Lightbox Effect

lunedì 4 aprile 2016

Burger gluten free di cavolfiore e patate



Prima di salutare definitivamente i cavoli per passare alle verdure più primaverili, vorrei postare ancora qualche ricetta. Purtroppo non  riesco a postare tutto quello che preparo, ma i cavoli li adoro, soprattutto nella pasta, ultimamente ne ho mangiate tante, e tutte favolose, spero di postarne qualcuna.
Oggi invece vi lascio al ricetta dei burger di cavolfiore gluten free, molto buoni anche questi, soprattutto accompagnati da salse e salsine tipo senape, maionese aromatizzata ecc. 
Preparo spesso i burgers anche per provare qualche panatura diversa dal solito. Questa è con i semi di papavero che danno una croccantezza particolare. L’avevo già sperimentata qui, quindi non è nuova, ma stavolta ci ho aggiunto anche un po’ di farina di mais fioretto. 
Ecco, tutto qua. 
I burgers vegetali sono una buona alternativa per un secondo vegan sano leggero ma nutriente, si possono preparare in mille modi, con tante verdure, più o meno morbidi, più o meno omogenei, poi ognuno metterà a punto il burger preferito. A me per esempio piace sentire qualche pezzetto di verdura quindi non li rendo mai troppo lisci. E mi piace aromatizzarli con le spezie, curry, paprika affumicata, cumino ecc. 
Bene, ho detto tutto quello che serviva, vi lascio alla ricetta e vi metto qualche link, giusto per facilitarvi il compito se decidete di preparare la maionese vegan per esempio, che con il burger ci sta ovviamente benissimo, basta non esagerare con le quantità.

Burger di cavolfiore al curry con semi di papavero 
ricetta Gluten Free


Preparazione: 30 minuti
Cottura: 45 minuti (20 per le patate, 20 per i burgers,  5 per il cavolfiore)

Ingredienti
Per 6 burgers medi

Patate: 4 medie
Cavolfiore bianco: 350 gr (circa 1 piccolo)
Semi di lino tritati : 1 C
Farina di mais fioretto: 6 C
Semi di papavero: qb
Prezzemolo tritato: 1 cucchiaio raso
Cipollotto tritato: 1
Curry: 2 cucchiaini
Olio evo: 6 cucchiai
Sale: qb

Procedimento
1) Lessare le patate con la buccia finché saranno tenere ma ancora sode. Pulire il cavolfiore, dividerlo in cimette e farlo cuocere a vapore per 5 minuti in pentola a pressione (oppure in pentola normale per il doppio del tempo o finché sarà tenero) 
2) Mescolare i semi di lino tritati con tre cucchiai d’acqua
3) Sbucciare le patate, tagliarle a pezzi e ripassarle in padella insieme al cavolfiore e al cipoollotto con 3 cucchiai d’olio evo, salare ed aggiungere il curry. Lasciare insaporire bene, poi schiacciare tutto con una forchetta senza omogeneizzare completamente. Lasciare raffreddare.  
4) Unire 3 cucchiai di farina di mais fioretto, i semi di lino, sale e pepe e mescolare bene. Stendere un foglio di carta sulla placca del forno ed aiutandosi con un coppapasta  (diametro 7 cm circa) formare i burgers, pressarli bene con il dorso di un cucchiaio e sfilare il coppapasta. 
5) Spennellare i burger con olio evo, passarli nella farina di mais, (o semolino di riso) cospargerli con i semi di papavero pressandoli leggermente per farli aderire e cuocere in padella con 3 cucchiai d’olio evo rigirandoli dopo 10 minuti. Servire con maionese vegan o senape.

Con questa ricetta auguro a tutti una bellissima settimana. Un bacio a tutti e al prossimo post

9 commenti:

  1. oltre che ottima alternativa trovo che siano davvero molto più gustosi e sfiziosi!

    RispondiElimina
  2. grazie Lucy, sono deliziosi, sarà che io adoro tutte le verdure e le salsine :) ;) un bacione

    RispondiElimina
  3. Io penso di aver detto tante volte quanto sia ostile alla stagione invernale e sia decisamente una tipa da estate (pure torrida, massì!) ma senza cavoli mi rendo conto che non ci potrei proprio stare. Al contrario della frutta la verdura estiva non mi dice niente mentre mi faccio delle vere e proprie scorpacciate di ogni tipo di cavolo. Cavolfiore e patate mi piacciono tantissimo insieme, e la panatura di papavero non l'ho mai sperimentata, mi sembra un'accoppiata fantastica! Visto che di cavoli son sicura che ne mangerò ancora un bel po'..beh, io questi me li faccio!

    RispondiElimina
  4. Cara Lu anche io adoro i cavoli infatti un po forse x paura che mi manchino non sto mangiando altro ultimamente :) li adoro in tutti i modi ;)
    Però anche le verdure estive...quanto sono buone. Io adoro pure quelle :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. Quanto bel giallo che vedo, mi piace... mi fa pensare al sole caldo, ai campi di grano, alla luce del tardo pomeriggio da gustare come questi burger! :-)

    RispondiElimina
  6. Idea interessante, io ho provato i burger di ceci, ma anche questi mi attirano!

    RispondiElimina
  7. che buoni! io di solito i burger vegetali li faccio con ceci e piselli, o con i fagioli, ma anche questi sembrano buonissimi!

    RispondiElimina
  8. Oltre che buoni hanno anche un colore stupendo, immagino che sia merito del curry. Mi piace l'idea della panatura prima nella farina di mais e poi nei semi di papavero. Il tutto deve risultare proprio croccante

    RispondiElimina
  9. Che delizia, me li segno...mia figlia odia le verdure e sinceramente ogni idea un po' diversa per fargliela apprezzare e' ben accetta! Buonissima giornata cara!

    RispondiElimina