Lightbox Effect

venerdì 24 aprile 2015

Torta di mele vegan


Un classico che più classico non si può: la torta di mele però in versione vegan. Mi sembra doveroso salutare degnamente le mele che per qualche mese lasceranno il posto alla frutta tipica di questa stagione.
Confesso di non essere un’appassionata di mele, cioè, per mangiarne una “nature” devo proprio sforzarmi e devo dire che non lo faccio spesso ahimè, consapevole del fatto che non va per niente bene.  Però proprio non mi riesce di mangiarle, che posso farci! In compenso le adoro nei dolci, certo non è la stessa cosa, ma è pur sempre qualcosa, mi piace il succo di mele, quello naturale, ma la mela a fette è una punizione.
Per questo ne faccio delle torte, per smaltire quello che compero  e che poi devo irrimediabilmente smaltire in qualche modo. Bene, questo è stato l’ultimo che ho trovato. Una torta buona, umida al punto giusto, facile e veloce. Adoro i dolci vegani, quelli semplici da colazione perchè sono velocissimi, d’altra parte non c’è niente da montare, né burro, né albumi, volete mettere il vantaggio? Buona è buona, direi che non le manca niente. Lo zucchero a velo è solo un vezzo a cui non so rinunciare davanti alla macchina fotografica. Se invece non devo immortalare niente, ovviamente lo ometto.

Torta di mele vegan 
Ingredienti

yogurt di soia naturale: 125 gr
farina di riso: 70 gr
farina integrale: 75 gr
fecola di patate: 50 gr
olio di semi bio: 50 gr (oppure di riso)
semi di lino tritati: 3 cucchiai
zucchero demerara : 100 gr
mele:  2
vaniglia: 1 cucchiaino di estratto
scorza di 1 limone bio 
lievito naturale:1/2 bustina
latte di soia tiepido: qb
sale: un pizzico

Procedimento
Sbucciare le mele e tagliarle a fettine molto sottili. Metterle in una ciotola e spruzzarle con del succo di limone. Setacciare e mescolare le farine con il sale e il lievito, unire anche lo zucchero. Mescolare i semi di lino con 9 cucchiai d’acqua. Mescolare la vaniglia allo yogurt e unirli alla farina, aggiungere anche l’olio e la buccia grattugiata del limone. Mescolare velocemente gli ingredienti aiutandosi con qualche cucchiaio di latte di soia tiepido.Versare in una tortiera oliata e leggermente infarinata,  affondare le mele di taglio nell’impasto mettendole fitte, cospargere con un pò di zucchero demerara la superficie ed infornare a 180° per circa 35 minuti. Fare sempre la prova stecchino prima di sfornare.
Con questa ricetta vi auguro uno splendido w.e. Un bacio a tutti e al prossimo post

6 commenti:

  1. non ci sono mai abbastanza torte di mele!perfetta questa versione!

    RispondiElimina
  2. Le torte di mele non stancano mai!!! Bella anche questa versione

    RispondiElimina
  3. un must che non deve mai mancare sulle nostre tavole, versione davvero light, brava!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  4. bellissima io amo le mele e tutte le torte di mele qualsiasi versione ,felice weekend

    RispondiElimina
  5. Io mangio torte di mele di qualsiasi tipo, con qualsiasi farina, di qualsiasi forma e qualsiasi consistenza... è proprio un amore vero e viscerale! :-)

    RispondiElimina
  6. Ciao Simona, anche per me la torta di mele è LA TORTA per eccellenza e mi piacciono tutte le versioni. Proverò anche la tua, la ricetta mi attira moltissimo, con i semi di lino, il profumo del limone...dev'essere particolarissima. Ti abbraccio. A presto.

    RispondiElimina