Lightbox Effect

mercoledì 8 ottobre 2014

Tortelli ai funghi porcini


L’unica cosa bella di tutta la pioggia che abbiamo visto quest’estate, è la quantità di funghi che ne è conseguita. Ragion per cui preparo tortelli ai porcini da un bel pò, li faccio li mangio e li rifaccio! Sono talmente buoni che è un peccato non  approfittarne. Tra un po’ probabilmente mi stancherò e non li vorrò più vedere, ma fino ad allora sono una vera delizia da gustare. Perché mi piacciono tanto i tortelli? Perché sono comodissimi. Si fanno, si congelano, e all’occorrenza in cinque minuti avete bell’e pronto un piatto spettacolare pronto da portare in tavola. Ecco perché mi piacciono tanto.

Ora però la mia scorta è quasi finita e credo che per quest’anno dichiarerò conclusa la stagione dei tortelli ai porcini. Magari penso a qualche altro piatto delizioso, e perché no? Magari veg! Oggi però vi lascio un classico che più classico non si può! Di quelli che non deludono mai…ma quando un ingrediente è buono, non ci vuole molto a mangiare bene.

Tortelli ai porcini
Ingredienti
per 48 tortelli circa (4/6 persone)

Per il ripieno
porcini freschi: 300 gr
scalogno: 1
aglio: 1 spicchio
ricotta: 60 gr
parmigiano grattugiato: 3 cucchiai
pane grattugiato: 1 cucchiaio
prezzemolo: qb
sale/pepe: qb

Per la pasta
farina 00: 150 gr
semola rimacinata: 150 gr
uova: 3

Per condire
burro fuso: poco

Procedimento

Preparare la pasta impastando le farine con le uova. Lasciare riposare mezz’ora circa. Nel frattempo, pulire i funghi senza lavarli, tagliarli a fette e saltarli in padella con un po’ d’olio evo,  lo scalogno tritato e uno spicchio d’aglio. Salare e pepare e farli cuocere per circa 15 minuti, aggiungere il prezzemolo tritato qualche minuto prima di terminare la cottura. Farli raffreddare e tritarli al coltello. Mescolarli alla ricotta, al pangrattato, e al parmigiano. Se necessario aggiustare di sale e pepe.  Tirare la pasta sottile e formare i tortelli sistemando in ognuno un cucchiaino di ripieno. Richiuderli bene eliminando tutta l’aria all’interno e distenderli su dei vassoi cosparsi con della semola. Cuocere in acqua bollente salata per circa 5/6 minuti (dipende dallo spessore della pasta) e condire con poco burro fuso.

Alcune annotazioni: se volete congelare i tortelli, tirate la pasta non troppo sottile. E' possibile preparare il ripieno mescolando diversi tipi di funghi. Questi tortelli sono molto saporiti e non serve condirli troppo, appena un pò di burro per renderli lucidi sarà sufficiente, poi ovviamente va a gusto personale.

Bene, con questa ricetta vi auguro una splendido w.e, anche se manca ancora un pò :D Un bacio a tutti e al prossimo post.

9 commenti:

  1. adoro l'autunno per questi sapori!ti credo che li fai e finiscono subito!

    RispondiElimina
  2. Che Invidia qui non esistono i porcini!

    RispondiElimina
  3. golosi questi tortelli che mi ricordano il periodo trascorso a Parma,grazie cara

    RispondiElimina
  4. l'autunno ci dona frutti meravigliosi, noi qua siamo in carenza di porcini, beati voi!!!Da provare assolutamente perche' fa venire l'acquolina in bocca!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  5. Ah ah ah ^^ anche io quando pioveva mi consolavo pensando ai funghi ;-)
    Buonissimi i tuoi tortelli, penso proprio di prepararli nel week end!

    RispondiElimina
  6. era un po che non avevamo funghi cosi, bisogna prendere le cose quando ci sono :-)

    RispondiElimina
  7. Beh W la pasta ripiena fresca!!!

    RispondiElimina
  8. Un buonissimo e bellissimo primo piatto
    Bravissima Simona!!
    Un caro saluto e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina