Lightbox Effect

martedì 30 dicembre 2014

Gnocchi di grano saraceno al ragù vegan

Cocotte le Creuset

Non sono riuscita a farvi gli auguri di Natale, ma quelli di Buon Anno non possono mancare. Non so il vostro, ma il mio è stato un anno faticoso, di quelli che, quando stanno per finire, non sei per niente triste,anzi, non vedi l'ora. Come se la fine portasse con sé tutto quello che non vorresti più sentire, vedere, ricordare: la superficialità, l’indifferenza, la falsità, l’ipocrisia, la stupidità, l'ignoranza, la codardia. Il coraggio rende liberi!
Quest’anno più che mai vorrei bruciare il vecchio per lasciare spazio al nuovo. Un nuovo che non so cosa sarà, ma so che cosa non sarà mai più. Se dagli errori si impara, quest’anno ho imparato molto, e vorrei ripartire da qui.
Vi lascio con una ricetta che spero sia anche un augurio per un futuro migliore. A tutti coloro che concepiscono il cibo come una forma d’amore, lascio un piatto vegano perché  l’amore ha tante forme, ma nasce sempre dall’amore per sé stessi, fino all’amore universale.

Auguro a tutti uno splendido 2015


Gnocchi di grano saraceno al ragù vegan
Ingredienti
Per 4 persone

patate: 700 gr
farina 00: 80 gr
farina di grano saraceno integrale: 80 gr

Per condire
ragù vegano: (ricetta qui

Procedimento
Preparare il ragù come indicato qui. In alternativa potete condire i vostri gnocchi con altri condimenti a piacere. Sugo di pomodoro o crema di zucca e porri sono ottime soluzioni se non avete a disposizione il ragù.
Per gli gnocchi: lessare le patate con la buccia. Quando sono tenere pelarle e passarle allo schiacciapatate. Setacciare le due farine ed impastare gli gnocchi. Formare dei cilindri del diametro di un dito, tagliarli in tanti tronchetti di tre cm circa, passarli sui rebbi di una forchetta o sul retro di una grattugia e disporli su di un piano infarinato. Cuocerli in acqua bollente salata per due/tre minuti da quando vengono a galla. Condirli con il sugo e servire subito. Se volete preparare gli gnocchi in anticipo, cuoceteli in acqua bollente con un po’ d’olio evo. Scolateli e disponeteli in una pirofila. Al momento di servirli, rituffateli in acqua bollente salata, scolateli, conditeli e serviteli subito.

Alcune annotazioni: la quantità di farina dipende dal tipo di patate. Puo' essere che ce ne voglia un pò di più di quella indicata.

Cocotte  Le Creuset

Nessun commento:

Posta un commento