Lightbox Effect

martedì 7 giugno 2016

Moussaka vegan


La mia passione per la Grecia non è un mistero, ne ho parlato diverse volte ed ho già postato quelli che per me sono i piatti irrinunciabili: le verdure ripiene di riso, il purè di fave  i dolmades. Ma c’è un altro piatto molto buono  che ritengo però, almeno per ora, difficile trovare in versione vegan nelle taverne greche: il Moussaka 
Ma non dobbiamo disperare perché la bella notizia è che per non dover rinunciare ad un piatto tanto buono, basta prepararselo a casa! Non è difficile, forse un po’ lungo, ma i piatti tradizionali spesso lo sono ed è per questo che molte volte sono destinati ai giorni di festa. Il mio consiglio nel voler affrontare la preparazione del Moussaka vegan è quello di preparare il ragù magari il giorno prima, la ricetta la trovate qui. Fatto questo, l’unica parte noiosa sarà friggere le melanzane, però la fatica sarà assolutamente ripagata dalla bontà del piatto. 

Tra un po’ sarà tempo di cene in giardino, di tavole estive illuminate da candele, immerse nel verde di qualche fresco giardino, o di qualche rigoglioso terrazzo. Magari incorniciato da splendide bouganville,  da qualche albero di fico, e di ulivo, piatti e bicchieri colorati e la Grecia nel piatto! Praticamente un sogno! che però noi possiamo realizzare. 
Tutti i suggerimenti per decidere cosa mettere nel piatto ve li ho dati io. Quelli per preparare la tavola invece ve li dà Dalani, guardate qua che meraviglia! 
Non resta che aspettare la fine delle grandi piogge per poter iniziare a pianificare le nostre cene estive. 
E se dopo la Grecia vi venisse voglia di qualche altra meta, su Dalani trovate anche tutte le atmosfere di Marocco, Cambogia e Capri!  Evviva! ce ne sarà per tutta l’estate :) E dato che il sole oggi è tornato a splendere, mettiamoci subito all'opera, che sarà un lungo viaggio  ;)

Moussaka vegan

Preparazione: 40 minuti
Cottura: 60 minuti per le varie fasi (più il tempo per il ragù)

Ingredienti
Per 2 persone

patate: 1
melanzana  lunga: 1
ragù vegan:  qb (ricetta  qui )
olio per friggere: qb

Per la besciamella

latte di soia: 500 g
farina di riso: 40 g
olio evo: 40 g
noce moscata: qb
sale, pepe: qb

Procedimento 
Lavare la melanzana, asciugarla, tagliarla a fette di ½ cm di spessore, sistemarla a strati in uno scolapasta, cospargerla di sale grosso e tenere per un’ora. Quindi lavare le fette di melanzana, asciugarle bene e friggerle in olio caldo finché saranno leggermente dorate. Salare e tenere da parte
Lessare la patata finchè sarà tenera ma non troppo cotta. Pelarla, tagliarla  a fette non troppo spesse e  tenere da parte
Preparare un roux mescolando la farina con l’olio e fare tostare sul fuoco per qualche minuto. Aggiungere il latte di soia bollente poco alla volta stemperando con una frusta per eliminare eventuali grumi. Cuocere per dieci minuti dal bollore, salare ed aggiungere una grattugiata abbondante di noce moscata e del pepe.
In una teglia da forno, distribuire un cucchiaio di besciamella, adagiare le patate sovrapponendole leggermente, poi uno strato di melanzane, uno abbondante di ragù, e per ultimo la besciamella. Infornare a 180° per 30 minuti passando al grill gli ultimi cinque minuti finchè la besciamella non sarà dorata. Lasciare intiepidire e servire.
Alcune annotazioni: il piatto è molto buono anche il giorno dopo. Per il ragù, potete optare anche per quello di seitan se preferite. Trovate la ricetta qui 

Con questa ricetta auguro a tutti una settimana soleggiata :) Un bacio e al prossimo post

4 commenti:

  1. questa versione mi intriga e non poco....la segno, of course!
    bacione e buona giornata stella

    RispondiElimina
  2. spettacolare, una versione originale di un piatto che adoro e che mi ricorda l'amata Grecia

    RispondiElimina
  3. Mi ha sempre fatto così gola la moussaka! E da tanto penso di provare a riprodurla in versione vegan, solo che come dici anche tu, la lunghezza della preparazione forse un po' mi scoraggia. Intanto però, avere già una ricetta da cui partire senza doverla pensare da zero è un risparmio di tempo ulteriore!:D
    Che aspetto invitante, me la mangerei anche adesso a merenda!!

    RispondiElimina
  4. Bellissimo il tuo blog, complimenti! Questa ricetta è fantastica! Proverò a farla assolutamente!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina