Lightbox Effect

lunedì 7 settembre 2015

Tofu strapazzato


Il tofu questo sconosciuto :) Certo non dai vegetariani, né tantomeno dai vegani, o da chi come pensano in molti, mangia cose strane! ma quanti sono convinti che il tofu sia qualcosa di immangiabile? Io credo in molti , o per lo meno, a me molte persone chiedono: "come fai a mangiare il tofu? Non sa di niente e ha una consistenza pari a quella del polistirolo".
Beh ecco, l’ho già detto più volte che non sono per niente d’accordo, perché a me il tofu piace, e il tofu strapazzato lo adoro! (preciso però che non ne abuso, pur piacendomi; ricordiamoci che deriva dalla soia, e per quanto si comperi quella bio priva di ogm, beh ecco, io la certezza non ce l'ho, la soia gialla rimane comunque tra gli ingredienti maggiormente geneticamente modificati)
Certo,  se comperate quello confezionato, lo aprite, magari non lo asciugate nemmeno e lo mettete in tavola come fosse  un formaggio, magari pensando di accompagnarlo ad un pezzo di pane, convengo con voi che non è certo il massimo della goduria, anzi, non mangiatelo assolutamente così, sennò non lo proverete mai più ! :)
Se invece lo trattate nei modi dovuti, diventa un alimento veramente interessante. A parte le consistenze che lo rendono più o meno cremoso, quindi va scelto in base all’uso che se ne deve fare, per quanto riguarda il gusto, ci sono tanti modi per renderlo appetibile. Marinato, fermentato, affumicato, e sono solo alcuni dei modi che io conosco; ma senza rendere le cose troppo complicate, oggi vi lascio la mia ricetta salvavita, ovviamente protagonista il tofu;  è veloce da fare,  quando capita che in frigorifero non ho niente di pronto, lo preparo in pochissimo tempo.
E’ buono, gustoso, sfizioso e facile da preparare, cosa si può chiedere di più ad un pezzo di tofu?
Non ci sono accortezze particolari, se non quella di utilizzare un tofu abbastanza solido, meglio se autoprodotto, sennò andrà benissimo quello acquistato, asciugarlo bene e utilizzare uno schiacciapatate a fori larghi (io uso l’attrezzo per i passatelli)
Per il resto, largo alla fantasia e al gusto personale. Io lo aromatizzo con i miei amati capperi (li adoro e li metterei ovunque) un po’ di origano, la polvere di peperoni (giusto perché ce l’ho, ma non è indispensabile) ed il gioco è fatto. Potete aggiungere anche delle olive per farlo proprio alla mediterranea. Provatelo, sono certa che vi piacerà moltissimo. E se poi vi venisse voglia di provare qualche altra ricetta col tofu, guardate qui, e qui, giusto per qualche idea.

Tofu strapazzato
Ingredienti
per 2 persone
preparazione: 15 minuti (oppure 5 se avete il sugo già pronto)
cottura: 25 minuti (oppure 5 se il sugo è già cotto)

tofu: 1 panetto (circa 180 gr del tipo solido)
pomodori a pezzi: 360 gr circa
capperi dissalati: due cucchiai rasi
aglio: 1 spicchio
origano: qb
olio evo: 4 cucchiai
sale integrale: qb 

Procedimento
Premetto che questo piatto lo faccio spessissimo perché mi piace davvero tanto, ma sempre ad occhio. Mi sono presa la briga stavolta di pesare le cose giusto per lasciarvi una ricetta degna di questo nome, ma siccome appunto tutto su foglietti volanti, quello del tofu strapazzato dev’essere volato via definitivamente perché proprio non riesco a trovarlo. Quindi, prendete le quantità un po’ così, più che altro il quantitativo dei pomodori, perché io di solito preparo il sugo con magari mezzo chilo, con una parte ci faccio il tofu strapazzato e con l’altra condisco la pasta e quindi ora non so essere precisissima, in linea di massima le dosi scritte dovrebbero essere giuste, le correggerò eventualmente la prima volta che lo rifaccio. Voi caso mai andate ad occhio, il sugo non deve coprire completamente il tofu, la cosa migliore è sempre assaggiare!
Tagliare a pezzi i pomodori (ora usate quelli freschi, se non in stagione usate la polpa in scatola). In una padella, insaporire quattro cucchiai d’olio evo con uno spicchio d’aglio in camicia schiacciato. Unire la polpa dei pomodori, aggiustare di sale e far cuocere finchè il sugo non sarà ristretto al punto giusto (se non vi piacciono le bucce eliminatele, io le lascio)Dopo 10 minuti unire anche i capperi tritati. Con lo schiacciapatate pressare il panetto di tofu preventivamente asciugato e tagliato a pezzi direttamente dentro il sugo. Mescolare, aggiungere l’origano e cuocere qualche minuto mescolando delicatamente per non rendere il tutto una poltiglia! Servire caldo con del pane tostato.
Beh, a scrivere la ricetta m'è venuta voglia di rifarlo :) Buona settimana a tutti, un bacio e al prossimo post.

5 commenti:

  1. Grazie mille per questa ricetta. . ma quelle crepes come le hai fatte? Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Rita, quelle che vedi in foto non sono crepes, ma del pane tipo pita. Ti lascio il link dove puoi trovare una ricetta per prepaparlo se vuoi http://www.zuccheroeviole.com/2011/09/pane-pita.html
      Grazie e a presto

      Elimina
  2. mi sembra molto interessante, mi hai fatto venire voglia di prepararlo, non ho mai assaggiato il tofu!!!!baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabry! se lo provi fammi sapere se ti è piaciuto. Un bacione

      Elimina
  3. concordo con te, il tofu ha bisogno di essere rivisitato! e questa versione è davvero interessante!

    RispondiElimina