Lightbox Effect

mercoledì 9 settembre 2015

Torta vegan cacao e prugne


Periodo di sperimentazioni, tante, diverse e fogli volati ovunque in casa. Spesso li perdo e poi li ritrovo, ma non è detto che ciò avvenga nella medesima stagione, ragion per cui, prima di perdere anche la ricetta di questa torta per ritrovarla magari quando le prugne sarebbero solo un lontano ricordo, meglio postarla subito anche se altre attendono da più tempo.
Comunque, un dolce veramente buonissimo, che ho apprezzato ancor di più il giorno dopo. Le prugne lasciate intere sono favolose e lo rendono golosissimo.
Velocissimo da preparare, l’ho fatto con le farine che avevo in casa, fermo restando che se avete farine diverse potete sperimentare.
Due parole sulla margarina: io non la compero mai, quindi o me la faccio in casa, o uso l’olio di semi di ottima qualità, quindi spremuto a freddo e bio; tenete conto che l’olio conferisce sapore all’impasto, quindi se vorrete provare anche un olio d’oliva leggero, sempre ottimo perché resiste bene alle alte temperature, sappiate che il sapore sarà più deciso, e non tutti lo gradiscono nei dolci quindi che dire, non resta che provare per trovare quello che più si avvicina al vostro gusto. L'olio di semi di girasole, tra gli olii di semi, resiste meglio alle alte temperature, quindi magari è da preferire ad altri per le cotture.
Comunque a parte il tipo di olio, il dolce è super buono, facile da preparare e bello da vedere, e si sa, anche questo ha la sua importanza. In poche parole se lo servite ai vostri ospiti farete un figurone.

Torta vegan cacao e prugne

Per una tortiera piccola ( diametro 16 cm)
raddoppiare le dosi per una tortiera da 20 cm

Preparazione:  20 minuti
Cottura: 35 minuti

Ingredienti
farina integrale di farro: 40 gr
farina integrale d'orzo: 30 g
farina di grano integrale: 50 gr
fecola di patate: 30 gr
cacao amaro in polvere: 2 cucchiai colmi
zucchero di canna mascovado: 70 gr
lievito naturale: 1/2 bustina
margarina home made: 60 gr (oppure olio di semi di girasole di ottima qualità)
latte di soia: 70 gr
acqua frizzante: 70 g
estratto di vaniglia: 1 cucchiaino
aceto: 1 cucchiaio
prugne piccole: 7/8
sale: un pizzico

Per il crumble

farina farro integrale: 1 cucchiaio
semolino di riso: 1 cucchiaio raso
zucchero di canna mascovado: 3 cucchiai
olio di cocco: 10 g
olio di semi di girasole bio: qb

Procedimento
Preriscaldare il forno a 180°. Fondere l'olio di cocco a bagnomaria, e farlo raffreddare.
Mescolare gli ingredienti per il crumble escluso l’olio. Quando sono ben amalgamati aggiungere un cucchiaino d'olio e formare delle briciole. Se serve più liquido aggiungere un cucchiaio di acqua freddissima. Tenere in frigorifero o in freezer se avete poco tempo.
Oliare ed infarinare leggermente una tortiera piccola (se non l’avete raddoppiate le dosi per una tortiera da 19/20 cm) Setacciare le farine con il cacao, aggiungere il lievito e setacciare ancora, aggiungere lo zucchero e mescolare. Mettere il preparato  in una ciotola, formare un buco al centro e versare la margarina (quella home made è abbastanza morbida) o l'olio.Cominciare a far assorbire la farina, poi sempre al centro versare il latte, l’estratto di vaniglia, l'aceto e con una forchetta mescolare in moda da amalgamare tutti gli ingredient, deve risultare un composto morbido. Tagliare in due o in quattro le prugne e sistemarle sopra la superficie della torta con la parte tagliata rivolta verso il basso formando dei cerchi concentrici.
Distribuire uniformemente il crumble sulla superficie del dolce ed infornare a 180° per circa 30 minuti, o finchè uno stecchino di legno uscirà pulito dall’impasto, poi sfornare e farlo raffreddare.

Alcune annotazioni: questo crumble conferisce una deliziosa copertura croccante alla torta

Buona settimana a tutti. Un bacio e al prossimo post 

13 commenti:

  1. SAI CHE NON HO MAI PREPARATO UN CRUMBLE???CHE VERGOGNA!!!MI PIACE MOLTO LA TUA RICETTA, UN DOLCE DAVVERO DELIZIOSO, SLURP, CHE ACQUOLINA!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabry, il crumble con il burro ovviamente è molto diverso da questo, con la frutta è molto buono, provalo, te lo consiglio :) Un bacione

      Elimina
  2. Che bontà deve essere con quelle prugne intere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arianna, in effetti le prugne intere quando si mangia la torta la rendono veramente buonissima, sempre che piaccia la frutta nei dolci ovviamente ;) Grazie, un bacione

      Elimina
  3. Uno dei segnali dell'arrivo dell'autunno per me è il cacao nelle torte. Ho notato che le torte da settembre in poi diventano cioccolatose e accolgono i frutti che questo meraviglioso mese ci regala. Le prugne, insieme ai fichi, all'uva e alle more, sono tra i miei preferiti e in questa torta ce le vedo davvero benissimo. Deve essere morbida e golosa :) Da provare sicuramente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, in effetti la descrizione è perfetta...è proprio morbida morbida e golosissima, col contrasto che a me piace molto tra il cacao e i frutti rossi.
      Grazie per essere passata. Un abbraccio a presto

      Elimina
  4. Non sapevo si potesse fare il crumble con l'olio...interessante. Adoro quel tipo di prugne, ne mangio davvero a chili. Mi piacciono perchè sono belle croccanti e sode, ma non le ho mai provate nei dolci. Bisogna che prima o poi faccia un salto verso Padova per una bella merenda golosa :-)

    RispondiElimina
  5. Una golosissima torta rustica, complimenti!!!

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia! Me lo sono già stampato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale, se la provi poi fammi sapere. baci a presto

      Elimina
  7. Ciao Simona, che bella idea questa torta. Io amo i crumble, ma non mi piace particolarmente il burro (in genere ne uso pochisismo e l'effetto croccante si perde lo stesso), quindi proverò di sicuro questa tua versione. Grazie!

    RispondiElimina
  8. ciao Antonella, felice che ti piaccia, spero che la proverai. Un bacione a presto

    RispondiElimina