Lightbox Effect

lunedì 28 marzo 2016

Patè di broccoli con sfoglie di quinoa


Ormai la mia passione per creme,  pesti,  patè e simili è quasi incontenibile. Dev’essere legata al fatto che così sembra sempre di mangiare poco: tanto, penso sempre, che farà mai un po’ di patè di verdure! 
Il problema che non si vuole cosiderare però è la tonnellata di pane che ci si  mangia appresso, mica tanto il patè, oppure di polenta, perché la polenta è l’altra mia grande fissazione dell’ultimo periodo. Fortunatamente tra un po’ inizierà la stagione sbagliata per la polenta perché davvero, ultimamente pare che se non c’è la polenta non va bene niente :) 
Va bene, fissazioni gastronomiche a parte, i patè di verdure sono una delizia riconosciuta quasi da tutti. 
L’unico che forse è ancora difficile da convincere è mio padre che oggi di fronte ad un pesto verdissimo di piselli (delizioso vi assicuro!) era convinto di mangiare kiwi! 
Ora io ho sempre pensato di avere gusti strani, ormai lo sapete, ma anche gli altri però! Ma che cavolo di palato bisogna avere per  mangiare piselli e scambiarli per kiwi? 
No comment!  ormai ho abbandonato l’idea di fare un minimo di educazione alimentare ai familiari, perché proprio non sono predisposti a nessun tipo di cambiamento. Ormai non mi invitano nemmeno più a pranzo perché secondo loro dare da mangiare a me è impossibile! Io dico sempre che una pasta al pomodoro va sempre bene eh! ma niente, pare uno scoglio insormontabile ;)
Di fatto l’unica pecora nera sono e rimarrò sempre io. E sono ben felice di esserlo, ecco, questo ci tengo a sottolinearlo!
Tornando al nostro patè di broccoli, l'ho già fatto e rifatto, con qualche variante come sempre, ma comunque lo si modifichi esce sempre buonissimo. 
Ovviamente è deliziosa sia con fette di pane tostato, sia con queste sfoglie di quinoa gluten free, ma anche con l’ormai immancabile polenta grigliata. Il segreto per la riuscita di questo per me iresistibile patè, è cuocere pochissimo il broccolo, meno che potete, perché il sapore di un broccolo stracotto non ha nulla a che vedere con quello di uno appena sbollentato. Tutto qua, per il resto, trovate voi il momento giusto per proporlo: un delizioso apetizer, una merenda, un antipasto, insomma, va bene sempre e comunque, e ci si può condire anche la pasta ovviamente, per quanto io ritengo che spalmato su qualche supporto commestibile sia la perfetta vocazione! 

Patè di broccoli con sfoglie di quinoa (gluten free)

Preparazione: 30 minuti
Cottura: 50 minuti

Ingredienti
Per 4 persone

Per il patè
broccolo: 1 freschissimo
anacardi: 35 g
noci: 4
foglioline di basilico: 2
foglie di sedano: 1 manciata (10 g)
prezzemolo tritato: 1 cucchiaio
capperi dissalati piccoli: 2 cucchiai rasi
aglio: una punta (pochissimo!)
olio evo: 50 g circa
sale: qb

Per le sfoglie di quinoa
quinoa: 120 g
semi di sesamo: 2 cucchiai
sale: qb
olio evo: qb

Procedimento

1) Metti a bagno gli anacardi per circa 3 ore poi scolali e tienili da parte.
2) Mettere in ammollo la quinoa per 3/4 ore cambiando l’acqua un paio di volte. Sciacquare ripetutamente e tostare a secco in una padella, poi cuocere in un volume d’acqua pari al doppio per circa 15/20 minuti o finchè l’acqua sarà totalmente assorbita. Passarla al mixer per pochi secondi in modo da romperla un po’, questo consentirà all’impasto di stare insieme più facilmente. Accendere il forno a 180°. 
3) In una boule, mescolare l’impasto di quinoa con i semi di sesamo, poi sistemarlo su di un foglio di carta forno leggermente oliato. Dividere in due l'impasto. Con le mani unte d’olio, pressarlo in modo da assottigliarlo il più possibile, (se ti riesce più semplice nella fase iniziale, aiutati con un matterello dopo aver coperto l’impasto con un foglio di carta forno oliato anch’esso) Salare in superficie la sfoglia. Cuocerla in forno per circa 20 minuti. Estrarre dal forno e spezzarla seguendo le crepe che si formeranno in cottura, rimettere in forno  a  dorare per circa 5 minuti. Ripetere l'operazione con il rimanente impasto
4) Lavare bene il broccolo e tagliarlo in cimette.  Sbollentarlo per un minuto e mezzo in acqua bollente. Scolarlo (tenendo da parte una tazza d’acqua) e raffreddarlo in acqua ghiacciata.
5) In un mixer ridurre il broccolo in purea aiutandosi con un po’ d’acqua di cottura. Aggiungere gli anacardi, le noci, il prezzemolo, il basilico, i capperi, l’aglio, le foglie di seano, il sale ed azionare il mixer versando l’olio a filo fino ad ottenere una crema morbida (se necessario aggiungi ancora qualche cucchiaio d’acqua di cottura).Conservare in frigorifero ben chiuso e con un filo d’olio evo a coprire la crema. Servire la crema con germogli di lenticchia o altri a piacere e le sfoglie di quinoa.

Alcune annotazioni: Questa crema è buonissima anche accompagnata da fette di polenta grigliata.
Con questa ricetta auguro a tutti una splendida settimana. Un bacio a tutti e al prossimo post

12 commenti:

  1. ahahah troppo divertente il kiwi!!!!!! le sfoglie di quinoa mi intrigano un sacco!!!

    RispondiElimina
  2. Condivido,poi con il paté o le creme sembra sempre festa,un abbraccio e settimana a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo Paola... un pate' fa sempre festa :) un bacione

      Elimina
  3. Ma guarda, un'altra passione in comune!:D i patè salati da spalmare..ovunque!:D ne vado matta ma ti dirò, finisco praticamente sempre per comprarli già fatti piuttosto che farli in casa, forse perchè non essendo una cosa fondamentale con le verdure preferisco farci altro, ma se poi tanto li compro comunque..:| non sono, oerò, sfegatata per polenta, preferisco anzi di gran lunga queste sfogliette di quiona, che mi sembrano proprio perfette per accompagnare! Sull'educazione alimentare stendiamo un velo pietoso..ne parleremo magari davanti a quel prosecco!;P
    Un bacione, a presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì giusto! Per dimenticare però! perché io proprio ho rinunciato a far capire a chi non vuole sapere :( mi sa che con tutto quello che dobbiamo mangiare al nostro incontro siamo gia a due bottiglie almeno :) un bacione

      Elimina
  4. una ricettina davvero sfiziosa e insolita, anche noi amiamo quei patè colorati da spalmare, soprattutto i miei bambini!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene! Brava Aria che riesci a far mangiare le cose verdi ai bambini :) sono dei bimbi fortunatissim!!! Un bacione e un abbraccio

      Elimina
  5. Tu dammi una bella ciotola di cremina abbinata a chili di buon pane e mi farai una donna felice. In fondo sono di poche pretese :-)
    al broccolo non avevo mai pensato, sembra davvero invitante e ha anche un gran bel colore.
    Dal viaggetto in Puglia mi sono portata a casa un bel sacchetto di ceci neri, non vedo l'ora di provare l'hummus con questi ceci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io li ho comperati, devo ancora usarli! fammi sapere come viene, ma non sarà un po' grigio? Boh...sono curiosa :)
      baci

      Elimina
  6. favoloso sia il patè che le sfoglie di quinoa

    RispondiElimina
  7. grazie Gunther! felice che ti piacciano :)
    Ciao, a presto :)

    RispondiElimina