandoli.. però mi sanno di buono.. e sono convinta che ne escono dei buoni risottini.. come il tuo!!!! baci buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  14. nice blog.. and good article :) succsess for you :)
    visit our blog at http://uhooi.blogspot.com/

    RispondiElimina
  15. buonooooooooooo, proprio ieri ho fatto la frittata!!!baci!

    RispondiElimina
  16. Io invece li conosco bene i bruscandoli, vivendo nel bel mezzo della pianura veneta. Da noi ci sono vere e proprie gare a chi ne raccoglie di più! È come per i funghi, ognuno conosce un posto speciale e non lo svelerebbe nemmeno sotto tortura! Buono il risotto!

    RispondiElimina
  17. Mai visti e quindi mai assaggiati!!! Dall 'aspetto sembrano asparagi selvatici e sicuramente devono essere deliziosi come questo risottino che ti è venuto una meraviglia!!! C'è un posto a tavola per me?? Un bacione cara e buonissima settimana...

    RispondiElimina
  18. Da noi si chiamano Luertin (in piemontese, in italiano non lo so proprio) me li ha fatti conoscere un amico, lui ne raccoglie così tanti che poi li congela!!E poi gli vengono delle prelibatezze!!!

    RispondiElimina
  19. Buoniii!! Anche io me li vado a cercare (da noi si chiamano asparagine selvatiche). Se a Milano dovessi chiederli al fruttivendolo, mi sa che dovrei ipotecarmi la casa... meglio trovarseli ;)
    Bacioni

    RispondiElimina
  20. Lo voglio provare! Mi incuriosisce troppo! Ma si trova anche in città? :D

    RispondiElimina
  21. che voglia di assaggiarli! non so se li ho mai visti, mangiati no di sicuro, ma a me piacciono le erbe selvatiche e non ho dubbi che ne farei una scorpacciata anche di questi. Bacione e grazie per avermeli fatti conoscere.

    RispondiElimina
  22. Che poesia: andare per i prati a raccogliere le erbe :) Il risotto è davvero sfizioso! bravaaaaa

    RispondiElimina
  23. Siiiii li conosco benissimo..dove vivevo prima crescono ancora spontaneamente e qualche volta li ho raccolti..buonissimi..li chiamavo "ruertiss"..li cucinavo in una bella frittata o anche da soli conditi con un filo d'olio..ahhhhhh ricordi...
    un bacio e buona settimana ^_^

    RispondiElimina
  24. Violetta hai fatto bene a calarti nei panni di Piero Angela, io dei bruscandoli sapevo poco e niente. Più niente che poco...
    Adesso ne so di più, e so anche che il tuo risottino, sempre che non me lo prepari tu, rimarrà un sogno.
    Dove li prendo i bruscandoli a Milano????
    L'aspetto è veramente delizioso!

    Baci e buona settimana!!!!

    Giovanna

    RispondiElimina
  25. complimenti per questa meravigliosa ricetta! bacioni

    RispondiElimina
  26. Complimenti un risottino che ci ingolosisce ...
    Un bacione dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  27. Deve avere un sapore molto delicato questo risotto con germogli di luppolo! Complimenti!

    RispondiElimina
  28. adoro il risotto di bruscandoli, l'hanno scorso l'ho fatto e postato anche io! smack e buona settimana!

    RispondiElimina
  29. Ogni volta che passo di qua, imparo qualcosa di nuovo, i bruscandoli, proprio non li avevo mai sentiti!
    Ma nonostante non sappia minimamente che sapore abbiano, il tuo risotto mi ispira proprio!
    Un bacio e buona inizio settimana!

    RispondiElimina
  30. davvero un gran bel risotto!!

    RispondiElimina
  31. Non li ho mai fatti ma credo che me ne abbia parlato mia nonna (che non a caso era veneta!) Sono sicura che questo risotto mi piacerebbe molto perchè adoro tutto ciò che è erbettoso :-)
    baci

    RispondiElimina
  32. Ciao cara!! Meno male che hai scritto che cos'è!!! Questo risottino mi sa proprio di favoloso!! Bravissima! Un bacione.

    RispondiElimina
  33. Il tuo risotto è davvero interessante ma pensiamo che non sarà tanto facile reperire i bruscandoli, visto che non ne abbiamo mai nè visti nè assaggiati! Cmq complimenti!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  34. io adoooro i bruscandoli!!! Li mangio spessissimo in questo periodo... ho preparato anch'io il risotto e le polpettine vegetariane mmmmm mamma come mi piacciono :D

    RispondiElimina
  35. Un piatto particolarmente gustoso e invitante!!! Complimenti cara, un bacione

    RispondiElimina
  36. Ciao cara, tranquilla commento arrivato :)...questo risotto è semplice e primaverile, mi ci vuole proprio per cominciare la settimana nel migliore dei modi...un abbraccio :)

    RispondiElimina
  37. Ahhhhh, le vitappieeee, quante volte le ho mangiate in frittata e sono squisite....non avevo mai pensato di farle in risotto ma sicuramente la tua idea è strepitosa, al palato mi ricordano vagamente gli asparagi selvatici ma con un amarognolo in più, più schietti e maschi sicuramente. Qui da noi si trovano con facilità sulle siepi, lungo i viali, in campagna...devo proprio andare a prenderli presto. Bello il tuo blog. Un saluto, Pat

    RispondiElimina
  38. mmmmm i bruscandoli li adoro!!!

    RispondiElimina
  39. che delizia il tuo risottino, io mi sa che me lo sogno...nn saprei proprio dove trovare i bruscandoli!!!
    complimenti per il risotto e il tuo blog, sempre molto accogliente ;-)

    RispondiElimina
  40. Brava Viola, un'ottima idea! da noi li mettiamo nella frittata.
    baciotti e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  41. mi incuriosiscono sempre le erbe selatiche e ti sembro troppo ignorante se ti dico che non sapevo cos'erano i bruscandoli? e che non ho mai visto da vicino il luppolo? mi sembra che nel risotto stia benissimo

    RispondiElimina
  42. le bruscandoli je ne connais pas le riz a l'air délicieux
    bonne soirée

    RispondiElimina
  43. Se ne parlava giorni fa su fb, definendo "bruscandoli" gli asparagi selvatici ed io lì a ribadire che sono due specie diverse ....
    Purtroppo non li ho mai assaggiati, ma mi piacerebbe tanto :D

    RispondiElimina
  44. ..i bruscandoli!!!!!! Magnifici!!!!!
    In piemontese "luvertin"..qui si fanno delle buonissime "frità aij luvertin"!!!!
    Io preferisco il risotto...più delicato, permette di godere di più del gusto di questa erbetta spontanea!!!!!
    Bravissima!!!!!!!
    Un bacio enorme!!!!!

    RispondiElimina
  45. Ogni cosa che fai è incantevole!
    Bravissima e buona settimana!
    bacissimi

    RispondiElimina
  46. Je ne connais cette herbe. Ce risotto me semble délicieux.
    A très bientôt.

    RispondiElimina
  47. MMMMMm che buono!!!! :) Quand'ero piccola andavo spesso a raccoglierli con la nonna... che poi mi faceva una buonissima frittata! :) che nostalgia!

    RispondiElimina
  48. bisogna approfittare di quello che la natura da in ogni momento dell'anno, come adesso i bruscandoli :-)

    RispondiElimina
  49. Bruscandoli questi sconosciuti... Non so proprio di cosa tu stia parlando, se capito da quelle parti preparami un piatto di questo risotto così almeno recupero il tempo perso!

    RispondiElimina
  50. Questa mi mancava, che splendida e originale ricetta, li voglio provare questi "bruscandoli"!!!! Grazie Viola!!!

    RispondiElimina
  51. Io ammetto che avevo bisogno che ti travestissi per un giorno da Piero Angela, perchè non li ho mai visti e figurarsi poi, se li ho assaggiati!
    Grazie:) Barbara

    RispondiElimina
  52. Non conoscevo questa piantina...come sempre da te si imparano tante cose...e tante ricette sempre sfiziose e golose! QUesto risotto mi ispira tantissimo!

    RispondiElimina
  53. Uh, che buoni!
    Da noi si chiamano luvertìn.
    L'anno scorso li ho raccolti per la prima volta e ancora porto i segni della dermatita che mi hanno causato...
    Però quest'anno guantini di lattice da maniaco... e via!
    Noi si fa le frittate o lo frittelline.
    Deve essere buono il risotto.... :9

    RispondiElimina
  54. I love veneto too... e pure i bruscandoli, che tr al'altro ho per le mani, se credo una parte li risotterò pure io... poi vedrò!:)
    un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  55. SIIIIIII!!!! evviva i "bruscandoi"!!!! e il veneto! bella rubrica! ;)

    RispondiElimina
  56. Ottimo blog!

    http://www.ricette-dolci-ricette.com
    http://www.le-ricette.it

    RispondiElimina
  57. Moisturizer Puffs: Exactly how regarding you're sure. Kind of are going to be interest in this technology of course to start printed in some Fourties. It truly is thrilling toaster. Way too, who's
    enjoys all your venues.

    Also visit my website: Westinghouse toaster Oven

    RispondiElimina