Lightbox Effect

martedì 1 aprile 2014

Seitan con salsa aromatica alla mela


La ricetta di oggi a  me è piaciuta moltissimo, quindi spero che la proverete! Forse a qualcuno il cibo vegano, in particolare "muscolo di grano", seitan e affini, potrà sembrare non sempre buono, troppo restrittivo e per questo non sempre gustoso. In realtà la cucina vegana se preparata bene è anche molto sfiziosa, e ricca di sapori inusuali, e questo a me personalmente piace molto. Il muscolo di grano per esempio lo preparo in tantissimi modi gustosi, basta dedicarci un pò di tempo.
Il problema che riscontro quando mi capita di mangiare in giro piatti vegani, in qualche ristorante intendo, è che spesso non sono presentati benissimo, e questo non è mai un buon inizio, soprattutto per chi si avvicina a questo genere di cucina per la prima volta, e tante volte si riduce a preparare o finte frittate o polpette, o tortini, e anche questo genere a me non piace tantissimo, mi dà l'idea di mettere insieme le cose un pò per mangiarle in qualche modo :)
Quando invece si ha la fortuna di imbattersi in qualche piatto ben preparato, diventa spesso un occasione per conoscere qualche ingrediente diverso, spezie inusuali, cereali spesso troppo trascurati e via dicendo. Allora il piatto vegano diventa veramente un piacere.
Certo mangiare vegano richiede un po’ di organizzazione, questo si, non basta aprire il frigo e accontentarsi di qualcosa di già pronto, questo non farà apprezzare particolarmente il genere. Ci vuole un po’ di tempo, dedizione e curiosità. La ricetta di oggi non è niente di complicato, ma questa salsina sfiziosa e profumata vi farà venire la voglia di raccoglierla tutta con del buon pane, magari integrale, e quando c’è voglia di scarpetta, vuol dire che il piatto funziona no?

Ingredienti
Per 2 persone

seitan con farina di lenticchie : 10 fette sottili (per la ricetta andate qui )
carota: 1
sedano: ½ costa
porro: 10 cm
cipolla bianca: ¼
aglio: 2 spicchi
mela: ½ (una varietà dolce)
senape: qualche cucchiaio
olio evo: qb
vino bianco: 1 bicchiere
brodo vegetale: qb
rosmarino, timo, santoreggia: 2 rametti ciascuno
bacche di ginepro: 5
salvia e alloro: 1 foglia ciascuno
borragine: due foglie (facoltative)
prezzemolo: 1 rametto

Procedimento
Lavare e mondare le verdure, tagliarle in pezzi e metterle in una terrina. Unire le erbe aromatiche, il vino, un po’ d’olio evo, sale, pepe,  aggiungere anche il muscolo di grano a fette e lasciare tutta la notte in frigorifero coperto.
Mettere da parte il muscolo di grano, eliminare le bacche di ginepro e versare tutto il resto in una pentola, aggiungere la mela senza la buccia e tagliata a pezzi, un po’ di brodo vegetale, e cuocere finchè le verdure saranno tenere ( se necessario aggiungere un po’ di brodo e aggiustare di sale e pepe). Eliminare l'alloro e
frullare tutto con il minipimer,  poi passare la salsa al colino. Rimetterla nella pentola e farla restringere fino ad ottenere una consistenza cremosa  (se la salsa vi venisse troppo liquida, aggiungete un cucchiaino di fecola diluita in pochissima acqua e cuocete finchè si addensa)
Spennellare il seitan con la senape da un lato, e farlo rosolare leggermente in una padella con poco olio, un rametto di rosmarino e uno spicchio d’aglio, girando le fette da entrambi i lati. Servire le fette ricoperte con la salsa calda, magari accompagnate da cavolo cappuccio crudo tagliato sottilissimo condito con olio, sale, pepe, aceto di mele e kummel carvi (è una spezia).
 .
Alcune annotazioni: io la salsa come sempre la faccio ad occhio, quindi sulla quantità di vino e brodo dovete un pò provare. Il liquido alla fine comunque non deve essere troppo perchè la salsa una volta frullata deve rimanere cremosa. Quindi procedete caso mai aggiungendo il brodo poco alla volta e se occorre.
Se non avete il seitan arricchito, o il muscolo di grano,, come sempre potete usare il vostro seitan, magari accompagnando il piatto con dei legumi di contorno, così sarà più completo dal punto di vista nutrizionale.
E anche per questa settimana la ricetta per voi sono riuscita a postarla :D Ci ritroviamo al prossimo post, vediamo cosa riesco a  cucinare nei prossimi giorni :) Un bacio a tutti

10 commenti:

  1. piattino leggero, profumato, e....moooolto appetitoso!

    RispondiElimina
  2. Tesoro sai che sono a dieta? Ebbene si dopo 6 anni di abbuffate con il blog era ora di correre ai ripari quindi sono alla ricerca di ricette sia vegetariene che vegane per prendere spunto e mangiare in modo sano e come di tu, se preparti e presentati in un certo modo anche la cucina alternativa può essere allettante come questo piatto di oggi!!Il muscolo di grano è una grande novità per me e se mi capita a tiro l'ho prenderò di sicuro e proverò qusta bellissima ricetta!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  3. Ciao! è da poco che ho scoperto il tuo blog e mi piace molto! .. credo che verrò a trovarti spesso! ;-)
    Il muscolo di grano non l'ho mai assaggiato, forse lo trovo già confezionato nei negozi bio... comunque mi piace molto la salsina di condimento: saporita e profumata!
    Ma forse si accosta bene anche con il seitan!?! basta provare! adoro sperimentare in cucina! ;-)

    RispondiElimina
  4. Questo sarà perfetto per mio cugino che viene a trovarmi questo we ^^

    RispondiElimina
  5. non ho ancora idea del sapore del muscolo di grano ma per il resto le erbe aromatiche, la mela, mi sembra di sentire il profumo gli odori per cui so già che mi piacerà!

    RispondiElimina
  6. Ora sono ancora più curiosa di assaggiarlo questo muscolo di grano!!! Tanti baci

    RispondiElimina
  7. Il muscolo di grano non mi piace ma il seitan si e immagino che vada comunque benissimo per questo piatto. Questa salsina deve essere superlativa e non solo per vegani. Questa secondo me e' perfetta da abbinare a un sacco di cose, anche mangiata su una bella bruschetta calda e croccante

    RispondiElimina
  8. Una salsina davvero molto invitante,anche perche' non ho mai assaggiato il muscolo di grano, e la tua ricetta mi invita proprio.Un bacione

    RispondiElimina
  9. Sono curiosa e mi piacciono tutte le novità comprese quelle della cucina vegana..
    La tua ricetta poi è veramente intrigante in tutto e per tutto!!!

    RispondiElimina