Lightbox Effect

giovedì 8 gennaio 2015

Biscotti al farro vegan


Non che in questo periodo ci sia bisogno di ricette dolci, ma io sono sempre in controtendenza, e dato che durante le feste appena passate sono stata bravissima e non ho stramangiato (d’altra parte non ne sarei nemmeno capace :D) posso tranquillamente darvi la ricetta di questi biscotti vegan, buonissimi e leggerissimi, di quelli che si possono mangiare senza sensi di colpa avete presente? Così finisce che se ne mangia un quintale, però un quintale di biscotti vegani è vero che equivalgono a due, massimo tre di quelli tradizionali? ;)
Comunque, sia quel che sia, provo a descriverveli: leggeri son leggeri, più di così non si può, senza burro, senza uova e senza latte! Croccanti sono croccanti! anzi, croccantissimi, proprio come piacciono a me…
In quanto al sapore, beh, qui ci possiamo sbizzarrire perché si può variare a prorio piacimento. Io ho usato la buccia grattugiata di arancia e limone (ovviamente bio) però ci starebbe benissimo anche zenzero e cannella, oppure delle gocce di cioccolato fondente, delle nocciole, o semi di anice, insomma, basta aver voglia di provarli tutti. Diciamo che è una base su cui si può lavorare. Presto ne posterò altri, con qualche variante interessante, intanto gustatevi questi, con un tè verde, o un caffè, per ricominciare con leggerezza! e chi non ne vorrebbe a quintali nella vita? :D

Biscotti al farro vegan
Ingredienti

farina integrale di farro: 125 gr
farina 00: 125 gr
zucchero mascobado: 50 gr
zucchero a velo di canna: 50 gr
olio di semi di girasole: 50 gr
acqua: 60 gr circa
lievito naturale: 1/2 bustina
vaniglia: 1/3 bacca
limone: scorza grattugiata di 1
arancia: scorza grattugiata di 1
sale: un pizzico

Procedimento
Mescolare insieme le due farine,  il lievito e il sale e setacciare. Unire la scorza grattugiata del limone e dell’arancia e la vaniglia. Fare la fontana, aggiungere l’olio al centro, l’acqua e cominciare ad incorporare la farina. Lavorare l’impasto finchè sarà omogeneo. Stenderlo con un mattarello ad uno spessore di 3 mm circa, e con un coppapasta ricavare i biscotti. Cuocere a 175° per 20 minuti in forno preriscaldato. Far raffreddare e a piacere cospargere con zucchero a velo.

Alcune annotazioni: provate ad aromatizzarli con: zenzero e cannella in polvere, oppure gocce di cioccolato, o con nocciole tritate, o con semi di anice.

Un bacio a tutti e al prossimo post

10 commenti:

  1. molto interessanti, amo la farina di farro nei biscotti, li rende speciali!!!!Complimenti!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  2. ma che buoniiiiiiii
    mi sto avvicinando molto alla pasticceria vegan, questi me li segno assolutamente!
    Bacio

    RispondiElimina
  3. non ho esagerato neanch'io coi dolci, ma in compenso c'ho dato dentro con fritti e farinacei glutinosi! da oggi sto cercando di rimettermi in riga ma è anche vero che arriverà quel momento in cui avrò voglia di qualche biscottino, e questi fanno proprio al caso mio :) da provare in tutte le combinazioni che hai detto! ;D
    un abbraccio e buon anno!

    RispondiElimina
  4. Splendidi! Il gusto rustico della farina di farro e dello zucchero muscobado mi piacciono moltissimo, specie se riuniti in un biscotto croccante e leggero.
    Buon anno

    RispondiElimina
  5. A me piacciono proprio così. Semplici, fragranti, speciali. Unici!!!!!

    RispondiElimina
  6. interessante ricetta,complimenti

    RispondiElimina
  7. beh siamo in due a proporre ricette dolci!!!!! e la prendo con piacere!

    RispondiElimina
  8. E se son leggeri allora sono più che bene accetti ^^

    RispondiElimina
  9. Ciao! Vorrei fare questa ricetta, ma volevo chiederti se si mantengono croccanti anche il giorno dopo e se si, come sia meglio conservarli.Se chiusi in un barattolo o no.Grazie!

    RispondiElimina
  10. Ciao Clau, si certo, i biscotti si mantengono croccanti e vanno conservati in una scatola di latta ben chiusi.

    RispondiElimina