Lightbox Effect

lunedì 31 gennaio 2011

Crêpes arrotolate al cioccolato

di Julie Andrieu


Prima di parlare della ricetta di oggi vorrei fare un appello. Chiunque avesse una foto di Julie Andrieu per favore me la mandi.  Ho assolutamente bisogno di sapere che pesa meno di un quintale per poter andare avanti con questa raccolta. Dieci anni di sperimentazioni col cioccolato devono averla resa allegra senz'altro, il cioccolato si sa migliora l'umore, ma in quanto a chili in più, mah, non so, ho qualche perplessità sulla sua presunta forma fisica...avrei proprio bisogno di sapere.
Sono solo all'inizio e sto già a pensare che ne sarà di me di qui a poco! Certo ho il sospetto che quella graziosa fanciulla dalla forma fisica invidiabile immortalata nelle pagine del libro, tutta intenta a mangiare panini con la cioccolata, leccare mestoli pieni di salse le cui calorie vi lascio solo immaginare, maneggiare qualunque tipo di delizia al cioccolato e mangiarne a piene mani non sia la cara Julie......
Quindi chiunque sia in possesso di informazioni per favore me le passi al più presto...gliene sarò grata per sempre.
Bene, ora passo alla ricetta di oggi, ne ho scelta una più leggera del solito e soprattutto diversa........
Premetto che non sono un'appassionata di crêpes....ma devo dire che queste al cioccolato sono tutta un'altra cosa e appena pronte, per capire se mi piacevano oppure no, ne ho fatte fuori un bel pò. 
E il verdetto è: si si, mi piacciono! E te pareva! 
Soprattutto mi piace l'idea di qualcosa di morbido, tiepido e leggermente croccante ai bordi da intingere nelle ciotoline piene di salsa al cioccolato e panna.
A chi non piacerebbe un dolce servito così! oltre che buono è pure molto simpatico da mangiare, un dessert divertente ecco, che mette allegria! Non sarà mica che tutto 'sto cioccolato rischierà di mettere sempre di buon umore anche me? Vale la pena verificare, in fin dei conti vale di più essere allegri e sereni o avere qualche chilo in meno? A voi l'ardua sentenza, io sono di parte perciò mi astengo, non vorrei influenzarvi troppo.....


Le crêpes non sono difficili da preparare. Bisogna avere un pò di dimestichezza con la pastella ed essere veloci a stenderla. Difficoltà due per ricordare di fare attenzione al momento della cottura

L' impasto è veloce da preparare, circa 15 minuti, ma per cuocerle ci vuole un pò. Per una ventina di crêpes ci vorrà un'ora abbondante. Dipende anche da quanto le fate grandi.

Ho usato solo 20 gr di cacao, ma mi sembrava andasse già bene così. Sappiate comunque che la quantità indicata dalla ricetta è 50 gr. Inoltre non ho lasciato il latte con la vaniglia tutta la notte, ho usato l'essenza che non ha bisogno di infusione. Le crêpes si possono preparare in anticipo e scaldare al momento di servirle.


L'autrice dice che queste crêpes hanno tutto l'aroma e la consistenza croccante dei cannelès, che sono dei dolcetti francesi molto particolari, forse qualcuno di voi li conoscerà.

Crêpes arrotolate al cioccolato

Ingredienti
per circa 20 crêpes

latte: 500 ml
vaniglia: una stecca (io essenza)
zucchero: 180 gr
uova: 3
farina: 100 gr
cacao in polvere: 50 gr (io 20)
rum scuro: 100 ml
burro: 30 gr + per la padella

Procedimento

Aprire la stecca di vaniglia incidendola longitudinalmente, e con la punta di un coltello raschiare i semi all'interno. In una casseruola versare il latte, unire i semini della vaniglia e la stecca. Portare ad ebollizione e poi lasciare raffreddare tutta la notte. Il giorno dopo togliere la bacca. Se si usa l'essenza di vaniglia si può omettere di lasciare la notte.
Sciogliere il burro e farlo raffreddare.
Sbattere le uova con lo zucchero fino ad avere un composto spumoso. Aggiungere il rum, il burro, la farina il cacao e poi il latte aromatizzato alla vaniglia continuando a sbattere. Coprire con la pellicola e lasciare riposare un'ora nel frigorifero.
Trascorso il tempo, ungere con pochissimo burro una padellina antiaderente (serabbe meglio una piastra per crêpes ma mi sa che è chiedere troppo. Io ho usato una padellina piccola. Il diametro del fondo è di 15 cm.)
Con un mestolo piccolo, versare delle piccole quantità di pastella nella padella caldissima e velocemente, facendo roteare la padella, distribuire l'impasto omogeneamente sulla tutta la superficie. Aspettare tre minuti e poi girare dall'altro lato. Far cuocere per un paio di minuti e poi arrotolare. Procedere così con tutto l'impasto, avendo l'accortezza di passare un pò di carta e ungere con pochissimo burro la padella per ogni crêpes. 
Queste crêpes si staccano meno facilmente dalla padella. lasciarle cuocere bene, poi per girarle, sollevare un lembo aiutandosi con una paletta e piano piano sollevarla fino a staccarla tutta e girare dall'altro lato.
PS: io ho usato 20 gr di cacao per il semplice fatto che l'avevo finito, non perchè avessi capito che era sufficiente....e quando mai!

Se vi piacciono le crêpes provatele, il sapore particolare vi sorprenderà. Se non vi piacciono le crêpes, provatele, il sapore particolare vi sorprenderà.......Non so se ho reso il concetto....caso mai ve lo rispiego: se vi piacciono le crêpes  provatele, il sapore particolare.......noooooooooooooooo, basta, stavo scherzando!
Bene, allora buona settimana e al prossimo post. Baci