Lightbox Effect

martedì 22 maggio 2012

Spaghetti al finocchietto


Rieccomi nella blogsfera finalmente! ma sarà un'apparizione veloce, per due motivi: uno è che oggi non sono per niente ispirata, sarà il tempo, il freddo, la pioggia, Saturno contro, o gli ultimi tragici avvenimenti, non so! due è che finchè son qua a spremermi le meningi pensando a cosa raccontarvi di bello, la corrente a tratti se ne va e la cosa mi infastidisce parecchio, ragion per cui al volo vi lascio questa ricetta facile veloce e sfiziosa.
Da un giorno all'altro le mie piantine di finocchietto hanno deciso di moltiplicarsi a dismisura. Ora, siccome sono tre anni che le ho piantate e non ne erano mai nate altre, cominciavo a pensare di possedere un finocchietto anomalo! Invece con mia grande sorpresa all'improvviso tutto è cambiato.
Ragion per cui ora è tutta una sperimentazione. Oggi vi lascio il primo dei miei piatti, potremmo quasi dire a km 0, dato che il finocchietto proviene direttamente dalla mia aiuola di piante aromatiche. Anzi, non proprio a Km 0 le alghe in effetti non provengono dal Brenta che scorre sotto le mie finestre e  gli spaghetti non sono home made. Vabbè, diciamo piuttosto un piatto a chilometraggio limitato che con qualche aggiustamento potrebbe avvicinarsi allo 0.  Quello che mi interessa soprattutto è ingrandire il mio piccolo orto-giardino perchè cucinare con le cose autoprodotte mi dà una grande soddisfazione. Anche a voi?
Ora però mi ritrovo con un sacco di finocchietto, ragion per cui mi sa che a breve vi toccherà qualche altra ricetta, perciò spero anche a voi il finocchietto piaccia almeno quanto piace a me!


Spaghetti al finocchiettoingredienti per 4 persone
spaghetti: 360 gr  
finocchietto: 2 mazzetti 
mollica di pane raffermo: 3 manciate 
alghe essiccate in polvere: 1/2 cucchiaino
aglio: due spicchi
peperoncino fresco: tre fettine
olio evo: qb

Lavare il finocchietto e sbollentarlo per pochi minuti in acqua leggermente salata. Scolarlo  e tenere da parte l'acqua di cottura.
Affettare l'aglio sottile e saltarlo con un pò di peperoncino, in un pò d'olio d'oliva.  Aggiungere le alghe in polvere e amalgamare. Eliminare l'aglio. Frullare il finocchietto aggiungendo a filo tre cucchiai d'olio evo fino ad ottenere una crema liscia (se necessario aggiungere un cucchiaio di acqua di cottura della pasta) Ridurre la mollica di pane in briciole con un mixer e tostarle in una padella antiaderente con un cucchiaio d'olio.
Cuocere gli spaghetti in acqua poco salata. Scolarli quando sono cotti, condirli con l'olio alle alghe, unire la crema al finocchietto, mescolare bene e servire il piatto cosparso di briciole di pane tostate.

Alcune annotazioni: la quantità di finocchietto può variare a seconda dei gusti, ma non lesinate troppo perchè la crema serve a dare morbidezza al piatto.

Con questa ricetta vi auguro una splendida settimana. Un bacio a tutti e al prossimo post