Lightbox Effect

lunedì 14 aprile 2014

Cous cous di verdure con alghe e pinoli

Cocotte Le Creuset
Forse molti penseranno che il cous  cous è un piatto lungo e  complicato  da preparare. Ed in effetti se non disponessimo di un cous cous precotto il procedimento sarebbe in effetti un po’ complesso. Ma dato che abbiamo anche un’alternativa, ecco che preparare un cous cous saporito, leggero e colorato, diventa semplice e abbastanza veloce. Io l’ho preparato per cena e in un’oretta ho fatto tutto! Quindi potete farcela anche voi e farete un’ottima figura, soprattutto se lo servirete in qualche bella cocotte monoporzione come ho fatto io, che ho scelto Le Creuset. 
Cos’è fondamentale per un buon cous cous? Beh, oltre alla scelta del condimento, è indispensabile sgranarlo perfettamente, io detesto quando mi servono il cous cous troppo umido e a grumi, ma spesso succede. Quindi l’unica attenzione da porre è questa. Io non ho un vero e  proprio segreto.Non esagero mai con il brodo e  con pazienza lo sgrano con l’aiuto di una forchetta mettendo da parte quello che via via si separa e procedo fino al fondo della pentola. Poi se resta qualche parte un po’ impaccata con l’aiuto di una grattugia separo i granelli che rimasti sotto si sono troppo appicicati ed il gioco è fatto, vi verrà un cous cous perfettamente sgranato pronto per essere condito.
Ovviamente potete aggiungere altre verdure secondo la stagione, come per esempio i peperoni, o i legumi al posto dei pinoli, insomma, le varianti sono infinite, ma questa è molto saporita e ben equilibrata.
Con le quantità di verdure io vado ad occhio, quindi ho dato dei pesi indicativi, non si può sempre stare a pesare tutto al grammo in cucina no?

Ingredienti
per 4 persone

cous cous precotto: 1,5 bicchieri
carota: 1
zucchina: 1
fagiolini: 50 gr
piselli: 50 gr
porro: 10 cm
pomodoro: uno
olive: una manciata
capperi: 1 cucchiaio
alghe Hijiki: un cucchiaio
pinoli: due cucchiai
aglio: uno spicchio
prezzemolo tritato: tre cucchiai
limone: qb
olio evo: per condire
brodo vegetale: 1,5 bicchieri

Procedimento
Mettere a bagno le alghe per farle ammorbidire.
Lavare tutte le verdure e tagliarle a pezzetti piccoli e regolari. In una padella scaldare qualche cucchiaio d’olio evo e far saltare il porro  con la carota, per cinque minuti, poi aggiungere le zucchine e le alghe e far saltare qualche minuto( devono rimanere croccanti, non cuocetele troppo!)
A parte cuocere separatamente i piselli e i fagiolini a pezzetti in acqua bollente salata (anche questi devono rimanere croccanti)
Tagliare il pomodoro a  cubetti dopo aver eliminato i semi interni e l’acqua (se preferite eliminate anche la buccia) Tostare qualche minuto i pinoli in una padella antiaderente.
Eliminare il nocciolo dalle olive e tagliarle a pezzetti. Tritare i capperi dopo averli lavati dal sale.
Cuocere il cous cous tostandolo leggermente in padella dopo averlo mescolato ad un cucchiaio d’olio evo. Aggiungere una quantità pari di brodo vegetale, mescolare bene per fare assorbire il liquido, poi coprire e lasciare riposare cinque minuti. Sgranarlo bene con una forchetta e metterlo in una terrina.
Mescolare tutti gli ingredienti al cous cous, aggiungere il prezzemolo fresco tritato, qualche goccia di limone  secondo il vostro gusto, un giro d’olio evo e tenere in frigorifero. Distribuire il cous cous in quattro cocotte monoporzione, decorare con qualche germoglio e servire.

Cocotte Le Creuset

7 commenti:

  1. Ciao Simona, a me il cous cousa piace moltissimo, trovo che sia molto versatile e tanto buono. Mi piace il modo in cui lo hai condito, molto fantasioso. Non so se qui riuscirò a trovare le alghe, ma ci provo. Grazie e a presto!

    RispondiElimina
  2. Infatti hai ragione ^^
    E anche a me piace il cous cous bello sgranato, peccato che non tutti la pensano così. Buonissima questa tua versione, dai colori decisamente primaverili!

    RispondiElimina
  3. effettivamente l'originale non ha niente a che fare con questo che mangiamo noi, però devo dire che io amo molto anche questa versione! un bacio

    RispondiElimina
  4. mi piace molto il cous cous soprattutto nella bella stagione e l'abbinamento con le verdure è proprio azzeccato!!

    RispondiElimina
  5. Bel piattino!!!M'iscrivo tra i tuoi lettori fissi e vorrei invitarti a partecipare alla mia 1° raccolta di ricette "che torta di compleanno sai preparare??" . Ti aspetto ciao Sabrina

    RispondiElimina
  6. già, effettivamente quello che siamo solite preparare e mangiare si discosta parecchio dal vero cous cous, ma questo è buonissimo, bello da vedere e freschissimo! Anche a noi piace aggiungere della frutta secca come pinoli, ma a volte anche mandorle, al cous cous :-) a presto

    RispondiElimina