Lightbox Effect

venerdì 14 novembre 2014

Minestra d' orzo, porcini e castagne


Avete per caso dei porcini che proprio non sapete come utilizzare? Eh lo so, di solito avanzano sempre in cucina. Niente paura oggi vi racconto come riciclare degli ottimi porcini freschissimi e profumati :-)
Non vorrete mica fare il solito risotto, le solite tagliatelle o  magari i soliti tortelli vero? No no, oggi andiamo alla ricerca di qualcos’altro: che ne direste di una minestra di orzo e porcini? Beh certo, verrebbe buonissima anche con dei funghi misti ovviamente, solo che io avevo questi. Avevo però anche delle castagne che quest’anno sono una rarità (almeno quelle italiane) causa clima e parassiti vari, così direi che ne è venuto fuori un piatto decisamente prezioso! E oltre che prezioso anche buonissimo, e meno male aggiungerei altrimenti ci pensate che spreco di materia prima? ;) Cosa posso dirvi di questa minestra se non che è un toccasana per la salute? Innanzitutto per l’uso dell’orzo che non dovrebbe mai mancare nella dieta come alternativa alla pasta, non sto a spiegarvi i motivi perché credo siano chiari a tutti, ma anche perché i funghi sono una fonte di vitamina B12 (prodotta dai batteri del terreno, non dal fungo in sé) e per chi è vegetariano e vegano non è un aspetto da sottovalutare visto che non si trova in nessun alimento di origine vegetale. Largo ai funghi quindi, quando ci sono mangiamoli, facciamo questo sforzo;)  E mi raccomando, non lavateli mai sotto l’acqua, ma spazzolateli con cura e puliteli con un panno umido eliminando la terra…

Minestra d'orzo, porcini e castagne
Ingredienti per 4/5 persone

orzo perlato: 80 gr
porcini freschi: 3 medi (o 4 piccoli)
scalogno: 1
carota: 1
sedano: 1 costa e qualche foglia
olio evo: 2 cucchiai
castagne cotte: 8/10
sale affumicato: qb
brodo vegetale: 1,5 litri
prezzemolo tritato: due cucchiai
pepe: qb

Procedimento

Affettare lo scalogno molto sottile e farlo appassire molto lentamente in due cucchiai di olio evo, se necessario aggiungere un po’ d’acqua. Lavare e mondare carota e sedano e tagliarli a brunoise (dadini molto piccoli). Tritare anche qualche foglia di sedano e tenere da parte. Versare metà del brodo caldo sullo scalogno appassito, salare e cuocere l’orzo nel brodo.  A metà cottura aggiungere il sedano e la carota e le castagne tritate grossolanamente, se desiderate la minestra più liquida aggiungete del brodo caldo.  Far cuocere circa dieci minuti, finchè le verdure saranno quasi pronte, poi aggiungere le castagne tritate grossolanamente e per ultimi i porcini tagliati a fettine e le foglie di sedano tritate e cuocere 7/8 minuti,  infine unire il prezzemolo tritato. Aggiustare di sale usando anche un po’ di sale affumicato. Finire con un giro d’olio evo e una macinata di pepe fresco.  Servire subito

Alcune annotazioni: Io ho usato delle castagne già cotte che subiscono preventivamente un processo di essiccazione con legno di castagno. Sono profumatissime e molto saporite,  Voi utilizzate quelle che avete, e caso mai per un sapore un po’ più deciso aggiungete un po’ di sale affumicato se vi piace.

Con questa ricetta vi auguro un bellissimo w.e. Un bacio a tutti


8 commenti:

  1. Ke belle queste zuppe, mi fanno sempre pensare al camino acceso!!!
    Buon week end

    RispondiElimina
  2. e' il periodo giusto per le zuppe e la tua e' anche di stagione!!!! davvero ottima!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  3. Ma dai, che bella idea....sembra buonissima!!!

    RispondiElimina
  4. Una ricetta buonissima... Credo che non aspetterò di avere dei porcini avanzati per provarla, li comprerò appositamente!
    Buon we!

    RispondiElimina
  5. La adoro!! Potrei mangiare solo zuppe fino a primavera....e anche oltre!! La tua è da provare!! Baci!!!

    RispondiElimina
  6. Scusa ma se ti capita che ti avanzano dei porcini freschi tu chiama!!!! qua le castagne costano un occhio della testa quest'anno. La zuppa ha un aspetto super pero' ti confesso che se mi trovassi tra le mani dei porcini freschi non so se li userei per una zuppa, io ci farei delle tagliatelle :-)

    RispondiElimina
  7. una minestra super con ingredienti di stagione

    RispondiElimina
  8. Ciao Simona, questa minestra è una vera coccola, perfetta per questa stagione e immagino che sia molto buona. E' un po' che sono tentata di usare le castagne in preparazioni tipo questa.. ho copiato la ricetta e la rifarò. La foto poi è talmente bella e invitante! Grazie e a presto.

    RispondiElimina