Lightbox Effect

lunedì 10 luglio 2017

Gelato vegan alla pesca



In questi giorni malgrado il caldo sto provando tante cose e avrei diverse ricette da postare. Malgrado la stanchezza e il mal di schiene ho un sacco di idee :) Piatti semplici, niente di elaborato, diciamo che la fatica più grande è preparare il set e fare le foto.  Però siccome è ancora caldo e di gelati fino ad ora ne ho postato uno solo, e considerando che sono comodissimi anche come dessert veloce e zero sbattimento, voglio darvi una seconda alternativa al semplicissimo sorbetto che ho postato qualche giorno fa, ricordate quello all'ananas
Beh, oggi invece è la volta delle pesche. Io ho un modo tutto mio di fare i gelati, sono molto semplici e molto leggeri perché non amo i dolci troppo ricchi e lo stesso principio vale per il gelato. Più che altro è un modo un po’ più goloso di mangiare la frutta di cui non vado matta, ma questo ve l ho già detto. Quindi se state cercando gelati super ricchi e calorici questo non lo è  Ma è buonissimo e fresco. Magari più avanti ne posterò uno di quelli cremosissimi e voluttuosi, che ogni tanto ci stanno pure, ma per ora resto sul leggero e senza zucchero. 
Anche per questo gelato vegan alla pesca, complicazioni zero come per il sorbetto. Non serve la gelatiera. Dobbiamo solo mettere in freezer gli ingredienti per qualche ora e poi frullare.
Cos'ha di diverso questo gelato rispetto al sorbetto? L’aggiunta di yogurt di soia che lo rende più cremoso e gli conferisce un sapore particolare, tutto qua. Potete scegliere uno yogurt di soia homemade se ce l’avete o acquistarne uno di ottima qualità al naturale o aromatizzato alla vaniglia, meglio se senza zucchero. Il resto ve lo spiego nel procedimento. Io avendo a disposizione delle pesche biologiche le ho mantenute integre, ma se vi da fastidio sentire i pezzetti di buccia o se non sono biologiche, eliminatela, anche se il colore e il sapore ne risentiranno un po’. 


Gelato alla pesca

Ingredienti
per 2 persone

pesche bio a pasta bianca: 5
yogurt di soia al naturale o alla vaniglia (senza zucchero): 125 g
malto di riso: 1 cucchiaio (facoltativo)

Procedimento

Lavate ed asciugate le pesche, tagliatele a pezzi mantenendo la buccia e ponetele in freezer per circa 6 ore. Mettete nel freezer anche lo yogurt. Trascorso il tempo ponete le pesche in un frullatore o nel bimby ed azionate per ridurre in crema. Aggiungete lo yogurt ed eventualmente il malto. Azionate finché il composto sarà cremoso. Servitelo subito o riponete in freezer e mescolate ogni ora circa  per mantenerlo cremoso. Potete anche passarlo al mixer poco prima di servirlo se solidifica troppo. 

Alcune annotazioni: se usate yogurt non dolcificato potete aggiungere un cucchiaio di malto di riso (un pò di più se preferite i sapori dolci). Diversamente potete anche ometterlo. 

2 commenti:

  1. Il tuo gelato é cremosissimo e non ha nulla da invidiare a quelli più corposi e pieni. Poi con le pesche deve essere buonissimo. Io spesso preparo i gelati su stecco con yogurt e fragole e funziana bene. Anche il sorbetto all'ananas mi piace tantissimo soprtutto perché é senza zucchero!!! Questa é proprio una bellissima ricetta. Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Grazie, sono felice che ti piaccia questo gelato. Le cose sono buone anche se leggere, soprattutto d'estate. Ciao, a presto :)

    RispondiElimina