Lightbox Effect

venerdì 20 maggio 2016

Tartellette vegan agli asparagi


Santo forno mi viene da dire. Perché vabbè che non esistono più le stagioni, ma trovarsi a metà maggio e dover mettere il maglione di lana invernale per stare in casa mi pare un po’ troppo. 
Per carità, poi mi va anche bene che non ci siano delle giornate spettacolari che tanto ultimamente o per lavoro o per studio resto sempre chiusa in casa nell’attesa che anche questo passi.
Sempre nell’attesa che qualcosa passi. Ma non sarebbe bello trovarsi ogni tanto in quelle situazioni dove vorresti restare per sempre? 
Un po’ di par condicio ci starebbe no? Boh, io non me lo ricordo nemmeno più quand’è che ho pensato qualcosa del genere, comunque dai, non lamentiamoci, va tutto bene alla fine, solo un po’ di stanchezza e voglia di starmene con le mani in mano per mezz’ora. Non chiedo tanto vero? :)
Che poi tanto io con le mani in mano non ci so stare, ma vuoi mettere dedicarti a qualcosa che non sia una continua prova? Perché l’ansia da prestazione alla lunga logora! 
Ancora un mese e tutto sarà solo un lontano ricordo…e poi chissà che succederà. 
Tornando a noi e alla cucina, stavo scartabellando le ricette in archivio qua e la alla ricerca di una minestra calda, un brodo bollente, una zuppa fumante, qualcosa di caldo insomma, ed ho trovato queste tartellette vegan agli asparagiche non ricordavo nemmeno (fatte da poco eh!) e mi son detta che potevano essere di buon auspicio, luminose, colorate, e cosa più importante richiedono l’accensione del forno! Cosa alquanto apprezzata in questi giorni. E ho scelto loro! 
Che ne dite? Avete ancora voglia di asparagi? Questi in parte li ho anche grigliati per accostare sapori diversi. Li avete mai provati? Un modo alternativo di prepararli, anche solo come contorno, con un buon condimento aromatico e un po’ di  limone sono deliziosi! 
Vi lascio la ricetta delle tartellette intanto, così cominciate a sperimentare l’asparago alla griglia.

Tartellette agli asparagi

Preparazione: 30 minuti
Cottura 35 minuti le crostatine + 10 minuti gli asparagi

Ingredienti
per 4 tartellette

Per la pasta
farina 2: 75 g
farina di grano saraceno: 25 g
farina di riso: 25 g
olio evo: 35 g
sale: ½ cucchiaino
lievito vegan: 1 cucchiaino
acqua fredda: 25 g

Per la crema
asparagi: 450 g
olio evo: 3 cucchiai
semi di lino polverizzati: 1 cucchiaio
latte di soia: 2 cucchiai
tofu al naturale: 40 g
senape: la punta di 1 cucchiaino
lievito alimentare: 1 cucchiaino
zenzero fresco: qb
cipollotto tritato: 1 cucchiaio
sale: qb

Per finire il piatto
limone bio: 1
germogli di rafano o porro  (o altri a piacere): qb
foglioline di menta e basilico: qb

Procedimento

1) Preparate la pasta con gli ingredienti previsti. Formate un panetto liscio chiudetelo con la pellicola e fatelo riposare in frigorifero per un’ora
2) Pulite gli asparagi eliminando la parte finale legnosa del gambo e con un pelapatate eliminate la buccia dai 2/3  del gambo lasciando integre le punte
3) Tagliateli a pezzetti tenendo da parte le punte (circa 5 cm)  e cuoceteli in padella con poco sale, il cipollotto  e due cucchiai d’olio finchè saranno teneri. Grigliate le punte unte d’olio su una griglia calda per pochi minuti poi dividetele in due in senso longitudinale e tenetele da parte
4) Frullate il resto degli asparagi con gli ingredienti previsti per la crema, fino ad ottenere un composto liscio e morbido , grattugiate un po’ di  zenzero fresco secondo i vostri gusti
5) Tirate la pasta a 3 mm di spessore e foderate 4 stampi da tartellette oliati e leggermente infarinati. Bucherellate il fondo e farciteli con la crema di asparagi. Disponete sulla superficie le punte tenute da parte, spennellate con poco olio evo ed infornate a 180° per 35 minuti e fatele raffreddare su una gratella. Finite le tartellette con qualche fogliolina di germoglio, qualche pezzetto di basilico o menta, qualche zesta di limone e a piacere qualche goccia di succo di limone

Con questa ricetta auguro a tutti uno splendente week end :) 

2 commenti:

  1. sono super deliziose, adoro gli asparagi, bel modo di cucinarli!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  2. Mmmm...le voglio provare!! Sono stupende!

    RispondiElimina