Lightbox Effect

lunedì 2 febbraio 2015

Tofu croccante con verdure piccanti


Per il principio che fritta è buona anche una suola ;)  a me, il tofu fritto piace moltissimo! Alla faccia di tutti quelli che sostengono che il tofu non sa di niente. Provatelo così…forse cambierete idea ;) Io comunque sostengo che il tofu è buono, e mi piace in mille modi, nella zuppa di miso, strapazzato, nelle frittelle, nelle creme, insomma, mi piace pensarlo come ad un Barbapapà: se lo mettete vicino a qualcosa, ne prende i sapori, perché definirlo cattivo? Piuttosto molto versatile direi :)
Se invece avete qualche remora a friggere, diciamo che questo piatto viene benissimo sia che friggiate in olio profondo, sia che lo passiate in padella con meno olio, l’importante in questo caso è far rosolare bene il tofu da tutti i lati. Quello che lo rende buono, è la croccantezza finale, unita alla freschezza delle verdure e alla sapidità della salsa. Insomma, un insieme che sono certa delizierà il palato anche dei più restii.
Per preparare bene questo piatto, dovete leggere tutto il post, perché la foto non vi spiega come servirlo in tavola, per il semplice fatto che ahimè, non sono riuscita a fotografare la seconda fase di preparazione, quindi manca la finitura finale, quella col daikon grattugiato e il cipollotto tritato, mi raccomando, non ometteteli perché sono fondamentali1. E se non trovate il daikon, andranno benissimo anche dei ravanelli, quindi a questo punto, proprio non ci sono scuse, dovete assolutamente provarlo

Tofu croccante con verdure piccanti
Ingredienti per 4 persone

tofu morbido: 500 gr
fecola di patate: qualche cucchiaio
olio di arachidi: per friggere

Per la salsa
salsa di soia: 100 ml
mirin: 50 ml (o vino bianco)
alga kombu: un pezzetto

Per l’insalatina piccante
cetrioli: 1
carote: 2
cavolo cappuccio: 1/4
daikon o ravanelli: a piacere
peperoncino fresco: qb
olio di sesamo: 4 cucchiai
olio di girasole: 4 cucchiai
aceto di riso: 4 cucchiai
zucchero: 2 cucchiaini rasi
sale: qb

Per finire il piatto
daikon grattugiato: qb
cipollotto tritato: qb (la parte verde) 

Procedimento
Asciugare il tofu avvolgendolo per un paio d’ore con della carta assorbente. Poi  tagliarlo a fette di circa due cm di spessore,  passarlo delicatamente con un po’ d’aglio schiacciato per insaporirlo leggermente, salarlo, peparlo.
Preparare il condimento per le verdure mescolando l’aceto di riso, con lo zucchero. Aggiungere gli olii, e il peperoncino tritato abbondante e mescolare bene. Tenere da parte.
Preparare la salsa banno scaldando la soia con il mirin, (se non l’avete usate un po’ di vino bianco) far evaporare l’alcol, spegnere, aggiungere l’alga kombu dopo aver eliminato la salsedine e lasciare riposare per un paio d’ore. Poi conservare in frigorifero.  Affettare sottilmente la carota, il cetriolo, il cavolo e il daikon (o i ravanelli). Mescolare le verdure al condimento piccante condimento.
In una padella antiaderente non troppo grande, scaldare un dito d’olio e quando è ben caldo immergervi il tofu dopo averlo passato nella fecola di patate (questa operazione va fatta solo all’ultimo momento, appena prima di friggere il tofu) Far asciugare su carta assorbente.
Come preparare il piatto: sistemare una fetta di tofu fritto, aggiungervi sopra del daikon grattugiato e la parte verde di un cipollotto finemente tritata. Irrorare tutto con la salsa banno e servire accompagnato con le verdure in una ciotolina a parte.
Con questo post vi auguro una splendida settimana. Un bacio a tutti

6 commenti:

  1. Ah ah ah ^^ io dico che fritta è buona anche l'aria! Ma il tofu ti dirò, non l'avevo mai fritto, proverò!

    RispondiElimina
  2. E io che adoro il tofu (se ben contestualizzato) parto avvantaggiata? Che, detto in altre parole, significa: posso assaggiare ^_^
    Il fritto non lo faccio mai, ma la 'rosolatura' in un filo d'olio che permetta di far venire una crosticina sfiziona rende quello che i comuni mortali definiscono l'antitesi del buon cibo una delle cose più sfiziose del mondo ^_^
    Grazie per questa emozione :D

    RispondiElimina
  3. Ciao SImona, non ho mai assaggiato il tofu fritto, ma il piatto che hai preparato ha un aspetto così buono, sano e goloso, che invita proprio a provare. Baci!

    RispondiElimina
  4. FORSE COSI' LO ASSAGGEREI, MI HAI PRESO PER LA GOLA!!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  5. ecco, io non ho mai cucinato il tofu...queste tue immagini mi hanno fatto venire una fame...e una voglia di sperimentare!!!!
    P.s: se hai voglia di fare un giretto da me...ho realizzato un tuo dolce ;)
    Baci!!!!!

    RispondiElimina
  6. ottima ricetta, prenderò spunto! E bentrovata .... :-)

    RispondiElimina