Lightbox Effect

lunedì 11 agosto 2014

Chips di barbabietole, carote e patate

Cocotte Le Creuset

Oggi vi lascio questa ricetta semplicissima, veloce da scrivere e abbastanza veloce da preparare. Era tanto tempo che volevo postarla, ma non trovavo la materia prima. Ieri invece dal fruttivendolo delle bellissime barbabietole facevano bella mostra di sé e così finalmente sono riuscita a preparare queste benedette chips di barbabietole, a cui ho aggiunto anche carote e patate.
Le avevo mangiate tempo fa e mi erano piaciute talmente tanto che ho sempre voluto provarle. Niente di più semplice, a patto che abbiate almeno un po’ di voglia di friggere, perché l’unica difficoltà della ricetta sta in questo.

Sono perfette per un aperitivo, con una birra ghiacciata magari…o con quello che preferite, e molto più sane di quelle industriali, malgrado siano fritte. Ma un po’ di fritto non ha mai ucciso nessuno, no? Basta non esagerare! Ogni tanto ci sta!

Chips di barbabietole, carote e patate
Ingredienti

barbabietole: 2 (non troppo grandi)
carote: 2
patate: 2
farina 00: qb
paprika dolce e piccante: qb
sale: qb
olio di arachidi: qb

Procedimento
Lavare bene tutte le verdure, mondarle e tagliarle a fettine sottilissime con una mandolina. Lavare le patate in acqua finchè avranno perso l’amido e l’acqua non risulterà trasparente. Coprirle ancora d’acqua e tenerle in frigorifero qualche ora ( va bene anche se le preparate il giorno prima ).
Affettare molto sottilmente sempre con la mandolina anche le carote (per il lungo, dopo averle divise a metà) e le barbabietole. Conservarle in ciotole piene d’acqua fredda in frigorifero per un’oretta.
Scaldare l’olio, asciugare benissimo tutte le verdure, tenerle separate e infarinarle leggermente eliminando l’eccesso di farina scuotendole in un colino abbastanza grande.

Friggere in olio caldo prima le patate, poi le carote e per ultime le barbabietole. Farle asciugare su carta da cucina, salare abbondantemente e insaporirle con della paprika (dolce o piccante o mista, a seconda dei gusti). Farle raffreddare cinque minuti e servire subito. 
E con questa ricetta, auguro a tutti una splendida estate. Mi prendo anch'io una piccola pausa, ci ritroviamo tra un pò... sempre qui! :D  Un bacio a tutti! 

13 commenti:

  1. ma sono bellissime queste chips colorate!! chissà che croccanti! da accompagnare come stuzzichini sono ottime!!

    RispondiElimina
  2. Simo non vedo l'ora di provarle.. non mi ci sono mai cimentata e trovo queste chips irresistibili! :D Complimenti, un bacio e dolce lunedì!

    RispondiElimina
  3. Qui vanno tantissimo e le adoro!le hai fatte troppo bene!

    RispondiElimina
  4. Un insieme di colori bellissimo! Credo che faticherei non poco a smettere di sgranocchiare :)
    A presto
    Giulia

    RispondiElimina
  5. devon esser buonissime fatte in casa!io ho provato quelle in sacchetto che vengon prodotte in Gran Bretagna e a cui aggiungon la pastinaca(che qui da noi io non ho mai visto).

    RispondiElimina
  6. CHE BEI COLORI!!!INVOGLIANO MOLTO A PROVARLE!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  7. davvero molto invitanti e belle con tutti questi colori

    RispondiElimina
  8. vuoi delle chips cosi favolose

    RispondiElimina
  9. quanto mi piacciono le chips di barbabietola! Le ho provate solo in versionei ndustriale ma mi sono riproposta di provarci. Grazie per l'in-put!

    RispondiElimina
  10. Alla ricerca di una ricetta sfiziosa per l'aperitivo di Ferragosto, ho incrociato il tuo blog e queste invitanti chips.
    Le proverò...del resto come dici tu....un po' di fritto non ha mai ucciso nessuno! Buon Ferragosto Paola

    RispondiElimina
  11. Non sai quanto adoro le chips, di qualsiasi verdure! Quelle di rapa le ho provate solo "imbustate" per ora, ma spero di poter rimediare presto preparandomele da me.
    I colori qui sono davvero stupendi *_*
    Bellissime!

    RispondiElimina
  12. Ma che buone e colorate queste chips Simo! Non mancherà l'occasione di riprodurle al più presto e se l'occasione non dovesse presentarsi la inventiamo di sana pianta :-P
    Mi torna in mente lo stupore che provai qualche tempo fa durante un corso di cucina naturale, quando scoprii la bontà delle zucca chips prodotta con la sola buccia della delica al forno, semplicemente cotta in forno con sale e olio... una roba da giù di testa!!!
    Ciao e grazie anche per questa divertente e sfiziosa ricetta ;-)
    Un bacio,
    Maria Elena Arthemalle

    RispondiElimina