Lightbox Effect

lunedì 23 novembre 2015

Confettura di mele Cotogne e pere

Pentola Le Creuset

Parto dal fatto che mi hanno regalato delle bellissime mele cotogne, solo che io non ci avevo mai fatto la marmellata, ma era tanto che la volevo provare, così ho rispolverato un vecchio ricettario di famiglia (non proprio la  mia, ma insomma, sempre nelle cerchie diciamo) giusto per  vedere se c’era qualcosa di particolare da sapere e mi sono messa all’opera seguendo giusto qualche consiglio per il procedimento, poi però come sempre ho fatto di testa mia perché alcune cose non mi sembravano molto sensate . Per esempio, ho omesso completamente il limone in quanto le mele cotogne erano già tanto aspre per i miei gusti, e pensare che a me le cose aspre piacciono eh! ma queste lo erano troppo, (saranno tutte così?) Sempre per lo stesso motivo ho aggiunto anche una bella pera, abbastanza grande, perché non è che aggiungendo tonnellate di zucchero il problema si risolve, e comunque non è il sistema che prediligo. Quindi alla fine la confettura di Mele Cotogne è diventata una confettura di mele Cotogne e Pere, morbida e vellutata, molto buona, non credevo! Della giusta consistenza senza bisogno di metterci acqua per poi stracuocerla. Mah… però non so dire se le mele cotogne che avevo io erano diverse dalle altre, cioè non so perché in tante ricette che ho visto ci aggiungono acqua, io se dovessi rifarla la rifarei così ecco, però se qualcuno ha un’esperienza diversa da raccontare io come sempre ascolto volentieri, non sia mai che la prossima volta trovo delle mele tutte diverse e non so cosa fare ;) Comunque l’ho trovata perfetta, sia come sapore, che come consistenza, ma si sa, ogni scarrafone è bello a mamma soja ;) In purezza dico la verità, non so se mi sarebbe piaciuta. Quindi se anche voi siete un po’ perplessi di fronte al sapore delle mele cotogne (sempre che non fossero le mie ad essere strane) ma ne avete molte da consumare, provate così, questa vi convincerà. Io poi ci ho preparato questa :) Che ne dite? vi ho convinti? :)



Confettura di mele Cotogne e pere Williams
Ingredienti per 4 barattoli da 250 g

mele Cotogne: 5 (un kg abbondante)
pera Williams: 1
zucchero di canna chiaro bio: 500 g

Procedimento
Sterilizzare in forno a 110° i vasetti di vetro per mezz'ora e i coperchi in una pentola coperti d’acqua facendoli bollire per mezz'ora anch'essi. 
Lavare bene le mele cotogne e cuocerle in acqua bollente finchè la buccia non si creperà (ci vorranno circa 15 minuti) Toglierle dall'acqua, farle raffreddare un pò, poi tagliarle a pezzi eliminando le parti legnose e dure e passarle al passaverdure in modo da ricavarne una purea.  In una casseruola ampia, aggiungere la pera sbucciata e tagliata a pezzetti piccoli, lo zucchero, mescolare e portare a bollore a fiamma dolcissima. Lasciare sobbollire pianissimo per 10/15 minuti, mescolando ogni tanto finchè la pera sarà morbida. Con il frullatore ad immersione omogeneizzare la confettura. Versarla bollente nei vasetti di vetro sterilizzati senza toccarli, maneggiandoli con un telo pulito, chiudere bene dopo aver asciugato i coperchi con un telo pulito senza toccarli con le mani. Capovolgere i vasetti per 15 minuti, poi rigirarli e farli raffreddare completamente e conservarli in dispensa. 

Alcune annotazioni: ho utilizzato uno zucchero di canna chiaro bio, da coltivazione biologica del commercio equo e solidale che uso sempre per le confetture perché non mi piace quello troppo scuro, ha un sapore troppo deciso, però se vi piace usate pure il Panela, o il Demerara (eviterei il Mascobado, per il mio gusto è troppo intenso per questo genere di preparazioni). Non ho aggiunto limone in quanto le mele cotogne sono molto aspre, non ho aggiunto nemmeno acqua e la marmellata è venuta di una consistenza perfetta, cremosa al punto giusto. Potete usarla per crostate o per spalmarla sul pane. Se lo preferite potete optare per la sterilizzazione in acqua bollente per mezz'ora con due dita d'acqua sopra i coperchi. 

Auguro a tutti una settimana dolce e vellutata come questa confettura :) Un bacio a tutti e al prossimo post 

Pentola Le Creuset 

4 commenti:

  1. me ne metterei volentieri un po' su una bella fetta di pane integrale per merenda!!!!Deliziosa!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se passi di qua te ne do un barattolino :) Grazie Sabry, un bacio

      Elimina
  2. Mi sembra ottima! Solo una curiosità... quanto ci hai messo a pelarle? Sono durissime, io ci metto sempre una vita!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arianna, in realtà non le ho pelate, le ho fatte bollire in acqua per qualche minuto finchèla buccia si è crepata, poi è facile eliminarla con un coltellino. Un bacione a presto

      Elimina