Lightbox Effect

lunedì 27 aprile 2015

Pasta con le fave


Eccoci ad un altro inizio di settimana. Essendo moolto stanca sono anche a corto di argomenti, nel senso che quando la stanchezza è troppa, non riesco a mettere in fila due frasi sensate. Perciò rimando ad un futuro prossimo, spero vicino, un’ argomentazione minimamente interessante e per oggi lascio parlare solo la ricetta. Nemmeno le foto mi vengono un gran che bene in questo periodo, e avrei anche un obiettivo nuovo da studiare e sperimentare! Che ci possiamo fare, bisogna solo lasciarlo passare senza pretendere troppo da sé stessi. E in attesa di tempi più rilassati vi lascio questa pasta che per fortuna malgrado tutto sono riuscita a fare per benino. Non sono una grande consumatrice di fave fresche, più che altro perché di solito arrivo a comperarle  troppo tardi, quando la stagione è già finita, ma quelle secche per esempio a casa mia non mancano mai, adoro il purè con la cicoria! Stavolta però con quelle fresche mi sono preparata una pasta deliziosa, leggermente profumata al finocchietto e bella cremosa. Io ho usato dei pici che mi sono stati regalati perché in casa avevo solo quelli, ovviamente faccio fatica anche a trovare il tempo per la spesa, ma sul formato e tipo di pasta vi potete sbizzarrire. Lo spaghetto però a me piace sempre tanto e quando la pasta è bella cremosa mi sembra che ci stia una meraviglia.

Pasta con le fave
Ingredienti x 2 persone

pasta tipo spaghetti: 180 gr
fave fresche: 600 gr circa
cipollotti freschi: 2 piccoli
finocchietto selvatico: qualche rametto
menta fresca:  6/7 foglioline
olio evo: qb
sale: qb
pepe: qb
parmigiano vegan: a piacere

Procedimento
Per preparare il parmigiano vegan, in un mixer amalgamare pari quantità di lievito secco, germe di grano,  e mandorle, aggiungendo anche poco  shiro miso e un po’ di sale.

Per la pasta: togliere le fave dal bacello, tagliare la parte superiore e bollirle due minuti in acqua salata. Scolarle, raffreddarle ed eliminare la cuticola esterna premendole leggermente per farle uscire. Affettare i cipollotti finemente e farli appassire in poco olio evo, aggiungendo se necessario un po’ d’acqua. Unire le fave e il finocchietto tritato finemente e cuocere per dieci minuti a fiamma molto dolce aggiungendo un po’ di brodo vegetale o acqua finche’ saranno tenere senza asciugare troppo il fondo di cottura. Con un mixer ridurre in crema una parte delle fave lasciando intere le altre. Cuocere la pasta al dente, scolarla e versarla in padella con la crema di fave, le fave intere e la menta spezzettata. Portare a cottura aggiungendo un po’ d’acqua della la pasta in modo che si amalgami bene.  Sistemarle per benino in un piatto, finire con una macinata di pepe, un giro d’olio evo,  del parmigiano vegan e servire subito.
Un bacio a tutti e al prossimo post

5 commenti:

  1. Io ke compro fresche ogni settimana e trovo delizioso questo piatto!

    RispondiElimina
  2. Ciao Simona, trovo che la tua pasta con fave e finocchietto sia un'idea molto originale. Forse tu ti senti stanca e con poca ispirazione, ma dalle ricette che proponi non sembra affatto. Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  3. ma che bel piattino, me lo segno per provarlo appena trovo delle fave decenti... ;)

    RispondiElimina
  4. UN PRIMO MOLTO CURIOSO, DEVE ESSERE OTTIMO!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  5. E comunque se le foto non ti vengono bene io mi ritiro in clausura a vita. Addio.
    :D

    RispondiElimina