Lightbox Effect

giovedì 6 dicembre 2012

Barrette croccanti al cioccolato e nocciole


Ne è passato di tempo vero? Un sacco di tempo, lo so. Ma sapete qual'è la cosa strana su cui riflettevo ultimamente? Che ad un certo punto ho cominciato ad avvertire una gran paura al pensiero di pubblicare un nuovo post. E' passato così tanto tempo che questo spazio non mi sembrava più nemmeno mio. “Che faccio” mi dicevo? “Chiedo prima il permesso a qualcuno?” “Avviso che sto per tornare?” Insomma, non sapevo come rompere questo ghiaccio così spesso che lentamente mi ha allontanato da qui. Certo, mica me ne sono andata per noncuranza, snobismo o per disinteresse. E nemmeno perchè sono diventata famosa (come qualcuno ha più o meno simpaticamente scritto tra i commenti a questo blog) E spero che riusciate a cogliere il tono di ironia nelle mie parole, perchè tutto è successo in questi lunghi quattro mesi, tranne che diventare famosa e, tengo a precisare, ricca (nel caso a qualcuno fosse venuto questo dubbio).
Direi invece che sono successe tante cose, più cose in questi tre mesi che negli ultimi otto anni della mia vita, e stare dietro a tutto contemporaneamente è stato, ed è, un po' complicato.
Il fatto che io sia qui ora, significa che qualcosa sta cambiando? Chissà.... chi vivrà vedrà, come si suol dire, e il detto calza a pennello perchè in un certo senso è proprio di sopravvivenza sto parlando. A cosa?
Ad un trasloco per troppo tempo rimandato, a legami difficili da spezzare che però bisogna pur sciogliere se si vuole guardare avanti, e anche se avanti fa paura, indietro comunque è diventato zavorra. Che fare? Che non fare?
E tra mille dubbi, paure e perplessità, un cambio di lavoro, che ancora, tra mille dubbi paure e perplessità assorbe il mio tempo. Nuovi ritmi, nuovi obiettivi, tempo per adattarsi... Energie, pensieri, idee, speranze, subbuglio, caos confusione, felicità e tristezza, paura ed euforia, stanchezza, entusiasmo, dubbi, tanti, sempre, ma chissà....
E alla ricerca del tempo perduto, è accaduto che mi sono persa. Sto esplorando nuove vite e nuovi mondi, un po' di tempo mi serve, ma piano piano ci si adatterà anche al nuovo e ci sarà nuovamente spazio per tutto ciò che è importante.
Ma basta parlare di me! Voi invece che mi raccontate di bello? Che è successo di nuovo nelle vostre vite? Perchè come diceva sempre una mia amica: “qualcosa succede sempre” (anche se non ci credete proprio più...) E io sono tutta orecchi :-)
Passate a raccontarmelo? vi aspetto con queste barrette al cioccolato, perchè quando c'è bisogno di energie nuove, che c'è di meglio del cioccolato? :-)


Barrette croccanti al cioccolato 

per 10 barrette

Ingredienti
cioccolato fondente al 60%: 195 gr
burro di arachidi: 40 gr
malto di mais: 20 gr
biscotti secchi vegan : 25 gr
cereali: 25 gr
riso soffiato croccante: 25 gr
nocciole tostate e spellate: 25 gr
zucchero di canna: 2 cucchiai
sale in fiocchi: due pizzichi

Procedimento
Ridurre in pezzetti il cioccolato. In un recipiente adatto, scioglierlo a bagnomaria con il burro di arachidi e lasciare intiepidire. Con un coltello ridurre i biscotti in pezzetti ma senza sbriciolarli troppo e mescolarli ai cereali spezzettati grossolanamente e al riso soffiato. Tritare le nocciole fino a ridurle in granella.
Rivestire con della carta forno uno stampo rettangolare (va bene anche da plumcake) di cm 9x24 circa.
Quando il cioccolato sarà appena tiepido, unire il mix di biscotti, cereali  e riso  e il sale e mescolare per amalgamare il tutto. Versare nello stampo e  livellare la superficie. In un pentolino antiaderente, su fuoco dolcissimo, far sciogliere i due cucchiai di zucchero di canna e versarvi la granella di nocciole. Mescolare con uno spiedino di legno e rovesciare il tutto su un pezzo di carta forno. Appena si sarà intiepidito spezzettare grossolanamente il composto, e distribuirlo sopra al dolce al cioccolato pressandolo leggermente. Mettere in frigorifero coperto per un'ora. Trascorso il tempo estrarlo, tagliarlo in barrette rettangolari e rimettere in frigorifero finchè si sarà solidificato. Servirlo freddo per un effetto croccantissimo, o dopo dieci minuti a temperatura ambiente per una barretta un pò più morbida.

Alcune annotazioni: questi dolcetti di recupero si possono fare anche variando le proporzioni tra riso, biscotti e cereali a seconda di ciò che si ha in casa. Saranno ugualmente buonissimi.

Bene, alla fine non è stato poi così difficile, il più è stato buttarsi. Prometto che un pò alla volta passerò a trovarvi tutte, abbiate solo pazienza, che andrò un pò a rilento, ma prima o poi arrivo.
Vorrei ringraziare tutte le mie amiche di blog che sono passate di qua lasciandomi commenti o che mi hanno scritto mail per chiedermi come stavo. Grazie a tutte,  vi abbraccio fortissimo e prometto che cercherò di non sparire più senza lasciare detto qualcosa ;-)
Un bacio a tutti e come sempre ci si ritrova al prossimo pos

51 commenti:

  1. mi piacciono troppo queste barrette!!! e io mi crogiolo nella mia internazionalità x ora!

    RispondiElimina
  2. Un gran bel rientro con queste barrete che nel giorno di San Nicola ci stanno più che bene.
    Bentornata!!! Anche io sono lontana dal blog dalle vacanze estive. E come dice la tua amica succede sempre qualcosa. La mia pausa é dovuta al fatto che se tutto va bene a maggio saro' mamma per la prima volta. I primi 3 mesi di nausea mi hanno tenuta lontano da pentole e fornelli! :)
    In bocca al lupo per tutti questi nuovi cambiamenti, che a mio avviso, sono sempre positivi e portano una ventata di aria fresca. A presto ^__^

    RispondiElimina
  3. Un mega in bocca al lupo per tutti questi cambiamenti che sembrano tutti promettere bene!! Ogni tanto bisogna dare un colpo alla propria vita e buttar via le cose che non ci servono...
    io mi rubo una barretta e ti dico.... è entrato un cucciolo peloso nella mia vita.. può bastare come novità? E' la cosa migliore che abbia mai fatto per la mia vita :-))

    RispondiElimina
  4. Non c'è modo migliore di rientrare, semplicemente aprendo la porta e donandoci un tuo sorriso!! :D Oltre che queste barrette stupende, tesoro! Mi auguro davvero che questi cambiamenti possano portarti tutto ciò che da sempre hai desiderato.. con affetto sincero. :) Bentornata, ti stringo forte. p.s. Cambiamenti? Ahh, nella mia vita purtroppo mai..!

    RispondiElimina
  5. Io ho trovato solo oggi il tuo blog ma ti dico lo stesso ben tornata perché un post così è meraviglioso.
    La mia vita è un piccolo cambiamento continuo e forse mi annoierei se non fosse così!
    Sei diventata famosa? ahahahah beh figata posso dire di conoscere una persona famosa! (ridere è una delle cose più belle che si può fare tra un cambiamento e l'altro).
    Piacere di conoscerti eh!

    RispondiElimina
  6. Bentornata e grazie per questa splendida ricetta. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Bentornata !!! Quanti cambiamenti e ci credo che non hai scritto , tra il trasloco , nuovi lavoro.... Non ti sei fatta mancare niente, anche se anche io sarei tra l eccitato e lo spaventato... Comunque spero davvero che vada tutto per il meglio:)
    Queste barrette fanno al caso mio ho bisogno di un po' di energia in questo periodo ... È poi chi rinuncia al cioccolato ?!
    Baci

    RispondiElimina
  8. Tesoro ma quanto mi sei mancata!!!!!!!!!!Aspettavo con ansia di trovare nel mio blogroll il tuo blog e il tuo ritorno....Amica mia prenditi tutto il tempo che vuoi,fai le scelte che vuoi ma fai solo quello che senti di fare e vedrai che tutti tornerà al suo posto e poi ogni tanto bisogna dare uno scossone a questa vita per ricaricarsi magari qualcosa va storto ma poi tutto si mette al suo posto vedrai!!!!!Una barretta una tazza di tè e un fiume di parole fra noi...sono certa che il giorno che ci incontreremo ne avremo di cose da raccontarci!!!TVBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBB tantoi tanto,Imma

    RispondiElimina
  9. Mi piace l'dea che "qualcosa succeda sempre", si mi piace proprio, spero? mi stai aspettando sulla soglia di casa con le barrette nella scatolina vero? perche' se quando arrivo sono finite poi ci rimango male :-D
    Ci sentiamo prima di sabato cosi' ci riaggiorniamo dopo lunghi secoli di latitanza.

    RispondiElimina
  10. Io prima non ti conoscevo, ma dalla ricetta meravigliosa di oggi, spero che continuerai a deliziarci!
    Baci
    Elli

    RispondiElimina
  11. Che meraviglia!!! Invece del burro di arachidi si potrà usare la crema di mandorle secondo te?

    RispondiElimina
  12. Ciaooooooo bentornataaaaaaa!!!! Era ora eh....mi sei tanto mancata...anche se mi vergogno un po' perchè non ti chiamo mai....
    Abbi pazienza ma sono stati mesi impegnativi anche per me....davvero tanto!! Comunque sono felicissima di leggerti! un bacio grandissimo!!

    RispondiElimina
  13. ma quanto sono perfette mi piacciono....

    RispondiElimina
  14. bentornata, almeno per ora, mi sei mancata tanto e trovare il tuo post mi ha fatto un immenso piacere! Non sparire di nuovo!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao bella, e' un piacere rileggerti, finalmente. Oh, nel frattempo sei diventata zia! :) Bacio grande.

    RispondiElimina
  16. I cambiamenti sono sempre una rivoluzione, nel tuo caso poi sono cambiate diverse cose insieme...
    Intanto menomale che sei rientrata, io ho preso spunto dalle tue barrette per provare a farne qualche altra versione! Ciao e ben tornata.

    RispondiElimina
  17. ciao!!bentornata! che piacere rileggerti!
    fa bene prendersi le giuste pause, servono a ricaricarsi!
    queste barrette sono deliziose, le segno da provare! ciaoooooooo

    RispondiElimina
  18. Io ti racconto che ero da Arianna e sono arrivata qui, questa ricetta mi ha colpito, il tuo blog anche e ho deciso di rimanere da queste parti, quindi non fare scherzi e rimani anche tu, perché sono curiosa di vedere le delizie che preparerai. Continuo l'esplorazione del to mondo.
    Ciao
    alice

    RispondiElimina
  19. Non perder tempo a bussare, non è il caso....pensa a "sfornare"....che è meglio!!!!
    Meglio moltiplicare le dosi, sospetto potrebbe rendersi necessario;))

    Un saluto ligure

    Fabiana

    RispondiElimina
  20. UFFICIALMENTE SON BABBA...ho letto ieri e si vede che non si è memorizzato il commento.uffi....volevo dirti che sono contenta che sei torntata e spero senza entrare nel merito solo che ti siano successe cose belle e poi penso che ognuno non deve rendere conto agi altri su quanto aggiornare il blog...baci

    RispondiElimina
  21. Ben tornata! le barrette sono fantastiche! Ora non sparire più...
    a presto

    RispondiElimina
  22. Viola, son contenta che sei tornata, proprio adesso che per caso arrivo tra queste pagine che raccontano di te a sbirciare tra le tue deliziose ricette....cominciando da queste barrette che fanno tornare il buonumore solo a guardarle! Ti seguo, spero ci sarai e se avrai voglia di passare a trovarmi ti aspetto con piacere. Baci, Letizia

    RispondiElimina
  23. delle belle barrette molto golose

    RispondiElimina
  24. amica che bello che sei tornata, a me sei mancata! anche per me è stato un anno difficile e di cambiamenti, ma come dici tu...bisogna guardare avanti, sopravvivere per vivire.....

    RispondiElimina
  25. Bentornata cara,un rientro davvero goloso.Delle barrette da rifare subito.
    Un caldo abbraccio :)

    RispondiElimina
  26. bentornata, praticamente ci sta prendendo per la golaaaaaaaaaaaaaaa, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  27. Ben ritrovata e auguri delle cose migliori!
    Ti rubo una barretta..... :)

    RispondiElimina
  28. Ma ciaoooooo senti non ti devi mica giustificare sai? Ognuno è libero di venire e andare dal suo blog, tantopiù se ha poi altri affanni e problemi da risolvere! Io sono così contenta di rileggerti, anche se ogni mese l'appuntamento a tavola non me lo perdo che ti racconto? Che a Gennaio esce il mio primo (e probabilmente ultimo) libro di cucina! Dai che prendo una barretta golosa! Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  29. Avere il coraggio di cambiare è molto molto molto più difficile che rimanere ancorati alle vecchie zavorre e chi ha il coraggio di farlo merita solo ammirazione, ben tornata . . . .

    RispondiElimina
  30. Ciao Viola, un piacere rileggerti! molto interessanti queste barrette, devo provarle!!
    Un bacione e approfitto epr farti gli auguri di Buone feste ^_^

    RispondiElimina
  31. Per Natale questi sono un'ottima idea regalo!
    Buon Natale a te..
    Laura

    RispondiElimina
  32. Ciao, è iniziata la mia nuova raccolta, che vede come protagonista la miglior ricetta 2012 di ogni blog, scelta in base ai clik che ha ricevuto o al numero dei commenti...spero che parteciperai, a presto e Buon 2013 :-))

    http://triplocioc.blogspot.it/2012/12/eat-paradela-raccolta.html

    RispondiElimina
  33. Ciao Viola, è la prima volta che entro nel tuo blog e ne sono stata veramente rapita......
    La vita è fatta di cambiamenti (io ne so qualcosa.....) ma è bella proprio per questo, immagina una vita piatta monotona dove i giorni sono uno uguale all'altro.......naaaaaaaaaaaa......
    Molto meglio cambiare, crescere, reinventarsi, con tutte le cose positive e negative che i cambiamenti portano......io almeno così mi sento viva!!!
    Sono proprio contenta di essere capitata qui.......
    A presto
    Claudia - Gli eventi di Claudia -

    RispondiElimina
  34. Ciao viola, tanti complimenti per il tuo blog, è stupendo!
    Vogliamo invitarti a conoscere un nuovo modo di divulgare, condividere e cercare ricette on line. Viaggiando fra le più belle immagini, trovi l'ispirazione e condividi la tua passione.

    Abbiamo tanti bravi foodbloggers fra i nostri utenti, il tuo blog è molto bello e potrebbe far parte del nostro socialfood!

    Visita adesso http://www.foodlookers.it

    Lo staff Foodlookers

    RispondiElimina
  35. la ricetta è bellissima ma ancor più questo post! davvero, è bellissimo sentire il racconto di nuove avventure, credo si sia sempre una cosa positiva...per cui ti invidio (in senso buono) anche un po'!!!! il blog è qui e non scappa e ti capisce se hai da fare! però è sempre bello ritrovarti!!!

    RispondiElimina
  36. ciao, ti ho appena scoperto e guarda caso sono anche io a preparare barrette, buone.Tu quale stampo hai usato? Un bacione, non andar via, il tuo blog è così carino ci-mi serve la tua presenza,le tue idee.A presto.

    RispondiElimina
  37. Ciao Paola. Sono felice che ti piaccia il mio blog. Grazie per i complimenti. Io per queste barrette ho usato uno stampo 9x24. Spero di esserti stata d aiuto. Ciao e a presto

    RispondiElimina
  38. Ciao Paola. Sono felice che ti piaccia il mio blog. Grazie per i complimenti. Io per queste barrette ho usato uno stampo 9x24. Spero di esserti stata d aiuto. Ciao e a presto

    RispondiElimina
  39. capito qua per caso,ma credo proprio che tornerò molto volentieri!!!ti copierò questa fantastica ricetta..ciao se ti va passa a trovarmi

    RispondiElimina
  40. Queste barrette devono essere deliziose.. ma noi attendiamo anche la prossima ricetta...

    Not Only Sugar

    RispondiElimina
  41. Ciao... queste barrette devono essere deliziose :)

    Ci uniamo con piacere ai lettori fissi.. Se ti va puoi unirti ai nostri e passare a trovarci !!

    http://duecuorieunapadella.blogspot.it/

    Baci !!

    RispondiElimina
  42. Che carino il tuo blog e quante ricettine sfiziose. Mi sono unita ai tuoi sostenitori, così ti avrò sempre a portata di click. Se ti va fallo anche tu. Francesca.

    RispondiElimina
  43. TI INVITIAMO AD ISCRIVERTI AI NOSTRI CONTEST!
    speriamo tu faccia parte della nostra grande famiglia, partecipando con una ricetta adatta ai nostri prodotti!
    La famiglia di Cà Versa

    RispondiElimina
  44. Che bello questo blog!!! In realtà ti seguo da tempo ma visto che sei scomparsa, è come se ti avessi ritrovata ora! Allora che si fa? si ricomincia a cucinare un pò per il blog, anche piano piano, con calma e passione? Dai che ora che sei famosa (hihihih) non puoi abbandonarci così! ti abraccio e ti seguo (ancora)

    RispondiElimina
  45. Famosa? perchè io non so nulla! t mando tanti baci, buona Pasqua!

    RispondiElimina
  46. Sono finita adesso sul tuo blog ricordandomi di quando l'avevo scoperto mesi fa, ancora prima di aprire il mio... e mi era subito piaciuto molto, per l'essenzialità della grafica, tutta la luminosità del bianco e la cura delle foto! Sono contenta casualmente di esserci ricapitata, almeno mi sono aggiunta ai tuoi lettori anche se vedo che non posti da tanto... ma io aspetto, ormai sono qui... :-)

    RispondiElimina
  47. Ciao Viola, semplicemente ti aspetto!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina