Lightbox Effect

lunedì 11 gennaio 2016

Sorgotto al radicchio rosso


Trovo questo piatto veramente buono, una di quelle ricette da fare e rifare, insomma, di quelle che diventano dei classici. Sarà che a me anche il risotto al radicchio rosso è sempre piaciuto moltissimo, ma la versione sorgotto con mantecatura agli anacardi è veramente deliziosa e mi piace anche di più.
Sarà che il dolce dell’anacardo contrasta bene con il leggero amaro del radicchio, sarà che gli dà quella cremosità che lo rende goloso, sarà che il sorgo si presta bene a questo tipo di preparazioni, fatto sta che l’insieme è davvero buono. 
Da preparare non è difficile, basta solo un po’ di organizzazione per l’ammmollo del sorgo e degli anacardi. Ecco, per il resto niente di diverso da un risotto, stesso procedimento e stessi tempi di cottura.
La crema per la mantecatura finale ho scelto di farla frullando insieme sia gli anacardi che il radicchio, questo per esaltare il sapore leggermente amaro senza che l’anacardo lo coprisse troppo con la sua dolcezza. Non ho aggiunto altro alla fine se non un filo di olio evo. L’unica cosa che si può aggiungere volendo è qualche nocciola tritata per dare una parte croccante, ma non è indispensabile, dipende un po’ dai gusti. 
Il sorgo è un cereale interessante, poco usato forse però vale davvero la pena utilizzarlo. Ha molte proprietà ed è molto versatile. E’ privo di glutine quindi adatto anche ai celiaci. E’ molto digeribile e facilmente assimilabile. Dal punto di vista nutrizionale contiene importanti sali minerali come ferro, calcio, potassio  vitamine B3 e vitamina E. Si trova in varie forme: in chicchi, in fiocchi, soffiato e in farina, basta solo la fantasia per utilizzarlo nelle ricette.
Io ci ho fatto anche le polpette al sugo, le trovate qui, e  le crocchette con le foglie di barbabietola, qui. Ecco, ora spero che la prossima volta che vi imbatterete in un sacchettino di sorgo vi verrà voglia di acquistarlo :)  

Sorgotto al radicchio rosso

Preparazione: 20 minuti (più l’ammollo)
Cottura: 35 minuti

Ingredienti
per 2 persone

sorgo rosso (o bianco): 180 g
radicchio rosso: 1 cespo (varietà secondo la stagione, precoce o tardivo)
vino rosso corposo: ½ bicchiere
porro: 30 g
brodo vegetale: qb
anacardi: 30 g
olio evo: 3 C

Procedimento

1) Mettere gli anacardi a mollo in acqua per almeno 2 ore
2) Lavare bene il sorgo e lasciarlo a mollo 6/8  ore  (se non ce la fate, almeno un paio) 
3) Tritare il porro finemente e farlo appassire con 2 C d’olio evo. Lavare e mondare il radicchio, tagliarlo  a striscioline, aggiungerlo al porro con un po’ di sale e cuocerlo finchè sarà morbido. Frullare con il minipimer senza renderla completamente cremosa.
4) Frullarne due cucchiai con gli anacardi e tenere da parte
5) Scolare il sorgo e tostarlo a secco per qualche minuto, aggiungerlo al porro, unire il vino e far sfumare, aggiungere poco brodo per volta e cuocerlo come un risotto. Dopo dieci minuti aggiungere il radicchio e portare a cottura. 
6) A fine cottura, fuori dal fuoco mantecare con la crema di anacardi, ed un filo d’olio evo. 

Con questa ricetta vi auguro un buon inizio settimana. Un bacio a tutti e al prossimo post

11 commenti:

  1. Mai messi anacardi in un piatto salato, voglio assolutamente provare dato che ne vado matta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Arianna, provali e vedrai che ti piaceranno :) grazie, Un bacio a presto

      Elimina
  2. Tesoro è un piatto moltooooo interessante, ma lo sai che non avevo mai sentito parlare del sargotto??Da te c'è sempre da imparare e cara tra domani max mercoledi posterò una torta vegana che spero ti piacerà!!!Un grande abbraccio e tvbbbb,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Imma, la tua torta vegana non me la perdo di certo!!! Attendo con ansia di vedderla :) Un super bacio intanto e un abbraccio grande. Tvb <3

      Elimina
    2. Tesoro come promesso la torta è online oggi!!TVBBBBBB

      Elimina
  3. Ciao Simona, non ho mai cucinato il sorgo, ma l'idea mi attira molto. Io in genere con il radicchio rosso uso le mandorle, l'idea degli anacardi è nuovissima e da provare. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella, io gli anacardi invece li uso molto per la loro consistenza. Dipende anche da casa si deve fare e dal risultato che si vuole ottenere. Io proverò invece le mandorle con il radicchio che mi mancano proprio :)Grazie! Un bacio e a presto :)

      Elimina
  4. Mai provato il sorgo rosso... grazie dei questa squisita e salutare ricetta!!!!!

    RispondiElimina
  5. non ho mai cucinato il sorgo ma da te si ha sempre da imparare!

    RispondiElimina
  6. Interessante!!! Quali anacardi prendi tu?

    RispondiElimina
  7. ciao Tiziana, io li trovo al Natura si, sono quelli al naturale della Ecor

    RispondiElimina