Lightbox Effect

martedì 9 dicembre 2014

Crema al cioccolato vegan


Cosa posso dire di questa crema? È talmente buona che direi solo provatela. Veloce, facile,  buonissima e rigorosamente vegan! Per me è molto più buona della crema al cioccolato classica, che peraltro non piace proprio, quindi sono felicissima di aver sperimentato questa versione e di aver trovato la crema al cioccolato che fa per me. L’occasione si è presentata quando l’azienda Alpro mi ha proposto di testare alcuni suoi prodotti così ho preso la palla al balzo e con il latte di soia Alpro ho finalmente provato la crema al cioccolato che volevo preparare da tantissimo tempo. Per me è stata una vera rivelazione.  Non sono un’amante dei dolci e ultimamente non ne preparo spesso,  se non quando sono certa di avere qualcuno che li mangi. Con la cucina vegan è un po’ più complicato perché non tutti la condividono. Ma con questa crema devo dire che non ho avuto problemi  e soprattutto ho scoperto qualcosa che piace tanto a me, ed ogni tanto ci sta. Quindi da oggi in poi solo crema al cioccolato vegan a casa, tanto ha già messo tutti d’accordo. Mi è piaciuta talmente tanto che ne ho regalato un barattolo anche ad un’amica che da un po’ è diventata vegana. Ecco, così la ricetta che mi hai chiesto la trovi qui! E se proprio volete un dessert totalmente irresistibile, provatela con della panna montata, però di cocco!

Crema al cioccolato vegan
Ingredienti

latte di soia Alpro: 500 gr
cacao amaro: 50 GR
amido di mais: 25 gr
fecola di patate: 25 gr
malto di mais: 170gr
zucchero muscobado: 50 gr
caffè ristretto: ½ tazzina
scorzette di arancia candite: per decorare

Procedimento
Dai 500 gr di latte di soia toglierne una tazza e tenerla da parte. Mescolare il malto al rimanente latte di soia, metterlo sul fuoco a fiamma dolce e portare lentamente ad ebollizione mescolando di tanto in tanto.
Nel frattempo, mescolare il cacao con l’amido, la fecola e lo zucchero. Unire la tazza di latte e stemperare bene il tutto fino ad ottenere una crema liscia. Quando il latte bolle, unire il caffè, e versare  sulla crema al cioccolato un po’ alla volta, sciogliere bene la crema e rimetterla sul fuoco dolcissimo. Riportare ad ebollizione e spegnere. Versare la crema in una pirofila, coprirla con la pellicola a contatto e farla raffreddare. Una volta fredda, frullarla con le fruste elettriche per farla diventare liscia.

Per preparare le scorzette di arancia se non le trovate procedere così: con l’apposito attrezzo ricavare delle striscioline dalla buccia di un’arancia biologica. Cospargerle di zucchero semolato, distenderle distanziate su della carta forno e lasciarle asciugare per una settimana.

Alcune annotazioni: per preparare la crema potete utilizzare anche solo l’amido di mais, o la sola fecola di patate.
Per dolcificare ho usato il malto di mais, ma va bene anche un malto di altro tipo. Come finitura ho optato per le scorzette d’arancia perché le avevo in casa. Ma è ottima anche accompagnate con panna di cocco montata.
Con questa ricetta vi auguro una splendida settimana. Un bacio a tutti e al prossimo post

11 commenti:

  1. Mmm... che bontà! Poi una ricetta vegan di cioccolata ci voleva ^^

    RispondiElimina
  2. mmmmmm quante merende deliziose ci aspettano in questo luuungo inverno!!! slurp!

    RispondiElimina
  3. quante delizie si trovano in giro per i blog ,al tua e' una meraviglia, affonderei volentieri il mio cucchiaio!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  4. Io non sono vegana ma amo conoscere nuove tecniche ed ingredienti per evitarne altri che, secondo me, sono "abusati" e di qualità dubbia. E quindi evviva! :)

    RispondiElimina
  5. ciao!! Ricetta molto interessante .. ti volevo chiedere come posso sostituire il malto e in che quantità. Grazie mille e ancora complimenti!

    RispondiElimina
  6. ciao Serena, lo vorresti sostituire con che cosa? con dello zucchero normale? io non l'ho mai fatta con lo zucchero semolato, però metterei circa 150 gr di zucchero bianco e 50 di zucchero dicanna. Tieni conto però che il malto conferisce un sapore e una consistenza particolari alla crema che lo zucchero modificherà senz'altro...Caso mai fammi sapere. Ciao e grazie :)

    RispondiElimina
  7. Ciao Simona, è molto invitante questo dolce. Io non ho mai utilizzato il latte di soia, forse è arrivato il momento di provare. Grazie di questa ricetta!

    RispondiElimina
  8. Senza parole. E' deliziosissimo ^_^

    RispondiElimina
  9. super love! ricetta che terrò in considerazione per alcuni invitati!

    RispondiElimina
  10. ottima crema! Mi segno questa ricetta! Bravissima!!!

    RispondiElimina
  11. vegan ma molto raffinata quel tocco d'arancia candita mi piace molto

    RispondiElimina