Lightbox Effect

giovedì 12 febbraio 2015

Muffins vegani alla banana


Avete una banana troppo matura? L’idea di  mangiarla vi inquieta e non sapete proprio come utilizzarla? Niente paura, nel giro di mezz’ora la vostra banana potrebbe subire una trasformazione totale se solo disponete di pochi ingredienti. Davvero pochi, perché essendo una ricetta vegana non vi serviranno né uova né latte né burro.  Beh certo, qualche ingrediente un po’ strano forse è richiesto,  ma se siete vegetariani o vegani, molto probabilmente  li avrete. E se così non fosse provate ad apportare qualche variante, sono sicura che queste tortine sofficissime verranno molto buone ugualmente.
Sono velocissime da preparare, basta pesare gli ingredienti, mescolare velocemente liquidi con le polveri, riempire quattro stampini, infornare 20 minuti e la vostra banana annerita sarà diventata qualcosa di super goloso.  E se ne avete due tanto meglio, così raddoppiate le dosi e fate scorta di dolcetti per un paio di giorni. Leggerissime, sono perfette sia per la colazione che per la merenda.

Tortine morbide alla banana
Ingredienti
Per 4/5 tortine

banana matura: 1
farina semintegrale: 50 gr
farina di riso: 50 gr
fecola di patate: 25 gr
malto di mais (o altro tipo): 35 gr
zucchero  mascovado: 30 gr
olio di semi: 30 gr
semi di lino: 1 cucchiaio frullati
arancia grattugiata: ½
lievito naturale: ½ bustina
acqua: qb
sale: un pizzico
estratto di vaniglia: ½ cucchiaino piccolo
zucchero a velo: per decorare

Procedimento
Setacciare le farine con il lievito e il sale e aggiungere lo zucchero di canna. In una ciotola schiacciare la banana con una forchetta fino a farla diventare liquida (se preferite usate un frullatore). Unire l’olio, l’arancia grattugiata, i semi di lino ridotti in polvere mescolati a due cucchiai d’acqua, il malto e la vaniglia. Versare sulle farine e mescolare velocemente aggiungendo  poca acqua per ottenere un impasto morbido. Non lavorare troppo l’impasto. Versarlo in quattro stampini unti d’olio ed infarinati usando un cucchiaio ed infornare a 180° per 20 minuti. Fare la prova stecchino prima di sfornare.
Con questa ricetta auguro a tutti uno splendido weekend

8 commenti:

  1. a me le banane non arrivano a quello stadio...il piccolo forse nella sua vita precedente era una scimmia, vivrebbe di banane e yogurt

    RispondiElimina
  2. hanno un aspetto che par dire....mangiami!
    Che delizia...e che belli...
    Bacione cara!

    RispondiElimina
  3. se me ne lasciano una di banana le prepraro anche io mi piacciono tanto,brava

    RispondiElimina
  4. mi invogliano a provarle, anche se alcuni ingredienti io li cambierei!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  5. Ciao Simona, che bei dolcetti, sembrano perfetti per la colazione della domenica. Grazie dell'idea! A presto.

    RispondiElimina
  6. Sono intriganti, soprattutto perché sembrano identiche a quelle con i soliti ingredienti.
    Grazie per lo spunto ;)

    RispondiElimina
  7. Io in questo periodo ho il problema opposto, non riesco a mangiarne di decentemente mature. Le trovi verdi e prima di veder comparire puntini marroni passano settimane, e per me che mangio frutta per buona parte della giornata è veramente un supplizio :(
    Queste tortine però sono adorabili e sono sicura che in casa le apprezzerebbero, vedo se riesco a dimenticare per sbaglio una banana e a ritrovarla solo quando è completamente marrone..;D

    RispondiElimina